Come rimuovere le macchie di urina dal materasso

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La rimozione delle macchie di urina da un materasso può essere un compito difficile, specie se la macchia arriva a seccarsi. In ogni caso, esistono alcuni semplici rimedi che possono aiutare a rimuovere tali macchie ed impedire che l'odore possa impregnarsi nel tessuto. Alcuni rimedi tradizionali come l'aceto di vino, il bicarbonato di sodio e l'acido borico, dovrebbero essere sufficienti a risolvere il problema ed evitare di dover sostituire il materasso. Vediamo come procedere.

25

Metodo dell'acido borico. Se la macchia è secca, è necessario prima inumidire la zona senza però bagnarla eccessivamente, altrimenti la macchia potrebbe allargarsi ulteriormente. Coprire completamente la macchia con l'acido borico e strofinare con uno straccio asciutto per qualche minuto, lasciare asciugare completamente la zona interessata esponendola possibilmente alla luce solare e assicurarsi che l'area sia ben ventilata. Rimuovere l'acido una volta asciugato e ripetere questa operazione più volte se necessario.

35

Se la macchia urina è ancora umida o bagnata, sarà più facile da eliminare. Cercare di asciugare l'urina il più possibile con dei tovaglioli di carta assorbenti e inumidire la zona con l'acqua, diluendo così l'urina. Asciugare l'acqua in eccesso e continuare a farlo fino a quando la maggior parte dell'odore di urina scompare; alcool e aceto possono anche essere usati per eliminare i batteri presenti nell'urina. Se la ventilazione è scarsa, utilizzare un phone o un ventilatore per asciugare la zona.

Continua la lettura
45

In ogni caso è possibile utilizzare l'acqua ossigenata: procurarsi dell’acqua ossigenata 30 volumi e del cotone idrofilo, imbevere il cotone con l'acqua ossigenata e passarlo sulla macchia di urina. Lasciare agire per qualche minuto e poi bagnare una spugna con dell’acqua tiepida, con la quale risciacquare la superficie macchiata. Passare più volte fino a quando la macchia non scompare. Alla fine, asciugare con un asciugamani o con il phon o con il ferro da stiro, avendo cura di proteggere la superficie del materasso con un panno.

55

Metodo del bicarbonato di sodio. Se la macchia è secca e l'urina si è già impregnata nel tessuto del materasso, il bicarbonato di sodio è in grado di porre rimedio al problema. Cospargere una buona quantità di bicarbonato sulla zona interessata ed attendere 5 - 10 minuti. Trascorso tale tempo, sia la macchia che l'odore dovrebbero scomparire. Una volta asciugata la macchia, spazzolare o aspirare i residui di bicarbonato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il materasso

Sul letto trascorriamo circa un terzo della nostra giornata. Per questa ragione è indispensabile pulire e disinfettare accuratamente e con una buona frequenza il nostro materasso, garantendo cosi il massimo dell'igiene e il comfort desiderato. Tuttavia,...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di urina del gatto dal divano

Se in casa avete un gatto, sicuramente vi sarà capitato di ritrovarvi con l'odore di urina sul divano il che non è certamente una cosa piacevole. Per rimediare a ciò, esistono fortunatamente alcuni rimedi molto efficaci che vi consigliamo di provare....
Pulizia della Casa

Come pulire un materasso in fibra di poliestere

Se avete acquistato un materasso in fibra di poliestere ed intendete pulirlo, è importante sapere che questa tipologia di materiale non gradisce le alte temperature, per cui potete utilizzare soltanto acqua fredda. Inoltre ci sono alcuni detergenti...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di urina dai vestiti

L'odore di urina, sia che quest'ultima è fresca o una macchia persistente, può rappresenta una sfida anche per le governanti più diligenti. Incidenti del genere possono verificarsi soprattutto quando in casa ci sono bambini o animali domestici e di...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di urina del gatto dal legno

Il gatto è uno degli animali da compagnia più apprezzati. Gli amanti del gatto ammirano l'indipendenza e il fascino di questo animale. Nonostante l'indipendenza insita nella loro indole, i gatti sanno dare un enorme affetto. Prendersi cura di un gatto...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di urina

Quando ci si imbatte nelle macchie, non sempre esistono dei rimedi adeguati per rimuoverle. Molto spesso si tende a trattare il problema e puntualmente dopo qualche giorno riaffiora, non solo visivamente ma anche con l'esalazione dell'odore. L'urina rappresenta...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di urina animale dal cemento

Quando si vuole acquistare un cane bisogna tenere presente alcuni fattori, ad esempio lo spazio che si ha disposizione, il costo del mantenimento e se è adatto al luogo in cui si vive. Inoltre, non bisogna dimenticarsi le esigenze dell'animale: correre...
Pulizia della Casa

10 regole per tenere lontani i topi dal garage

I topi sono propagatori di malattie. Trasportano i batteri dell’urina e possono diffondere virus attraverso pulci e zecche. Se nel vostro garage ci sono i topi, dovete intervenire immediatamente. Evitate di acquistare le tradizionali trappole per roditori....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.