Come riciclare la zucca di Halloween

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Anche quest'anno la festa di Halloween è ormai passata, e come ogni anno, avrete sicuramente riposto nell'armadio maschere, costumi e festoni che potrete riutilizzare l'anno prossimo, anche se i dolcetti e le caramelle raccolti dai bambini allieteranno il vostro palato ancora per qualche giorno. E le zucche? Quelle di certo non potete conservarle in eterno! Quasi sempre le terrificanti zucche che avrete più volte svuotato e intagliato con tanta pazienza finiscono nella spazzatura, ma quasi sempre ne avanza qualcuna. Se siete stufi di preparare piatti a base di zucca, potete trovare delle idee innovative ed originali sugli utilizzi alternativi per questo ortaggio. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò come riciclare la zucca di Halloween. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Zucche avanzate
  • Un cucchiaino è verde fermentato
  • 2 cucchiaini di ananas a cubetti o fichi
  • 4 cucchiai di polpa di zucca
  • 1/2 cucchiaino di olio di jojoba
  • 3 cucchiai di farina di mais
  • mezza tazza di latte di cocco
  • mezzo cucchiaino di cannella
  • semi di zucca
  • sale
36

Creare una maschera esfoliante per il viso

Innanzitutto, con la zucca è possibile creare una maschera esfoliante per il viso con pochi e semplici ingredienti quali: un cucchiaino di tè verde fermentato, due cucchiaini di ananas o fichi che taglierete a dadini, quattro cucchiai di polpa di zucca, mezzo cucchiaino di olio di jojoba e 3 cucchiai di farina di mais. Lasciate il tè in infusione per il tempo necessario, nel frattempo mixate i frutti con il miele e l'aloe, quindi versate il composto in un recipiente e mescolate aggiungendo l'olio di jojoba e la farina di mais. Applicate il composto sul viso fino al collo strofinando leggermente con movimenti circolare e lasciate in posa per 20 minuti circa, poi risciacquate con acqua calda.

46

Creare un impacco per le gambe secche e stanche

Possiamo dar vita anche ad un portentoso impacco per le gambe secche e stanche. Vi serviranno mezza tazza di zucca frullata, mezza di latte di cocco e mezzo cucchiaino di cannella in polvere; mescolate tutto insieme e spalmate il composto cremoso ottenuto sulle gambe tenendolo in posa per una decina di minuti. Trascorso il tempo necessario ripulite via con acqua tiepida. L'effetto sarà un nutrimento profondo anche per le pelli più aride, unito ai benefici effetti antiossidanti caratteristici della zucca.

Continua la lettura
56

Raccogliere e lasciare essiccare i semi

Da non trascurare assolutamente i semi della zucca, ne avremo tirati fuori sicuramente un bel po' svuotando quelle che ci sono servite per le decorazioni e ne otterremo degli altri consumando le zucche avanzate attraverso le ricette che vi abbiamo proposto. I semi vanno raccolti e fatti essiccare in un luogo arieggiato e in ombra, dopo di che potrete tostarli in padella con un filo d'olio e una manciata di sale. Come avete visto, della zucca non si butta via proprio nulla e potrete riscoprire degli ottimi rimedi dalle molteplici applicazioni.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Halloween: come intagliare la zucca

Se realizziamo una zucca con disegni spaventosi possiamo creare l'atmosfera giusta per la consueta ricorrenza di Halloween. I disegni devono rappresentare immagini inquietanti. Essi devono essere incorporati all'interno della zucca per creare un vero...
Economia Domestica

Come seccare le zucche

Le zucche secche sono divertenti da creare, grazie ai molteplici usi decorativi. Si possono fare tante cose come ad esempio verniciarle, rivestirle con la gommalacca o lasciarle grezze. Le zucche una volta essiccate diventano leggere e fragili. Se lasciamo...
Economia Domestica

Cosa fare a casa la notte di Halloween

Halloween è una ricorrenza che ha riscontrato notevole successo in Italia negli ultimi anni. Negozi, locali e supermercati propongono gadget e feste per ogni gusto. Non c'è comune o discoteca che non organizzi eventi alla portata di tutti, che si tratti...
Esterni

Come fare una fioriera per Halloween

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter fare una fioriera per la notte di Halloween. Cercheremo di realizzare il tutto mediante il classico metodo del fai da te e del bricolage, mettendo in pratica la nostra manualità e voglia di fare....
Economia Domestica

Come addobbare la tavola per Halloween

Insieme al Natale, Halloween è una delle ricorrenze che ragazzi e bambini sentono maggiormente. Malgrado la sua popolarità sia recente, Halloween rappresenta, per i più piccoli, un'occasione eccitante e divertente. Al pari dei paesi anglosassoni, dove...
Economia Domestica

Le migliori decorazioni per la tavola di Halloween

Se per la festa di Halloween abbiamo invitato a cena degli amici, non c'è niente di meglio che imbandire la tavola con delle decorazioni a tema per rendere più eccitante la serata, specie se ci sono anche dei bambini. In questa lista in riferimento...
Economia Domestica

Come riciclare i semi di zucca

La zucca è un alimento che ritroviamo sua sulle tavole imbandite come cibo oppure come decorazione durante la sera di Halloween. Oltre a fare una bella figura, questo alimento possiede numerose proprietà e benefici che vengono sfruttati pienamente nelle...
Economia Domestica

Frutta e verdura di stagione di ottobre: cosa comprare

Per avere una dieta abbastanza sana è necessario sempre adottare un sistema alimentare corretto. È molto indicato ad esempio seguire sempre una dieta ricca di frutta e verdura di stagione, ed evitare la frutta fuori tempo che solitamente viene trattata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.