Come riciclare l'olio della frittura

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'olio della frittura è, quasi sicuramente, uno dei maggiori residui che vengono prodotti dalle cucine italiane, sia private che dei ristoranti. Infatti, secondo gli studi recenti che sono stati fatti, ogni italiano ne produce circa 4 kg. Il problema di questo rifiuto di olio, tenendo in dovuto conto gli alimenti fritti che arrecano danni al nostro organismo, è l'errata abitudine allo smaltimento; quest'olio, generalmente viene buttato nel lavandino della cucina. Ciò contribuisce non solo al malfunzionamento delle fognature, degli impianti di depurazione comunali, ma inquina anche i corsi d'acqua e la terra. Nello specifico provoca effetti devastanti sia alla natura che alla nostra salute. Per questo motivo è fondamentale una maggiore informazione su come riciclare l'olio di frittura anche perché è previsto dalla legge.

26

Riciclare questo rifiuto per ottenere altri prodotti

Naturalmente occorre uno sforzo civico da parte di tutta la popolazione; in questo modo, riciclando questo rifiuto, possiamo ottenere dei prodotti di altro genere che utilizziamo tutti i giorni. Così facendo non solo salvaguardiamo l'ambiente e la nostra salute, ma possiamo ridurre i costi di acquisto di alcuni prodotti. Per riuscire in questo intento è indispensabile dare delle informazioni utili ed educare ogni cittadino circa il rischio a cui si va incontro.

36

Portare l'olio della frittura presso i centri autorizzati alla raccolta

Tuttavia, l'olio della frittura va raccolto in contenitori (magari utilizzando le stesse bottiglie al momento dell'acquisto) e che dopo il suo utilizzo bisogna portarlo presso i centri autorizzati alla raccolta. Questi ultimi, poi, devono provvedere a smistarlo nelle strutture idonee per il riciclo. Purtroppo in alcuni posti dell'Italia questi centri di raccolta tardano ad andare in funzione e questo non aiuta. Però, col passare del tempo e grazie all'aiuto di associazioni come il CONOE (Consorzio Obbligatorio Nazionale di raccolta e trattamento di oli e di grassi vegetali) questa mancanza si sta velocemente riducendo.

46

Guarda il video

Continua la lettura
56

Salvare la natura e anche l'economia

L'olio della frittura può essere riutilizzato per produrre biodiesel, lubrificanti vegetali ed ecologici; questi prodotti sono utili per quanto riguarda le macchine che operano nel settore agricolo. Inoltre, si può produrre sapone (glicerina) ed anche combustibile per il riscaldamento degli edifici. Come si può notare il suo riciclo è un affare economico non trascurabile: le 280.000 tonnellate che l'Italia produce annualmente possono fruttare un valore economico di circa 84 milioni di euro annui. Tocca a noi a salvare la natura e di conseguenza anche l'economia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come eliminare l'odore di fritto

Il cibo fritto, nonostante sappiamo che non sia esattamente salutare, è uno dei nostri cibi preferiti e spesso non possiamo farne a meno. Tra i ...
Pulizia della Casa

Come pulire la friggitrice

Niente è più gustoso di una bella e fragrante frittura di pesce, di carne o di verdure, senza dubbio uno dei piatti più invitanti. Inoltre ...
Economia Domestica

Come risparmiare sull'olio da cucina

L'olio è il condimento che non può mancare in cucina, infatti nella preparazione di certe pietanze è indispensabile. Occorre precisare che non tutti gli ...
Economia Domestica

Quali cibi non mettere nel microonde

Il forno a microonde (da adoperare solo con i contenitori adatti!) è un elettrodomestico che genera nel suo interno (tramite il magnetron) delle onde elettromagnetiche ...
Economia Domestica

10 buoni motivi per fare la raccolta differenziata

La raccolta differenziata è ormai presente in quasi tutti i comuni italiani. A volte funziona con il sistema porta-a-porta, altre volte invece ci sono i ...
Pulizia della Casa

Come attenuare l'odore di fritto in cucina

Quante volte dopo aver cucinato ci si trova con una fastidiosa puzza in cucina! Un'ottima frittura di pesce vale il prezzo di una casa ...
Economia Domestica

Come riciclare un frigorifero

Da un vecchio frigorifero si possono riciclate tante parti e componentistiche. Le parti più facili da riciclare sono i ripiani in vetro, le griglie di ...
Economia Domestica

Come friggere le patatine fritte

Se vogliamo ottenere delle patatine fritte perfette bisogna scegliere il prodotto giusto e cucinarlo nel modo più adeguato. Ciò vuol dire fare una doppia frittura ...
Economia Domestica

Come impanare a regola d'arte

La carne, il pesce, ma anche numerose verdure, possono essere cucinate in tante maniere differenti dando spazio alla creatività culinaria ed adottando numerose ricette in ...
Pulizia della Casa

Ricette per un detersivo per pavimenti fai da te

Avete idea di quanti componenti chimici contenga un normale detersivo per pavimenti? Tanti, anzi troppi e sono sostanze che magari non danneggiano le superfici lavabili ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.