Come rimuovere un prato sintetico

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Cambiare idea è una cosa che vi succede spessissimo? E magari anche su grandi opere casalinghe? Non vi preoccupate, ci sono rimedi per qualsiasi cosa! Oggi abbiamo deciso di spiegarvi come rimuovere un prato sintetico, una faccenda che preoccupa molti, ma che risulterà talmente semplice da non farvi rimpiangere scelte su cui avete ripensato.

24

Verifica del metodo di posa

La prima cosa da fare per poter rimuovere un prato sintetico è cercare di ricordarsi o andare a verificare il metodo con il quale è stata fatta la posa. Questa infatti può avvenire sia semplicemente poggiando il prato sintetico sulla predisposta superficie, che incollando questo in modo che sia fissato. Ci sembra banale segnalarvi come nel primo caso non vi basterà che arrotolare il prato sintetico per rimuoverlo, mentre al contrario vi saranno molto più utili i nostri consigli qualora dovrete liberarvi dell'incollatura. Per prima cosa dunque, andate verso il bordo della superficie sulla quale dovete lavorare e, aiutandovi con un attrezzo, che potrebbe ad esempio essere un cacciavite, fate leva sul bordo del prato sintetico e verificare se questo viene su facilmente oppure risulta fortemente ancorato al suolo. Qualora prevalga quest'ultima opzione seguite i nostri prossimi suggerimenti.

34

Rimozione angoli prato

Dotatevi di un qualche attrezzo che sia in grado di scollare il prato sintetico. Ciò che noi possiamo suggerirvi è di prendere una spatola e magari un martello per incidere nei punti più resistenti. Una volta pronto questo materiale, recatevi verso gli angoli della superficie su cui volete lavorare: partire da questi punti ha un senso in quando sono quelli su cui potete più facilmente lavorare. Iniziate ad operare come quando avete dovuto verificare il metodo di posa. Procedete quindi facendo leva sul telo sintetico con la spatolina, in modo tale da scollare lentamente il bordo del prato sintetico. Una volta che vi sarete ricavati uno spazio sufficiente per poter tranquillamente spingere con la spatola, continuate dando piccoli colpi al punto in cui il prato è incollato con la superficie. Continuate così fino a quando non avrete completato il lavoro.

Continua la lettura
44

Bonifica della supericie

Infine è importante bonificare la superficie su cui era incollato il prato sintetico. Avrete infatti sicuramente dei residui di colla che saranno da rimuovere e inoltre potrebbero esser rimasti incollati dei pezzetti di prato sintetico. Per rimuovere la colla potete provare con dell'alcool etilico strofinando forte, oppure con della carta vetrata in modo tale da "levigare" la superficie fino a quando la colla non sarà sparito. Vi consigliamo poi di contattare gli uffici del vostro comune di residenza ai fini di verificare le corrette pratiche di smaltimento dei residui del lavoro. Dunque non ci resta che augurarvi buon lavoro per i vostri lavori casalinghi!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come concimare un prato ornamentale

In questo articolo, vogliamo dare una mano concreta, a tutti quei lettori, che amano avere un prato intorno alla propria casa o anche nella propria campagna. Per avere un prato ornamentale, che sia sempre perfetto, durante tutto l’anno, occorre di certo...
Esterni

Come gestire i lavori di manutenzione del prato

Questo tutorial ha lo scopo di dare alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni a quelle persone che hanno un giardino in casa e desiderano curarlo con il metodo fai da te. È bello ed apprezzabile saper mantenere perfetto, ordinato, curato e fiorito...
Arredamento

Come allestire un giardino per un matrimonio

Organizzare un matrimonio è una vera impresa per tutte noi, occorre tanto tempo e tanta pazienza, affinché tutto proceda nel migliore dei modi. Ma affinché tutto sia perfetto, occorre un posto particolare dove poter allestire il ricevimento, tra questi,...
Esterni

Come pulire l'erba sintetica

L'erba sintetica rappresenta un'ottima soluzione per il giardino, la terrazza o il balcone, e tra l'altro non crea problemi di manutenzione ne tanto meno richiede innaffiature. Si tratta quindi di un'opzione ottimale per far giocare i nostri bambini...
Esterni

Come curare i bordi del prato

Il prato, è un elemento di grande effetto decorativo. Una reggia o una comune abitazione diventa un luogo piacevole e rassicurante se si circonda con questo verde manto erboso. Per un aspetto rigoglioso e ordinato è necessario controllare anche la crescita...
Esterni

Come mantenere un bel prato inglese

Chiunque abbia un giardino, o un piccolo pezzo di terra nel cortile di casa propria, desidererebbe vederlo verde. E cosa c'è meglio di un prato inglese per dare carattere e raffinatezza ai nostri angoli esterni? Ma un prato inglese necessita di cure...
Pulizia della Casa

Come Lavare Le Tende Di Tessuto Sintetico

Può sembrare una sciocchezza ma il lavaggio delle tende è davvero molto importante. Se ci pensiamo bene le tende svolgono tantissime funzioni. Per prima cosa tutelano la nostra privacy proteggendoci da sguardi indiscreti. Ci proteggono anche dal sole...
Economia Domestica

Come concimare il prato e potare le sempreverdi

Come vedremo nei pochi passi di questo tutorial, con un po' di impegno e un minimo di passione per il verde, è possibile effettuare dei lavori di giardinaggio efficaci e veloci, seguendo una serie di consigli apparentemente banali e senza investire cifre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.