Come riciclare la cenere del camino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete un camino in casa, non gettate via la cenere prodotta dalla combustione della legna! Grazie alle sue molteplici qualità, infatti, può diventare un’ottima alleata per la pulizia della casa, per la cura di orti e giardini e, addirittura, per realizzare un ottimo dolcificante naturale. Tramite questo tutorial, vi indicheremo dei semplici rimedi per riciclare la cenere nei modi più svariati: leggete attentamente i passi della guida e scoprite come fare.

26

Occorrente

  • Lisciva: 850 ml di acqua, 150 g di cenere
  • Crema per pulire l’acciaio: 2 cucchiaini di cenere, 2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva
  • Melassa di uva: 2 kg di uva nera, ½ cucchiaino di cenere
36

CURA DI ORTI E GIARDINI:
Le virtù fertilizzanti della cenere sono note fin dai tempi più remoti, dal momento che ha la capacità di rendere basico il Ph del terreno. Vi sconsigliamo, quindi, di addizionarla alla terra, se prevedete di coltivare azalee, rose o patate dolci, che prediligono un tipo di ambiente acido. Inoltre, la cenere costituisce anche un ottimo rimedio naturale per allontanare le lumache: vi basterà spargerne una piccola quantità lungo il perimetro del vostro orto o giardino, per raggiungere i risultati desiderati.

46

PULIZIA DELLA CASA:
La cenere è l’ingrediente base della lisciva, un ottimo sostituto di saponi e detersivi, del tutto naturale, in grado di rimuovere anche lo sporco più ostinato. Dopo aver eliminato eventuali impurità, versate la cenere in una vecchia pentola, incorporatevi l’acqua e fate sobbollire per circa un’ora e mezza, mescolando spesso. Quando il composto si sarà raffreddato, filtratelo con un panno di lino o di cotone: potete utilizzare la parte liquida per pulire qualsiasi tipo di superficie lavabile o per eliminare le macchie più ostinate del bucato, con risultati davvero sorprendenti. La rimanente pasta di cenere, invece, è un valido rimedio per pulire i fondi delle pentole ed il grasso più resistente e difficile da eliminare. La cenere è utile anche per pulire l'acciaio: dovrete semplicemente realizzare una crema a base di cenere ed olio di oliva e strofinare la superficie in acciaio con una spugna: tornerà pulita e brillante!

Continua la lettura
56

LA CENERE IN CUCINA:
Lo sapevate che, con la cenere, si può realizzare anche un ottimo dolcificante? Si tratta della melassa di uva, con un sapore simile al miele ed un colore particolarmente scuro ed intenso: dovete aggiungere mezzo cucchiaino di cenere all’uva nera, filtrare il tutto e far sobbollire per circa due ore. Otterrete un benefico sciroppo, del tutto naturale, particolarmente ricco di ferro, calcio e potassio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se decidete di realizzare la lisciva, non usate pentole in alluminio, perchè potrebbero corrodersi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di cenere dal camino

Il camino è un elemento dal fascino evergreen; esso è utile per riscaldare gli ambienti, perfetto come oggetto di arredo, elegante in abitazioni antiche e chic in quelle moderne. Spesso si decide di passare una romantica serata davanti al camino per...
Pulizia della Casa

Come riutilizzare la cenere del camino

L'inverno è terminato e il nostro caro camino cade in disuso. Ci ha fatto tanta compagnia e ci ha riscaldato nelle lunghe sere d'inverno; ma il risvolto della medaglia è un assillante interrogativo: come smaltisco la cenere? Non disperate, c'è una...
Pulizia della Casa

Come pulire la cappa di un camino

Oggi vedremo in tale articolo come pulire la cappa di un camino. Essi sono funzionali, eleganti ed anche un piacevole elemento di design. Possono essere costruiti in diverse modalità, quali: in marmo, in muratura, in cemento ma anche in mattoni, insomma...
Economia Domestica

Guida alla manutenzione del camino

Un caminetto è un fantastico elemento di arredo nonché uno strumento per generare calore. Ma per funzionare al meglio necessita di una manutenzione costante che prevede l' asportazione della cenere dal focolaio e la pulizia del vetro, nonché la pulizia...
Pulizia della Casa

Come Sbiancare Con La Cenere

Come molti di voi sapranno, la cenere è una sostanza naturale, derivante dalla combustione della legna, che vanta numerose proprietà e che, come tale, si presta ad essere utilizzata in vari modi; ad esempio, in ambito domestico rappresenta un valido...
Economia Domestica

Come pulire l'argento con la cenere

Eccoci qui, a proporre a tutte le donne e non solo, che amano pulire casa e tutti gli elementi che la costituiscono, come pulire l'argento con l'aiuto di un elemento del tutto diverso dai classici prodotti utilizzati: ovvero, la cenere. Chi di noi non...
Economia Domestica

Camino di marmo: consigli di manutenzione

Avere un camino di marmo in casa può rappresentare un elemento di comfort e di arredo davvero prezioso, in grado di rendere più bella, calda ed accogliente l'intera abitazione. Data la caratteristica porosa di questa particolare superficie, essa va...
Arredamento

Come scegliere una stufa a pellet

Quando giunge la stagione invernale inevitabilmente inevitabilmente si deve far i conti col freddo. Riscaldare gli ambienti della propria casa è quindi fondamentale al fine di ottenere una temperatura ideale all'interno della nostra abitazione. Questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.