Come restaurare un mobile di legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Restaurare un mobile di legno può sembrare un'impresa difficile, ma in realtà è molto semplice ed è fattibile anche dai meno esperti di fai da te. In questa guida vorrei insegnarvi come restaurare un mobile in legno, sfruttando materiali e tecniche corrette per ottenere un mobile dall'aspetto praticamente nuovo.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • decapante
  • impregnante
  • gommalacca
  • cera d'api colorata
  • carta vetrata fine e finissima
  • stucco per legno
35

La prima cosa da fare per restaurare un vecchio mobile è quella di togliere bene tutte le vernici e i coloranti che sono presenti sulla superficie dello stesso. Per eseguire quest'operazione dovrete utilizzare un prodotto chiamato decapante. Acquistando quest'ultimo troverete tutte le informazioni, per l'utilizzo dello stesso, sulla confezione e potrete eliminare "solitamente sfruttando un semplice panno di cotone imbevuto di prodotto decapante" tutte le vecchie vernici in pochissimo tempo.
Una volta che avrete sfruttato il prodotto e rimosso tutte le vecchie vernici presenti sulla superficie del mobile dovrete pulire lo stesso con un po' d'acquaragia o, in alternativa, con un solvente per pulirlo bene, di modo da eliminare tutti i residui di prodotti presenti sulla sua superficie.

45

Osservate quindi bene il vostro mobile in legno per vedere se ci sono dei tarli. Qualora trovaste dei buchi e capiste che essi sono presenti dovrete eseguire un trattamento specifico per eliminarli "quest'ultimo prodotto può essere acquistato in qualsiasi ferramenta ben fornita". Osservate quindi se ci sono delle screpolature o dei buchi. Se anche questi fossero presenti dovrete chiudere i buchi riempiendo gli stessi con dello stucco per legno. Per applicare al meglio lo stucco per legno utilizzate una spatola in plastica e lasciate asciugare molto bene dopo l'applicazione, circa 2/3 ore. Quando lo stucco sarà secco passate la carta vetrata per livellare la superficie ed eliminare eventuali sbavature e imperfezioni create con l'applicazione dello stucco.

Continua la lettura
55

Arrivati a questo punto sarete pronti per passare l'impregnante del colore che avrete scelto. Per applicare quest'ultimo usate un pennello di medie dimensioni ed applicate lo stesso dipingendo sempre nel senso del legno, mai al contrario per non creare delle sbavature o dei segni. Quando anche questa verniciatura sarà ben asciutta, passate un'altra mano di colore per rendere il risultato perfetto.
Quando anche l'impregnante colorato sarà asciutto "dopo circa 3/4 ore" passate la gommalacca sul vostro mobile. Quest'ultima vi consentirà di fissare il colore e renderlo lucido e protetto a lungo. Alla sua asciugatura stendete un velo di cera e, dopo circa due giorni, lucidate il mobile con un panno di lana e tanto olio di gomito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come restaurare una porta in legno spendendo poco

Se avete cambiato da poco casa e non vi piacciono proprio quei graffi sulle porte, o magari la vecchia casa di campagna ha bisogno di ...
Ristrutturazione

Come restaurare un mobile antico

Molto spesso pensiamo che far restaurare quel mobile antico ereditato dai nonni, o comprato al mercatino delle pulci, ci possa costare davvero troppo e ci ...
Esterni

Come restaurare i mobili da giardino

I mobili da giardino sono soggetti a pioggia, sole, caldo, umidità e forti cambi di temperatura ed è per questo motivo che possono fare in ...
Ristrutturazione

Come restaurare una madia

La madia è un antico mobile in legno diventato leggermente in disuso nelle case odierne. Nei mercatini dell'usato è comunque possibile trovare moltissimi modelli ...
Pulizia della Casa

5 consigli per la cura del corrimano in legno

La cura di un corrimano in legno richiede particolari attenzioni. Tuttavia affinché il legno mantenga inalterate le sue caratteristiche necessita di particolari manutenzioni. Se dovete ...
Ristrutturazione

Come restaurare le porte di casa

Tra i vari lavori che periodicamente devono essere svolti all'interno di una casa, uno dei più temuti e, probabilmente, quello più rimandato, è la ...
Ristrutturazione

Come restaurare una porta esterna o un portale di legno

Quando una porta esterna o un portale di legno comincia ad essere danneggiato a causa delle intemperie e magari presenta anche dei buchi, non occorre ...
Ristrutturazione

Come restaurare un mobile in stile shabby chic

La maggior parte dei mobili shabby chic si concentra sui cosiddetti colori 'patrimonio' ​​come i bianchi cremosi, il grigio-bianco, il verde-bianco, il blu uovo e ...
Ristrutturazione

Come restaurare un mobile con gommalacca

La gommalacca non è altro che una finitura versatile, e si tratta fondamentalmente di una resina in scaglie sciolta in un alcool denaturato che può ...
Ristrutturazione

Come Restaurare Le Pareti Di Una Costruzione In Legno

Le costruzioni in legno sono sempre belle e molto apprezzate. Negli ultimi anni queste sono anche diventate molto di moda, si basti pensare che negli ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.