Come rimuovere la vernice da capelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte ci sarà capitato di dipingere la nostra casa, o magari semplicemente di riverniciare la ringhiera del balcone ed inevitabilmente imbrattarci i capelli con la vernice. La rimozione di essa non è poi tanto facile indipendentemente del tipo di vernice. Nel caso in cui si presentasse questo piccolo inconveniente l'importante è non farsi prendere dal panico. Non necessariamente dovremo ricorrere a delle misure drastiche, come quella di tagliare delle ciocche. Basterà seguire con attenzione gli utili suggerimenti dei passi che seguono su come rimuovere la vernice da capelli.

26

Occorrente

  • Shampoo e balsamo
  • Pettine a denti fitti
  • Olio d'oliva
  • Pellicola trasparente per alimenti
  • Maschera per capelli
36

Massaggiamo la parte interessata con alcune gocce di shampoo allo stato puro

Se il prodotto che abbiamo utilizzato per il nostro lavoro è semplicemente a base di acqua, rimuoverlo sarà davvero semplice. Dovremo isolare la zona dove esso è caduto massaggiando sopra di essa alcune gocce di shampoo che usiamo di solito. L'importante è utilizzarlo allo stato puro e non allungato con l'acqua. Lasciamolo agire per una quindicina di minuti circa. Trascorso il tempo necessario, prendiamo il pettine a denti stretti e cerchiamo di rimuovere delicatamente la macchia, iniziando a pettinarti dalla radice e procedendo verso le punte. Se è il caso, ripetere l'operazione una seconda volta. Una volta che la testa si presenterà pulita, laviamo i capelli e rendiamoli morbidi con una dose generosa di balsamo districante.

46

Utilizziamo l'olio di oliva

Le pitture che presentano una base oleosa si possono invece togliere utilizzando l'olio d'oliva. Gli oli generalmente funzionano come creme idratanti e delicate che proteggono le fibre capillari. Spalmiamo una abbondante quantità, e massaggiamo a lungo con la punta delle dita la parte interessata. Continuiamo l'operazione applicandolo una seconda volta e massaggiandolo. Come nel caso precedente, lasciamo agire il tutto per dieci-quindici minuti e poi pettiniamo i capelli per far scivolare via il colore.

Continua la lettura
56

Applichiamo un composto di olio di oliva e balsamo

Se la macchia di vernice da eliminare è abbastanza estesa. Dovremo preparare in un contenitore non metallico un composto con olio di oliva e balsamo. Uniamo e amalgamiamo per bene i due ingredienti fino ad ottenere una consistenza cremosa senza grumi. Adesso applichiamo come se fosse una maschera idratante. Avvolgiamo la chioma con un paio di strati di pellicola trasparente per alimenti. Il caldo permetterà al composto di penetrare in profondità. Lasciamo in posa per almeno tre ore o più, quindi pettiniamo tutta la capigliatura procedendo molto delicatamente. A questo punto, laviamo i capelli e applichiamo una maschera ammorbidente per ristabilire il Ph naturale delle fibre capillari, che inevitabilmente saranno state un po' danneggiate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare la moquette

La moquette riesce a dare quel tocco in più, quell'eleganza e quella cura all'ambiente, che una volta provata è impossibile lasciarla. Purtroppo però essendo un tipo di tappeto non è cosa rara che si sporchi. Il suo lavaggio è quindi una cosa molto...
Pulizia della Casa

Come ammorbidire i capi in lana

Il lavaggio della lana può rappresentare un vero e proprio cruccio anche per le migliori casalinghe, essendo questo tipo di tessuto completamente diverso da tutti gli altri. Sicuramente sarà capitato a tutti di lavare una sciarpa di lana, per poi scoprire...
Ristrutturazione

5 cose da fare prima di dipingere una parete

Il fai-da-te è una cosa sia molto utile, perché spesso ti fa risparmiare denaro ed è molto gratificante. Se poi lo fai insieme alla tua famiglia, il lavoro risulterà più leggero e sarà anche un modo per divertirsi. Per dipingere una parete, però,...
Pulizia della Casa

Come avere un bucato perfetto

Fare il bucato, è sicuramente un qualcosa di molto importante, al fine di avere capi sempre puliti e profumati. Tuttavia, è di fondamentale importanza adottare alcuni accorgimenti, al fine di non rovinare o schiarire i capi una volta che li laviamo....
Economia Domestica

Come conservare i pennelli usati

Vi è mai capitato di dover riutilizzare dei pennelli e di accorgervi che sono inutilizzabili? La pittura rappresa si è seccata e hanno perso la morbidezza iniziale. La resa risulta quindi essere limitata rispetto a prima. Con qualche accorgimento è...
Pulizia della Casa

Come pulire le macchie di sangue dal cuoio

Il cuoio o pellame o pelle, che dir si voglia, è comunque un materiale naturale che si ottiene dalla pelle lavorata degli animali. È resistente, e si ricava da un procedimento chiamato "concia". Si presta a molteplici trattamenti in numerosi settori....
Pulizia della Casa

Come pulire le bambole di gomma

Le bambole hanno fatto sognare intere generazioni di bambini e non solo. Esse possono essere realizzate in gomma, plastica, stoffa, legno, cera e porcellana ed hanno, generalmente, sembianze e forme umane, animali o di personaggi di immaginazione. Le...
Pulizia della Casa

10 regole per ammorbidire la lana infeltrita

Lavare un indumento di lana, può rappresentare una vera e propria sfida anche per le migliori casalinghe. Essendo molto diverso dagli altri tessuti, la lana tende spesso ad infeltrirsi andando così a perdere la sua vera bellezza. Essa è una fibra tessile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.