Come restaurare un pavimento in mattoni

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il pavimento rappresenta la parte dell'appartamento maggiormente soggetta all'usura, agli urti oppure all'umidità (specialmente se l'appartamento trovasi nei piani bassi di una palazzina): qualora fosse fatto di mattoni (laterizi), esso potrebbe tendere a consumarsi oppure sollevarsi, specie se posizionato sopra un solaio in legno, per colpa delle vibrazioni di quest'ultimo. Come restaurare un pavimento in mattoni vi sarà spiegato in maniera esauriente nei passaggi successivi della seguente e rapida guida.

28

Occorrente

  • tubi
  • laterizi
  • malta
  • cera naturale
38

Fare un rilievo ed un'approfondita analisi per lo stato di conservazione del pavimento

Innanzitutto, affinché si possa restaurare un pavimento, maggiormente se è antico nel modo migliore, bisognerà procedere con un rilievo ed un’approfondita analisi, appurando lo stato di conservazione: anche una ricerca storica potrebbe risultare utile per conoscere bene gli eventuali ulteriori restauri. Alcune volte, i pezzi del pavimento perdono aderenza con il massetto: se di questo si tratta, sarà sufficiente smontarli e rimontarli secondo il disegno di posa (se sono in buono stato) oppure sostituirli con dei nuovi elementi dalle dimensioni e dalla forma uguali agli originali.

48

Realizzare ex novo il massetto

Spesso, la rimozione della pavimentazione potrebbe essere un vantaggio; infatti, sarà possibile realizzare ex-novo il massetto e fare in modo che, sotto quest'ultimo, passino le linee degli impianti elettrico, idrico e del riscaldamento: ciò andrà a beneficio della muratura, dove le tracce saranno contenute al minimo. Tuttavia, il metodo che occorre adottare per rimuovere e ricostruire un pavimento è quello di rifarlo utilizzando dei materiali di recupero e, soprattutto avendo cura di realizzarlo identico a quello originale: in caso contrario, si dovranno analizzare i pavimenti oramai storicizzati (anche se non originali), presenti in altri ambienti del medesimo edificio.

Continua la lettura
58

Scegliere tra numerose tipologie di laterizi

Se desiderate riproporre il pavimento originale, prima di eseguire i lavori veri e propri, sarà opportuno effettuare dei rilievi approfonditi (comprendenti, ad esempio, dei disegni o delle fotografie), per disporre delle indicazioni dettagliate per il rimontaggio. Anche la scelta del materiale è essenziale: infatti, ci sono numerose tipologie di laterizi, le cui caratteristiche differiscono per dimensione, colore (che può andare dal giallo al rosso cupo e al marrone) e ruvidità della superficie (che potrebbe essere irregolare o levigata, secondo la manifattura).

68

Prestare molta attenzione al trattamento finale

Da non trascurare la scelta della malta nei giunti (che potrebbe essere bianca, scura o addirittura di una colorazione simile al laterizio). Quando avrete posato il pavimento, sarà necessario prestare molta attenzione al trattamento finale, perché il pavimento potrebbe risultare più o meno lucido ed avere uno specifico grado d'idrorepellenza: infatti, esistono particolari tipologie di cera naturale capaci di assolvere questi compiti, che contribuiranno all'effetto conclusivo in maniera rilevante. Per orientarsi sulle scelte, in sede progettuale, bisognerà osservare dei campioni di materiale, prima di procedere definitivamente con il lavoro.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come restaurare un scala antica

I progetti di recupero e restauro di edifici antichi si trovano spesso a dover fare i conti con problematiche riguardanti le scale. Queste particolari parti di un'abitazione, infatti, sono sottoposte a specifici vincoli architettonici e normativi. In...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un muro antico

Cimentarsi nel restauro di una casa storica in centro cittá, rustico di montagna o in campagna è un'attivitá gratificante, che puó peró riservare sorprese, quali imbattersi in un antico muro da ristrutturare. Niente paura: in questo tutorial vedremo...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un comignolo antico

Ogni opera edilizia, sia esso un edificio, una casa, che altre cose immobili, che sono state realizzate dall'uomo, è destinata, con il passare del tempo, a rovinarsi sia perché è esposta alle intemperie, sia per i vizi del suolo dove essa è ubicata...
Ristrutturazione

Come restaurare un mobile colpito dai tarli

Un mobile, soprattutto se antico, è soggetto a essere colpito dai tarli; e per poterlo restaurare occorrono delle tecniche di lavorazione molto particolari. Alcune tipologie di legno, come il faggio, la betulla, il ciliegio e l'abete, sono più soggette...
Ristrutturazione

Come restaurare una sedia del 700

Il restauro è un'attività che riesce a valorizzare dei beni antichi rendendoli nuovamente utilizzabili e non esclusivamente limitandoli a meri oggetti da collezione. Nella guida che svilupperemo, ci concentreremo nella restaurazione delle sedie e, nello...
Ristrutturazione

Come restaurare un portone antico

Chiunque abbia mai posseduto o amato un antico portone sa che la sua bellezza e unicità non è paragonabile a quelli moderni. Proprio per la sua unicità nel suo genere, le opzioni a disposizione per poterlo restaurare sono molto poche in quanto molti...
Ristrutturazione

Come restaurare un tavolo in vetro

Un tavolo in vetro rappresenta un oggetto sempre meraviglioso, elegante e raffinato. Qualora volessimo farlo durare a lungo mantenendo inalterata la propria bellezza, dobbiamo trattare questo complemento d'arredo nel migliore dei modi. A tal proposito...
Esterni

Come restaurare un intonaco antico

L’intonaco è una parte integrante di ogni edificio; esso può essere antico oppure moderno. In entrambi i casi deve essere salvaguardato in quanto ha la funzione di proteggere la muratura dagli agenti atmosferici. Per questo motivo è importante restaurare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.