Come rimuovere la muffa dai cuscini da seduta per esterni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Con l'arrivo della bella stagione passare delle calde serate all'esterno su un comodo divano, o magari su un dondolo, in compagnia di amici e parenti è davvero qualcosa di meraviglioso. Può però capitare che i morbidi cuscini da seduta, che avete lasciato da parte per tutto questo rigido inverno, siano stati intaccati da qualche muffa. Questo inconveniente può capitare, in quanto il cuscino è costantemente in contatto con la nostra pelle, il nostro sudore e gli agenti atmosferici e se non è stato correttamente igienizzato prima di essere conservato può presentare della muffa. Niente paura però perché con questa guida vedremo come riuscire facilmente a rimuovere la muffa dai vostri cuscini da esterni, applicando uno dei 3 metodi che trovate di seguito.

25

Occorrente

  • Sale grosso
  • Acqua ossigenata
  • Candeggina
  • Scottex
  • Detersivo per i piatti
35

Acqua ossigenata e sale grosso

Questa mistura è efficacissima contro la muffa, in quanto l'acqua ossigenata la stacca dalle fibre senza danneggiarle e il sale brucia la muffa, che ricordiamo è sempre una specie di fungo e pertanto teme il sale. Il procedimento è semplicissimo: bagnate la zona interessata con l'acqua ossigenata e lasciate agire. Successivamente senza sciacquare buttate sul cuscino del sale grosso e infine passate tutto in acqua bollente. Ovviamente vista la facilità di reperire il necessario in quanto oggetti di uso comune in qualsiasi casa questa opzione è anche praticissima e sopratutto molto economica.

45

Candeggina e scottex

Questo è un'altro metodo facile, veloce ed economico: stendete il cuscino su un piano, prendete la carta scottex (bianca mi raccomando altrimenti il colore si depositerà sul cuscino) e imbevete la carta di candeggina. Applicate i fogli di scottex sul cuscino e lasciate agire per una buona mezz'ora, sostituendo se necessario i fazzoletti di scottex. Terminato il procedimento risciacquate abbondantemente in acqua calda e la muffa con le sue macchie dovrebbe essere sparita.

Continua la lettura
55

Lavatrice, candeggina e detersivo

Questo metodo è il più complicato e più costoso di tutti ma dovrebbe essere quello più efficace contro le macchie ostinate. Se il vostro cuscino da esterno è di dimensioni contenute sarà sufficiente metterlo in lavatrice (senza mischiarlo con altri capi e facendo attenzione alla temperatura massima di lavaggio indicata sul cuscino stesso) e far partire un lavaggio a base di candeggina, pretrattando però la macchia con un buon detersivo sgrassatore per piatti. Terminato il lavaggio, che deve essere fatto ad un minimo di 60° e con una centrifuga massimo a 800 giri al minuto (una centrifiga più veloce potrebbe rovinare il cuscino) il vostro cuscino dovrebbe essere tornato come nuovo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

5 consigli per togliere l'odore di muffa dai vestiti

In questa guida, che ci accingiamo a proporvi, vogliamo parlarvi di un argomento alquanto diffuso e comune e cioè quello dell’ odore di muffa. Può infatti accadere, che spesso, in particolare negli armadi, si possa diffondere uno sgradevole odore...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dalla moquette

Non c'è cosa peggiore di dover avere a che fare con la muffa: questa provoca allergia, apnea, tosse e nella peggiore delle ipotesi anche problematiche di natura respiratoria. Esistono infatti molti metodi per eliminarla, e quando sono in grosse quantità,...
Pulizia della Casa

Muffa: 5 detergenti antimuffa fai da te

La muffa è un fungo batterico che cresce sulle sostanze organiche porose. Essa produce delle spore che causano allergie e sono dannose per il sistema respiratorio. Si sviluppa in ambienti chiusi, caldi e umidi quali: scantinati, cantine e bagni. Se intacca...
Pulizia della Casa

Come pulire i muri dalla muffa

La muffa è un fungo di colore nero, grigio oppure bianco che in apparenza sembra polvere. Essa si crea per la presenza di umidità; quest'ultima può essere provocata da un'infiltrazione oppure dalla condensazione del vapore acqueo. L'utilizzo di alcuni...
Pulizia della Casa

Come prevenire il problema della muffa

La muffa è un fungo pluricellulare, si trova spesso sui cibi avariati, ma è anche utilizzata nella produzione di formaggi, come il gorgonzola, e di antibiotici; questo organismo si forma negli ambienti particolarmente umidi, soprattutto se non vengono...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di muffa dai cassetti

La muffa è la nemica più comune quando si parla di igiene della casa; si presenta spesso sulle pareti, vicino alle soffitte, oppure negli armadi e nei cassetti. Questo questo parassita dell'igiene si forma nelle nostre case porta spesso un cattivo odore...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di muffa dal muro

Soprattutto nella stagione molto umida e piovosa si possono formare delle antipatiche ed antiestetiche macchie di muffa sul muro di ogni abitazione. Le muffe altro non sono che dei veri e propri microrganismi viventi, sostanzialmente simili a delle spore...
Pulizia della Casa

Come debellare la muffa dalle pareti

Avete appena acquistato un'abitazione, ma vi siete accorti troppo tardi che le pareti sono piene di muffa? In alternativa al chiamare una ditta per svolgere il lavoro, preferite compiere il tutto da soli? Non abbiate alcun timore, questa guida è tutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.