Come rimuovere diversi tipi di macchie dai tessuti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se sfortunatamente un vostro vestito si macchia e avete paura di non poterlo più riutilizzare, non disperare, poiché leggendo questo articolo, scoprirete come rimuovere quelle odiose macchie una volta per tutte. La prima cosa che di solito viene in mente, è mettere tutto in lavatrice, tuttavia ci si ritrova a lavare più volte lo stesso capo perché la macchia è sempre lì. Questa breve guida, vi indicherà come trattare i diversi tipi di macchie a seconda dei materiali e dei tessuti. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Acqua tiepida
  • cherosene
  • borotalco
  • bicarbonato
  • candeggina
  • batuffolo di cotone
  • grappa
  • aceto
  • sale
  • limone
  • sapone neutro
  • aspirina
  • latte
  • ghiaccio
  • bicarbonato di potassio
  • borace
36

Innanzitutto, per eliminare le macchie di sudore dagli indumenti, metteteli a bagno nell'acqua tiepida, alla quale avrete precedentemente aggiunto un po' di aceto. Le macchie di catrame, invece, spariranno con facilità se verranno prima sciolte con il cherosene. In quest'ultimo caso, vi raccomando la massima cautela: se il tessuto dovesse stringere, potreste avere brutte sorprese. Per quanto riguarda le macchie di olio, vi basterà versare del borotalco sulla zona, aspettare un'ora e in seguito lavare normalmente. Potete anche utilizzare la candeggina, soprattutto per eliminare le piccole macchie sui capi di lino o cotone, mentre è preferibile evitarla su lana, seta e tessuti dai colori forti.

46

Sulle macchie di vino che deturpano le tovaglie bianche, ma anche le camicie, versate una goccia di grappa, dopodiché aspettate 2 ore e lavate normalmente. Per le macchie di sangue, se sono ancora fresche, imbevete un batuffolo di cotone di acqua dove avrete prima fatto sciogliere una aspirina. Pulite bene la zona interessata e infine risciacquate con acqua fredda. Per le macchie di succhi di frutta, cospargete con del sale e dopo averlo fatto agire per un po', sciacquate bene con acqua calda. Invece, per macchie di inchiostro, potete utilizzare un metodo ecologico: se il latte è scaduto, potete utilizzarlo efficacemente come detergente.

Continua la lettura
56

È sufficiente immergere una spugna nel latte, strizzarla bene e poi strofinarla con forza. Nel caso in cui vi sporchiate con della frutta, sarebbe necessario agire subito strofinando con un cubetto di ghiaccio o con sale e limone. Se dovete rimuovere le macchie di cioccolato, versate un po' di sapone liquido e sfregate delicatamente con tampone e acqua, oppure se la macchia è già asciutta, utilizzate il borace. Se nella foga di un brindisi, finite per essere ricoperti di macchie di spumante, utilizzate il bicarbonato di potassio e il sapone da bucato. Per macchie di tè, trattate con acqua tiepida e limone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.