Come riordinare la camera e mantenerla in ordine

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I principi per essere ordinati sono davvero pochi, basta soltanto essere molto determinati e costanti nel seguirli, poiché basta solo qualche giorno di trascuratezza per ritrovarsi tutto intorno una specie di bazar. Se non sono bastati i consigli e le sollecitazioni di chi vive con voi, probabilmente i vostri genitori, ed il vostro ripromettersi: "lo faccio domani" non è approdato a nulla e vi ritrovate a cercare per ore un oggetto che sembra essersi dissolto in quel caos come un ago in un pagliaio, eccovi alcuni utilissimi suggerimenti per imparare come riordinare la vostra camera e mantenerla in ordine definitivamente.

24

L'importante è iniziare con buona lena e quindi non c'è nulla di meglio che mettere su della musica veloce e ritmata, come ad esempio il dance, il trance o il rock, evitando i ritmi lenti e rilassanti. Per questo tipo di operazione infatti avrete bisogno di un ritmo pompato, di qualcosa che vi spinga a muovervi. Alzate il volume entro limiti ragionevoli, senza arrecare disturbo a nessuno, così da bloccare tutte le altre distrazioni. La musica è di vitale importanza: è più facile infatti annoiarsi sistemando la camera in silenzio.

34

Ora che il vostro pavimento è libero, è necessario spazzare. Passate la scopa anche sotto il letto e gli armadi, assicurandovi di non lasciare nessun residuo. Se trovate oggetti sotto il mobilio, ancora una volta decidete cosa conservare e riponetelo nelle scatole. Pensiamo ora ai vostri vestiti. Se è da tanto che non sistemate la camera, è molto probabile che se ne sia formato un bel mucchio sulla sedia. Metteteli tutti a lavare: è probabile che ne abbiano bisogno dopo essere stati tanto tempo ammucchiati tra loro. Una volta lavati, metteteli via in maniera ordinata.

Continua la lettura
44

Tuttavia, c'è ancora molta strada da fare. È il momento di tirare fuori l'aspirapolvere e tutti i detergenti per superfici. Questa parte della pulizia non è poi così male. Sempre a suon di musica, passate l'aspirapolvere ovunque, senza trascurare angoli e fessure. Poi, pulite tutte le superfici con un detergente specifico. Si sarà sicuramente accumulata tanta polvere, per non parlare dei batteri, quindi non saltate questo passaggio. Date un ultimo sguardo alla vostra camera per assicurarvi che sia tutto al proprio posto. Per ultima cosa, aprite le finestre e spruzzate un deodorante per ambienti. La vostra camera ora è ordinata. Per mantenerla tale, assicuratevi di pulirla settimanalmente. È più facile pulirla ogni settimana, che ogni due o tre mesi, poiché si accumulerà meno sporco e disordine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 strategie per riordinare una cameretta

Riordinare la propria cameretta è quasi sempre un'incombenza che si vorrebbe evitare a tutti i costi. Purtroppo periodicamente è necessario fare un bel po' di pulizia per evitare che si accumulino oggetti che non vengono più utilizzati, e per rendere...
Economia Domestica

Come riordinare i libri nella propria libreria

La passione della lettura è un'inclinazione che pian piano stiamo riscoprendo. I libri hanno un fascino unico, che risiede in ogni elemento del tomo stesso. La carta, il suo profumo, le copertine e la rilegatura... Tutto fa parte di questo semplice ma...
Arredamento

Come riordinare casa con il metodo Konmari

Il metodo Konmari è stato ideato dalla scrittrice giapponese Marie Kondo, considerata una vera esperta nell'arte del riordino, da cui appunto prende il nome. Grazie ai suoi pratici consigli è possibile in modo semplice ed efficace riordinare tutta la...
Economia Domestica

Come riordinare la cabina armadio

La cabina armadio è ambita un po' da tutti, ottima per organizzare lo spazio e riordinare indumenti ed accessori, incluse scarpe cappelli e quant'altro. Potremo realizzare cabine armadio di notevoli dimensioni, o contare su piccole cabine armadio. In...
Pulizia della Casa

Come riordinare e pulire la soffitta

La soffitta è quella parte della casa che tutti vorremmo avere e che, come il garage e la cantina, è poco frequentata. È un locale adibito specificatamente per essere riempito di tutti quegli oggetti, mobili, giocattoli che non usiamo frequentemente...
Arredamento

Come creare un angolo trucco

Per una donna vanitosa ed attenta alla propria immagine, è sempre fondamentale sentirsi bella e in ordine. Per questo, all'interno della casa, è utile e comodo avere a disposizione, ogni giorno, uno spazio personale, elegante e funzionale, dedicato...
Pulizia della Casa

10 idee per risparmiare tempo nelle pulizie di casa

Fare le pulizie di casa si sa, non è un'attività esattamente piacevole. Ogni donna vorrebbe ridurre al minimo il tempo che occorre per terminare le faccende domestiche e dedicarsi così ad altre attività indubbiamente più entusiasmanti. Se anche voi...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire la scrivania

La scrivania è il luogo in cui lavoriamo e passiamo le nostre giornate di studio. Significa che vi trascorriamo diverse ore durante la giornata. Ore in cui potremmo accumulare tanta spazzatura e tanto sporco. Pulire la scrivania è molto importante e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.