Come riparare i rivestimenti di compensato danneggiati dal sole

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I danni ai rivestimenti in compensato spesso si verificano a causa della prolungata esposizione ai raggi solari. La luce del sole e l'umidità, infatti, possono danneggiare la loro superficie, causando crepe e deformazioni. Tuttavia, la riparazione di questi danni è un'operazione abbastanza semplice da fare e può essere eseguita con un detergente per il legno e della carta vetrata. Vediamo allora come riparare i rivestimenti di compensato danneggiati dal sole.

26

Occorrente

  • Mastice
  • Carta vetrata
  • Detergente per legno
  • Seghetto
36

Rimuovere il compensato danneggiato seguendo le istruzioni fornite e applicare la soluzione detergente per legno, lasciandola agire per circa mezz'ora. Strofinare la superficie danneggiata con una spazzola, applicando un po' di forza per consentire a tutte le fibre del legno morto di ammorbidirsi e venire via più facilmente. Risciacquare il compensato con un getto d'acqua ad alta pressione, in modo da riuscire a rimuovere ogni traccia di detergente.

46

Siccome il compensato può scurire dopo la pulizia, è bene applicare del brillantante. Dopo l'applicazione, lasciare agire la soluzione sul legno per 45-50 minuti e risciacquare di nuovo con l'acqua.
Successivamente, bisognerà applicare dello stucco per legno su tutte le aree visibili dei danni, riempiendo anche eventuali buchi o crepe. Se si ha difficoltà ad applicare il mastice nelle aree più difficilmente raggiungibili, è possibile utilizzare un coltello da cucina prelevandone un po' con la punta della lama e, con molta attenzione, riempire la fessura o il buco. I tempi di asciugatura del mastice possono variare a seconda delle circostanze, anche se normalmente occorrono 24 ore per asciugarsi completamente.

Continua la lettura
56

Una volta che il mastice sarà asciutto, il compensato dovrà essere levigato con della carta vetrata. Durante questa operazione, bisogna evitare di fare un movimento dall'alto verso il basso e viceversa, poiché questo potrebbe dare una finitura irregolare. Usare piuttosto sempre dei movimenti circolari per garantire una superficie liscia, uniforme e senza sbavature. Se necessario, usare un po' di forza per far sì che il mastice sarà più uniformemente intonacato sulla superficie del compensato.

66

Infine, utilizzare la parte posteriore di un martello o una barra di leva per rimuovere eventuali pezzi di compensato danneggiati. Se queste pezzi sono numerosi, è necessario completare prima questo passaggio per risparmiare tempo. Utilizzare un seghetto per rimuovere le teste di eventuali chiodi a vista.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come rinnovare la casa con rivestimenti in legno

Pensi che casa tua richieda un rinnovo con rivestimenti in legno? Attenzione, se il raccordo non si rifinisce, la natura prenderà il sopravvento e alla fine rovinerebbe il legno in modo irreparabile. Pertanto, la rimozione di vernice partendo da zero...
Ristrutturazione

Come riempire i vuoti tra le pareti di compensato

Qualche volta nella propria abitazione si ha l'esigenza di realizzare una parete divisoria utilizzando il compensato. In questo caso sorge il problema di come riempire il vuoto che si crea nell'intermezzo. Quest'ultimo causa problemi specialmente durante...
Arredamento

Come costruire bacheche per collezionare oggetti

Capita di avere in casa tanti oggetti a cui teniamo particolarmente oppure delle collezioni di bambole o souvenir acquistati nei nostri viaggi e non sappiamo come custodirli al meglio. In tutti questi casi, molto spesso non abbiamo tempo o voglia di andare...
Arredamento

Come creare un portariviste in legno

Che siate esperti del fai da te o che siate al vostro primo lavoretto, una realizzazione particolarmente facile ma che dà grande soddisfazione è un portariviste in legno. Realizzare un portariviste in legno non è infatti complicato e vi basteranno...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di fumo

I danni che sono causati dal fumo possono derivare da diverse fonti: incendi, fumo di sigaretta, sigaro, pipa, cibi carbonizzati, etc. Dopo che sono state riparate e sostituite le superfici degli oggetti danneggiati spesso resta l'odore del fumo che rende...
Arredamento

Come realizzare una sedia con il cartone

Se siete amati del bricolage e vi cimentate spesso in quest'hobby, nei prossimi passaggi troverete le istruzioni per realizzare una sedia dal design molto semplice, sostanzialmente sarà una soluzione multistrato, comoda e funzionale. Otterrete un pezzo...
Arredamento

Come scegliere il legno dei mobili

Il legno e i suoi derivati sono i materiali più usati per fare i mobili, per cui in commercio si trova di tutto, anche oggetti apparentemente belli e resistenti, che però sono ottenuti con impasti e miscele di varietà più o meno scadente. Il prezzo...
Arredamento

Come scegliere il rivestimento in legno per pareti

Perché optare per un rivestimento in legno? Innanzitutto, si tratta di un materiale che, a differenza del canonico muro freddo e lineare, dà immediatamente un senso di calore. Al di là dell'aspetto estetico, c'è un altro vantaggio davvero incommensurabile....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.