Come rimuovere le macchie di candeggina dai tessuti

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Durante le pulizie e le faccende domestiche capita spesso di utilizzare una moltitudine di prodotti. Ognuno di essi svolge una funzione diversa ed è utile ad uno o più scopi. Nel trattamento di capi e indumenti possiamo fare affidamento su diversi agenti chimici. Ci aiutano a ottenere un bucato migliore o a restituire il bianco candido naturale a certi tessuti. La candeggina è uno di questi prodotti, e può essere d'aiuto per tutta la casa. Ma può anche avere alcuni "effetti collaterali". Se non la si usa con parsimonia, infatti, può lasciare fastidiose macchie. La sua capacità di rimuovere le tinte, per esempio, può rovinare gli indumenti. Come rimuovere eventuali macchie da candeggina dai tessuti? Per farlo non dovremo necessariamente passare in tintoria. Possiamo riuscirci da soli in poco tempo.

25

Occorrente

  • Bacinella
  • Acqua
  • Candeggina
  • Detersivo per bucato
  • Aceto di vino bianco
  • Pentola vecchia
  • Percarbonato sbiancante puro
  • Pennarelli per tessuto
  • Decolorante per tessuto
  • Colorante per tessuto
  • Sale
35

Indossiamo fin da subito un paio di guanti di gomma. La candeggina è un liquido piuttosto irritante. Sarà dunque fondamentale proteggere la pelle da spiacevoli inconvenienti. Per rimuovere le macchie faremo ancora uso della stessa candeggina. Perciò indossiamo qualche capo vecchio, che non temiamo di rovinare durante questo lavoro. Prendiamo il capo con le macchie e facciamo dei nodi molto stretti su vari punti. Immergiamo in una bacinella con acqua e candeggina. Stabiliamo le dosi in base all'intensità del colore che desideriamo ottenere. Meno decolorante per un effetto più tenue, di più per il contrario. Attendiamo almeno 40 minuti perché la candeggina agisca a fondo. Possiamo prolungare l'attesa per due ore; dilungarci ulteriormente rischierebbe di rovinare le fibre.

45

Infine sciacquiamo il capo sotto abbondante acqua corrente. Sciogliamo i nodi e ammiriamo un indumento praticamente nuovo di zecca. Un metodo per "cammuffare" le macchie particolarmente adatto alle T-shirt. Per le macchie di candeggina ancora fresche, adottiamo pure un metodo casalingo. Applichiamo uno smacchiatore attivo sulla parte da trattare e lasciamo agire per qualche minuto. Inseriamo i tessuti in una vecchia pentola e riempiamo di acqua e detersivo per bucato. Portiamo ad ebollizione per 15 minuti, poi sciacquiamo sotto acqua fredda e aceto bianco. Infine laviamo in lavatrice, azionando un ciclo di lavaggio a 90°C. Premuriamoci di aggiungere il percarbonato sbiancante puro al normale detersivo. In questo modo le macchie più fresche scompariranno.

Continua la lettura
55

Nella maggior parte dei casi gli schizzi di candeggina su abiti colorati e delicati non vanno via facilmente. Potremmo però adoperare specifici pennarelli per tessuti per tamponare le macchie.
Un altro sistema è la decolorazione completa del tessuto. Per farla acquistiamo un prodotto decolorante facilmente reperibile nei supermercati. Decoloriamo del tutto, seguendo le istruzioni in confezione. Dunque coloriamo i tessuti con un'altra tinta a scelta. Ricordiamo, infine, che ogni tessuto richiede dei coloranti specifici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Smacchiare Con La Candeggina

Il buon risultato della smacchiatura dipende spesso dalla rapidità con cui si procede ad eliminare le macchie: infatti, una macchia vecchia diventa molto più difficile da togliere. In questa guida ci occupiamo quindi, di come smacchiare con la candeggina,...
Pulizia della Casa

Come tingere i vestiti macchiati

Avete appena acquistato dei vestiti nuovi che si sono macchiati di candeggina? Come fare a nascondere la macchia? Purtroppo, la candeggina, la quale non è altro che ipoclorito di sodio, è in realtà una sostanza che decolora: difatti, penetra nelle...
Pulizia della Casa

5 alternative efficaci alla candeggina

La candeggina, scientificamente definita ipoclorito di sodio, viene largamente utilizzata per usi domestici, in particolare nella pulizia, grazie alle sue proprietà sbiancanti e disinfettanti.Tuttavia la sua composizione chimica possiede caratteristiche...
Pulizia della Casa

Come sbiancare un mobile con candeggina

Il passare del tempo e l'uso possono rovinare gli strati di pittura o macchiare la superficie naturale del legno. Nel primo caso il lavoro da svolgere è duplice: innanzitutto si deve eliminare lo/gli strati di vernice che coprono il legno, detta sverniciatura,...
Pulizia della Casa

Come togliere gli aloni dalla biancheria appena lavata

Solitamente, quando siamo in procinto di effettuare il bucato, puntualmente capita di ritrovarci con degli aloni al posto delle macchie, per cui siamo costretti a lavare di nuovo il tessuto. In commercio esistono dei prodotti specifici per togliere gli...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore della candeggina dalle mani

C'era urgenza di fare alcune pulizie in casa, usando la candeggina, e ti sei accorta all'ultimo momento di aver finito il pacco dei guanti in lattice? A fine lavoro, purtroppo, su esse ti sarà rimasto sicuramente un odore di molto intenso e pungente....
Pulizia della Casa

Come sbiancare la parte bianca di un vestito colorato

Quando arriva il momento di fare il bucato solitamente si smistano i capi da lavare separando i bianchi dai colorati. Alcuni indumenti tuttavia presentano zone bianche miste ad altre colorate, ed in questo caso il lavaggio diventa un po' più elaborato...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dalle recinzioni di legno

La meravigliosa serenità regalata da un paesaggio bucolico, è da sempre fonte d'ispirazione per pittori e poeti! Il verde dei pascoli, le chiazze variopinte dei fiori e una staccionata sono gli ingredienti indispensabili per dare vita ad un paesaggio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.