Come regolare la temperatura del frigorifero

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A volte le azioni domestiche più semplici appaiono come degli ostacoli insormontabili. In prevalenza tutte le case dispongono di elettrodomestici, piccoli o grandi. Fra di essi, il frigorifero risponde a delle importanti esigenze quotidiane. La sua funzione è quella di conservare il cibo in modo adeguato. Ed è pertanto fondamentale la sua perfetta efficienza. La corretta salvaguardia dei cibi, alle temperature adatte, li preserva da eventuali guasti, pericolosi in caso di ingerimento. L'esatta regolazione del termostato del frigorifero permetterà un graduale raffreddamento degli alimenti. A seguire scopriremo dunque come regolare correttamente la temperatura del nostro frigorifero.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Frigorifero.
36

Un termostato di fabbrica all'interno del frigorifero è in genere ubicato in alto a destra. È costituito da una scatola con una manopola circolare graduata, con dei numeri che vanno da 1 a 4. La scatola si collega, mediante un filo, alla parete del frigorifero. A sua volta questo filo, tramite un foro, si congiunge direttamente alla serpentina refrigerante. Ci sono anche dei termostati che, invece della numerazione, riportano direttamente la scala graduata in digitale. Sarà dunque più facilmente leggibile, con numeri che vanno da 0 a 25 gradi.

46

Per sapere come regolare la temperatura del frigorifero, individuiamo inizialmente le quattro fasi di regolazione del termostato. Esse servono per impostare la temperatura in determinati periodi dell'anno, con un ordine ben preciso. Infatti, in posizione 1 il frigorifero raffredda da una temperatura di circa 5 gradi fino ad un massimo di 8. Man mano che la manopola viene fatta avanzare verso gli altri numeri progressivi (fino al 4), aumenterà il grado di refrigerazione. L'utilità di questa manopola consiste proprio nel regolare le cosiddette "frigorie". Queste, per un corretto funzionamento, dovrebbero tuttavia oscillare tra la posizione 1 e 2. Se infatti si va oltre, c'è il rischio di un eccessivo raffreddamento. In tal caso si provocherebbe anche la solidificazione dei cibi liquidi, fino a ghiacciarli del tutto. E si trasformerebbe l'impianto refrigerante in un vero e proprio congelatore, con possibile rottura del termostato stesso e della serpentina di rame.

Continua la lettura
56

Per poterci regolare su quale temperatura impostare il nostro frigorifero, è da tener presente un elemento essenziale. La temperatura andrà di pari passo con la quantità dei cibi che si trovano al suo interno. Infatti, se sono molti, la temperatura deve essere superiore. Se invece ne contiene pochi, basterà una temperatura inferiore. Con questi piccoli ma importanti accorgimenti, il nostro frigorifero funzionerà sempre in modo perfetto. Eluderemo la possibilità di fastidiose lastre di ghiaccio. O eventuali episodi di acqua gocciolante, che ci costringerà ad intervenire per asciugarla. Ed a svuotare il frigorifero per sbrinarlo. https://ilchiodoarrugginito.blogspot.it/2013/09/come-impostare-la-temperatura-del.html.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Procedere attentamente, tenendo anche conto delle stagioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Riscaldare casa: come regolare il termostato per risparmiare

Risparmiare sui consumi energetici è oramai una necessità di tutte le famiglie italiane. Troppo spesso le nostre case hanno una struttura tale da favorire gli ...
Pulizia della Casa

Come pulire il frigo trivalente

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri cari lettori a capire come poter pulire, nel modo migliore e corretto possibile, il frigo che è ...
Economia Domestica

Come pulire la muffa in un frigorifero

Cibi e bevande lasciati troppo tempo in un frigorifero, possono provocare cattivi odori e fastidiose muffe, soprattutto all'interno dei cassetti o sugli scaffali. Quando ...
Economia Domestica

Come far durare più a lungo gli elettrodomestici di casa

Cominciamo col dire che la lavastoviglie, il frigorifero, la lavatrice, il piano cottura e il forno sono elettrodomestici ormai familiari, tanto che chiunque, più o ...
Economia Domestica

Come regolare il riscaldamento a pavimento

Se nella nostra casa abbiamo intenzione di installare un sistema di riscaldamento a pavimento, detto comunemente "radiante", dobbiamo sapere che ci sono delle periodiche regolazioni ...
Arredamento

Come scegliere un frigorifero vintage

L'acquisto e la scelta di un frigorifero usato è un buon modo per dare un tocco di originalità alla cucina e permette anche di ...
Economia Domestica

Come organizzare lo spazio nel frigorifero

Organizzare in modo pratico e funzionale lo spazio del frigorifero può essere un valido aiuto, oltre che per la corretta conservazione degli alimenti, anche per ...
Economia Domestica

Come modificare un termostato programmabile

Generalmente i termostati permettono di programmare gli orari di attivazione della caldaia. Naturalmente un buon termostato deve offrire un numero sufficiente di programmazioni e, deve ...
Pulizia della Casa

Come sbrinare e pulire il congelatore

Gli alimenti devono essere congelati correttamente al fine di proteggerli dal deterioramento e dall'azione di vari microrganismi. Quando gli alimenti non vengono correttamente congelati ...
Pulizia della Casa

10 modi per togliere il cattivo odore dal frigorifero

Quante volte ci è capitato di aprire il frigorifero ed esseri pervasi da un odore altamente sgradevole! Tutto questo denota fastidio e ripudio verso quel ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.