Come rimuovere le macchie di sangue dalle lenzuola

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tutte le casalinghe, più in generale tutte le donne alle prese con i lavori domestici sanno che, una delle tipologie di macchie più ostinate sui tessuti, in particolare sulle lenzuola sono senza dubbio le macchie di sangue; il ciclo inatteso può giocare brutti scherzi alla biancheria, ma non disperate esistono diversi metodi per trattarle in modo efficace. Vediamo di seguito la guida su come rimuovere le macchie di sangue dalle lenzuola.

27

Occorrente

  • Bicarbonato o amido di mais
  • Aceto di vino bianco o di mele o acqua gassata
  • Acqua ossigenata
  • Ammoniaca
  • Candeggina
37

Il successo di questa "impresa" varia a secondo dell'età della macchia, quindi se essa è fresca di qualche minuto, oppure vecchia e secca di molti giorni. L'idea più economica, meno aggressiva e perché no ecologica, sta nell'usare prodotti da cucina, i classici "metodi della nonna". La regola generale in tutti i casi è quella di togliere le lenzuola dal letto evitando contatti con l'acqua calda; questo perché l'acqua calda è responsabile del fissaggio delle proteine del sangue sulle fibre di tessuti. Usate solo acqua fredda a prescindere della tecnica di lavaggio che si deciderà di usare.

47

Tra i due metodi casalinghi troviamo l'uso di aceto di vino bianco o di mele, o in assenza di questi, semplice acqua gassata. Versate il prodotto scelto direttamente sulla macchia di sangue, dopo 30 minuti tamponate l'eccesso e i residui sciolti con un panno da cucina, o della carta assorbente. Se la stanza in cui siete è troppo luminosa vi consiglio di coprire la zona del lenzuolo con della pellicola trasparente, per poi coprire ulteriormente con un asciugamano scuro che impedirà il passaggio diretto di luce, mentre la pellicola non permetterà all'asciugamano di assorbire tutto il liquido versato. Trascorso il tempo in posa non resta che lavare il tessuto il lavatrice in acqua fredda e lasciarlo poi asciugare in un posto soleggiato.

Continua la lettura
57

Anche il bicarbonato di sodio ha un forte potere smacchiante, utilizzato moltissimo nelle pulizie in sostituzione ai prodotti chimici da banco. Mescolate una parte di bicarbonato e due di acqua fredda, formando un impasto non troppo liquido. Strofinate la sostanza sulla macchia e lasciate asciugare alla luce del sole. Dopodiché spazzolate i residui e lavate il lenzuolo in lavatrice come già descritto. In alternativa al bicarbonato si può usare l'amido di mais, che ha un grande potere assorbente, o del semplice talco.

67

Se le macchie sono più ostinate e vecchie si può procedere con un prodotto differente, l'acqua ossigenata. Versatene un po' sul tessuto e tamponatela con una spazzola dalle setole morbide. Dopo 20 minuti di attesa tamponate con una spugna o uno straccio bagnato, infine con un panno asciutto per assorbire l'umidità. Come ultima risorsa provate con l'ammoniaca, ma non sulle lenzuola colorate, e se non basta, e le vostre lenzuola sono a tinta bianca, la candeggina sarà la più potente delle smacchinanti.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per le macchie secche basterà raddoppiare i tempi di posa dei prodotti
  • Non utilizzare l'asciugatrice per velocizzare i tempi, se la macchia non è andata via completamente essa si fisserà

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come piegare lenzuola con elastici

Durante le faccende domestiche, ci sono alcune situazione che possono rivelarsi come davvero difficoltose da risolvere, per gli ostacoli che si susseguono nella loro risoluzione. Come scoprirete nei tre passi che seguiranno a quest'introduzione, ora andremo...
Pulizia della Casa

Come lavare le lenzuola di cotone

Eccoci qui, pronti a proporvi una guida, veramente molto utile ed anche interessante, per imparare come poter lavare, nella maniera più corretta possibile, le lenzuola di cotone.Eseguire il lavaggio delle lenzuola della nostra camera da letto o anche...
Pulizia della Casa

Come lavare le lenzuola nuove

Il lavaggio delle lenzuola non è per nulla un fatto banale. Tra le loro fibre, possono annidarsi gli acari, che proliferano sopratutto in inverno. Quindi, dal momento che la loro superficie entra in contatto con la pelle e gli indumenti, necessitano...
Pulizia della Casa

Come lavare le lenzuola in cotone egiziano

Non c'è niente di meglio di dormire in un letto con lenzuola confortevoli, specie se di ottima qualità come quelle in cotone egiziano. Eleganti, lisce e morbide allo stesso tempo, le lenzuola in cotone egiziano tengono lontana l'umidità in estate e...
Pulizia della Casa

Come fissare le lenzuola al letto

Fissare le lenzuola al letto, per una notte all'insegna del comfort e della comodità sotto il tepore delle coperte, non è sempre facile come può sembrare. Nonostante le lenzuola abbiano, generalmente, delle misure standard in base al tipo di letto...
Economia Domestica

5 errori da evitare nello stirare le lenzuola

Tra i compiti più noiosi che spettano alla casalinga c'è lo stirare. Ancor di più se si tratta di camicie oppure di lenzuola. Una buona casalinga però sa che per ottenere un perfetto risultato ed essere così soddisfatta della stiratura occorre partire...
Pulizia della Casa

Come lavare le lenzuola di seta

Le lenzuola di seta sono lisce e piacevoli da poggiare sulla pelle; trattengono il calore in inverno e mantengono il corpo fresco in estate. La seta è un materiale che presenta molte proprietà: è leggero, traspirante, anallergico e resistente. Le lenzuola...
Pulizia della Casa

Come lavare le lenzuola di lino nuove

Le lenzuola di lino posseggono delle caratteristiche che le differenziano nettamente da tutti gli altri tessuti: sono resistenti e durature nel tempo, non si deteriorano facilmente e trattengono bene sporco e odori. Un piccolo problema, tuttavia, può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.