Come rimuovere la pittura acrilica dalla pelle

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

State sempre attenti quando lavorate con le pitture acriliche. Che le utilizziate per un progetto artistico-scolastico o per semplice hobby, potrebbe cadere qualche goccia di colore sulle mani o sulla pelle in generale, per errore. Dato che la pittura acrilica si basa prettamente sull'acqua, non risulta molto difficile la sua rimozione dalla pelle. Dovete comunque cercare di rimuoverla il prima possibile, con lo scopo di evitare spiacevoli irritazioni per un intervento troppo ritardato. Vediamo come rimuovere la pittura acrilica dalla pelle. Siete pronti?

27

Occorrente

  • Sapone liquido o solido
  • Olio per bambini
  • Sugna o spazzola dalle setole rigide
  • Alcool denaturato
  • Petrolato (opzionale)
37

La prima operazione da eseguire riguarda la valutazione della macchia di pittura acrilica. Dovrete effettuare passaggi diversi se essa sia fresca o secca sulla vostra pelle. Dovete lavare l'area interessata della pelle, con l'ausilio di una comune barra di sapone o di una soluzione di sapone liquido ed acqua. Continuate a rimuovere la pittura acrilica dalla pelle. Schiumate il sapone sulla pelle con forza, quindi strofinate la zona colpita. Accertatevi comunque che la pelle non si irriti. Se la vernice risulterà ancora fresca e non asciugata, tale procedimento si prenderà cura della rimozione della macchia dalla vostra pelle. State attenti: il sapone liquido non dovrà assolutamente colpire gli occhi.

47

Adesso, per rimuovere la pittura acrilica dalla pelle seguite questi ultimi consigli. Potete utilizzare del petrolato, in luogo dell'olio per bambini. Vi sconsiglio di adoperare la pittura acrilica come se fosse una pittura per il corpo. Può essere molto difficile e doloroso rimuovere la pittura acrilica da larghe parti del corpo. Per riuscire in questo obiettivo, usate una pittura adatta. Se sviluppate sintomi allergici come prurito o difficoltà respiratorie al contatto con la pittura chiamate IMMEDIATAMENTE un medico.

Continua la lettura
57

Se la macchia di pittura acrilica è già diventata secca, dovete effettuare questi passaggi. Lavate la vostra pelle con sapone ed acqua calda, con il fine di sciogliere la pittura. A questo punto, strofinate con vigore la zona interessata con le vostre dita. Ovviamente, state attenti a non farvi male. Utilizzate una spugna o una spazzola caratterizzata da setole estremamente rigide. Strofinate ogni residuo di pittura dalla vostra pelle. La superficie ruvida consentirà un processo di rimozione della vernice più semplice, grazie all'attrito sulla pelle.

67

Per rimuovere la pittura acrilica dalla pelle, non strofinate con lo strumento di pulizia con troppa durezza. Potreste rischiare di farvi male da soli. Utilizzate dell'olio per bambini e grattate via gentilmente con le vostre unghie. In alternativa, impregnate l'olio in un batuffolo di ovatta di alcol denaturato, in modo da rimuovere gli ultimi brandelli di vernice. Tenete sotto controllo il lavaggio finale curato della mano con sapone e acqua calda. Rimuoverete la macchia senza difficoltà.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non usare la pittura acrilica come se fosse una pittura per il corpo. Può essere doloroso rimuoverla da larghe parti del corpo.
  • Se sviluppi sintomi allergici al contatto con la pittura chiama immediatamente un medico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come decorare con effetto finto ferro arrugginito

Con l'aumento del desiderio di fare del fai da te, le guide che trattano di questi argomenti sono sempre più utili ed apprezzate. Ecco dunque di seguito qualche dritta relativa ad una tecnica pittorica un po' particolare, ma di sicuro impatto visivo:...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con la tecnica sfumatura a picchiettatura

La sfumatura a picchiettatura è una delle tante tecniche che si possono utilizzare per tinteggiare le pareti di casa; la particolarità di questo effetto sta nel creare una finitura straordinariamente uniforme e liscia ed è un modo semplice di miscelare...
Ristrutturazione

Come tinteggiare a calce su una superficie irregolare

Una tecnica rinomata nella tinteggiatura delle pareti è quella del colore a calce. Per realizzare questo effetto decorativo non occorre aver dipinto la Cappella Sistina. Né bisogna aver conseguito particolari specializzazioni. Questo procedimento, infatti,...
Pulizia della Casa

Come rimuovere macchie di colla dalle scarpe

La colla è un materiale che generalmente viene utilizzato per fissare qualsiasi oggetto. In commercio ne esistono diversi tipi: si va da quella vinilica a quelle recenti di tipo acrilico fino alle modernissime cianoacriliche. Qualche volta può succedere...
Ristrutturazione

Come restaurare un tavolo in vetro

Un tavolo in vetro rappresenta un oggetto sempre meraviglioso, elegante e raffinato. Qualora volessimo farlo durare a lungo mantenendo inalterata la propria bellezza, dobbiamo trattare questo complemento d'arredo nel migliore dei modi. A tal proposito...
Ristrutturazione

Come realizzare uno stucco veneziano

A causa della crisi spesso ci si deve privare di tantissime cose ma grazie ai materiali fai-da-te sempre meno costosi e ad Internet che contiene milioni di guide su ogni cosa, in molti si cimentano a costruire da sé oggetti che è impossibile creare,...
Ristrutturazione

Come decorare il soffitto

Un artista non realizza un’opera solo su una tela ma si sa, quando viene preso dalla fantasia nulla lo può fermare, nemmeno quando si trova in una stanza vuota: saprà già come decorare il soffitto.Non è infrequente infatti trovare case con il...
Arredamento

Come ottenere l'effetto pietra con le decorazioni

Se per rendere meno spoglia una parete appena tinteggiata, oppure intendiamo decorare una panca del giardino ed ottenere l'effetto pietra, possiamo utilizzare una tecnica molto particolare ma funzionale. Nei passi successivi vediamo dunque di cosa si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.