Come rimuovere le tracce di tappeto adesivo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Arredare con gusto la propria casa è qualcosa che piace davvero a tutti. Sono molte le volte in cui, alle esigenze di carattere "estetico", si devono unire quelle di carattere pratico, utilizzando oggetti di arredamento per mantenere sicure alcune zone di casa che, altrimenti, rischierebbero di essere un po' pericolose. Non è raro, infatti, che nei bagni (specie nelle vasche) venga posizionato il tappeto adesivo, per garantire maggiore stabilità ed evitare spiacevoli scivoloni. Col tempo, però, lo stesso tappeto può perdere in aderenza e lasciare dietro di sé orribili tracce di colla. All'interno di questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi spiegherò come rimuovere le tracce di tappeto adesivo.

26

Occorrente

  • Phon
  • Spatola
  • Gomma da cancellare
  • Pennello
  • Guanti in lattice
  • Occhiali per la protezione degli occhi
  • Solvente a base di cloruro di metilene
  • Spugna
36

Riscaldare la macchia del tappeto

Anzitutto, per eliminare le tracce di colla lasciate dai tappeti adesivi, potrete adoperare diversi metodi. Alcuni sono davvero elementari, quindi non occorrerà impiegare prodotti particolari, mentre altri sono più mirati. La prima operazione da compiere per eliminare le tracce di tappeto, è quella di riscaldare la "macchia" utilizzando semplicemente il phon. Dopo aver fatto ciò, utilizzate una piccola spatola con la punta arrotondata e, con leggeri movimenti di tipo ondulatorio, provate ad eliminare i residui rimasti.

46

Strofinare una gomma sulla macchia

Un altro metodo utile per eliminare le tracce di colla, è quello di utilizzare una comunissima gomma da cancellare. Nel caso in cui non disponiate di altro, provate con essa a rimuovere i residui di collante. Sarà sufficiente strofinare la gomma sulla macchia, proprio come se voleste cancellarla davvero, con movimenti ondulatori e circolari. Naturalmente, la gomma dovrà essere assolutamente pulita e di colore bianco. In questo modo, eviterete di lasciare spiacevoli aloni o, peggio, allargare la macchia.

Continua la lettura
56

Stendere uno strato di solvente

Per le tracce di colla più ostinate, indossate dei guanti per proteggere le mani e degli appositi occhiali per la protezione degli occhi, dopodiché procuratevi un solvente a base di cloruro di metilene. Stendete uno strato abbastanza spesso direttamente sulle tracce di adesivo, aiutandovi se preferite con un pennello. In seguito, lasciate agire il prodotto per una decina di minuti. Utilizzando, quindi, una spatola grattate delicatamente la superficie per eliminare gli eventuali residui. Infine, passate la spugna per ripulire bene il tutto. Arrivati a questo punto, dovreste riuscire in pochissimo tempo ad eliminare completamente le tracce di tappeto adesivo, così che siano soltanto un brutto ricordo. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Consigli per la scelta dei tappeti nella zona giorno

Nella decorazione d'interni la scelta di un tappeto costituisce un'operazione delicata: puó rappresentare il tocco di classe che definisce un ambiente, cosí come farlo apparire pacchiano o privo di personalitá. Fattore estetico a parte, i rischi di...
Pulizia della Casa

Come lavare un tappeto in lana

La lana è una fibra naturale calda e morbida. Si utilizza soprattutto per la creazione di molti indumenti. Ma i suoi usi si estendono anche alla realizzazione di coperte. Oppure per imbottire i piumoni ed i cuscini. Pertanto anche nell'arredamento della...
Arredamento

Come scegliere il tappeto giusto per il salotto

Arredare il salotto non vuol dire soltanto selezionare la tinta delle mura oppure i suppellettili e mobili da acquistare ma è necessaria un'altra scelta di fondamentale importanza: ovvero la scelta del tappeti giusto. Un tappeto parla della propria personalità,...
Pulizia della Casa

Come eliminare una macchia d'olio dal tappeto

Pulire e igienizzare in modo accurato la propria casa non è sempre semplice e divertente. Infatti le pulizie profonde, specialmente quelle che riguardano i tessuti macchiati, richiedono moltissimo tempo e tanta fatica e non sempre i risultati che si...
Ristrutturazione

Come acquistare un tappeto di pregio?

Quando si parla di tappeti di pregio, la prima cosa che viene in mente è senza dubbio l'oriente. Un tappeto pregiato, solitamente, è un tappeto "annodato a mano". Per riconoscere questo tipo di tappeto, bisogna essere dei veri esperti e lo si diventa...
Ristrutturazione

Come verniciare un tappeto

Nonostante possa sembrare un'operazione difficile, rinnovare determinati complementi d'arredo della casa, in modo da restituire agli stessi il colore e la bellezza di un tempo, è in realtà un'operazione semplice ed economica. Come vedremo nel corso...
Arredamento

5 suggerimenti per scegliere la tipologia di tappeto

Quando si pensa all'arredamento di una casa, è indispensabile pensare anche a tutti gli accessori da poter scegliere per decorare al meglio ogni stanza. Tra i vari accessori più comuni e più richiesti, rientrano sicuramente i tappeti. I tappeti riescono...
Pulizia della Casa

Come pulire un tappeto con l'ammoniaca

Nelle nostre case i tappeti sono tra i componenti che necessitano di una cura particolare e impegnativa. Una cura che deve essere svolta seguendo determinate piccole regole utili per salvaguardare la salute della famiglia e il valore dei tappeti. A causa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.