Come Realizzare Uno Straccio Antistatico E Antipolvere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tutti noi abbiamo in casa nostra una grande quantità di mobili da spolverare ogni tanto. Questo perché la polvere si accumula con il passare dei giorni, e più ce n'è e più lavoro dobbiamo fare. Ed è per questo che è consigliabile spolverare i nostri mobili ogni due giorni. Per fare ciò, dovrete essere muniti di qualcosa che vi faccia sia risparmiare tempo che pulisca bene. Vediamo quindi insieme, come realizzare uno straccio antistatico e antipolvere.

26

Occorrente

  • Paraffina
  • Aceto
  • Lucidatore per legno
  • Ammorbidente
36

La prima cosa da fare sicuramente è quella di accertarsi di non avere in casa dei mobili in legno d'ebano. Questo perché questo tipo di legname è particolarmente facile da rovinare, specie se non trattato con la giusta cura. Dopodiché possiamo iniziare prendere uno straccio qualsiasi, preferibilmente di seta, e lavarlo con la giusta dose di ammorbidente per due volte. Fatto ciò lasciate asciugare quest'ultimo stendendolo al sole. Attenzione, non asciugatelo con metodi diversi, utilizzando un phon ad esempio, da questi poiché potrebbe rovinarsi.

46

La seconda fase è quella un po' più difficile. Munitevi di guanti in lattice per evitare che vi possa fare allergia i prodotti che utilizzerete per creare lo straccio antistatico e antipolvere. Dopodiché mescolate in una bacinella in parti uguali dell'aceto con della paraffina. La mistura dovrà essere di circa mezzo litro, quindi un quarto aceto ed il restante paraffina. Lasciate il composto per due ore fermo in un luogo non troppo caldo e infine immergetevi lo straccio lavato. Esso dovrà rimanerci per almeno una giornata e infine vi basterà strizzarlo in modo da non sgocciolare la soluzione in giro per la casa e potrete utilizzarlo sui vostri mobili.

Continua la lettura
56

Un piccolo consiglio che vi do è quello di non sciacquare lo straccio sporco di polvere levata dai mobili nella stessa bacinella. Il procedimento ideale sarebbe: Immergere lo straccio nella soluzione aceto e paraffina, strizzarlo per far si che la soluzione non si accumuli, passare lo straccio sulla superficie da pulire, sciacquare quest'ultimo in un semplice lavandino con dell'acqua calda e infine immergerlo nuovamente nella soluzione per continuare il processo. Per quanto riguarda invece i mobili di alto valore o costruiti con legname sensibile a questo tipo di idrocarburi vi consiglio di passare ogni giorno del solvente per legni. Ancora meglio sarebbe comprare direttamente un lucidatore di legno per far si che la polvere non si accumuli su quel determinato mobile.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Passare lo straccio massimo una volta ogni due giorni, per evitare che si rovini il legno del mobile
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire casa eliminando gli acari della polvere

Nonostante l'attenzione e lo scrupolo nelle pulizie, migliaia di creature continuano ad aggirarsi sul vostro tappeto, sul letto, sui divani, e così via. Per fortuna sono invisibili ad occhio nudo ma questo non risparmia chi ne soffre, scatenando reazioni...
Pulizia della Casa

Come pulire un armadio laccato

La pulizia dei mobili della casa è una cosa molto importante che deve essere fatta periodicamente, ma se questa non viene fatta in maniera attenta e corretta può provocare dei danni ad alcuni tipi di mobili, come ad esempio quelli laccati, i quali sono...
Pulizia della Casa

Come fare le pulizie di casa

Per fare le pulizie di casa, come tutti i lavori, occorre organizzazione per evitare di lasciarsi prendere dallo sconforto e per risparmiare tempo. Non c'è bisogno di buttarsi a capo fitto nel pulire da cima a fondo e fare tutto in un solo giorno. Specialmente...
Pulizia della Casa

Come utilizzare un panno antistatico

Il panno antistatico oggi è alla base delle pulizie quotidiane. I panni antistatici sono particolarmente morbidi e soffici (quindi anche antigraffio), eliminano le cariche elettrostatiche dalla superficie degli oggetti oltre a, naturalmente la polvere....
Pulizia della Casa

Come pulire e sistemare la casa per le vacanze

Avere una casa vacanze di proprietà comporta un grosso vantaggio in quanto permette di trascorrere periodi di vacanza al mare o in montagna in totale autonomia. L'unico aspetto negativo è che bisogna provvedere autonomamente alla pulizia e al riassetto...
Pulizia della Casa

Come Pulire Le Camere Da Letto

Pulire e ordinare le camere da letto del proprio appartamento è fondamentale sia per motivi igienici che estetici; inoltre, in questo modo si dorme in un ambiente confortevole e profumato. Fa parte del processo educativo cominciare fin da piccoli i bambini...
Pulizia della Casa

Come pulire i pavimenti in linoleum

Il linoleum è un materiale naturale che ha tantissime proprietà; la principale è quella di non attrarre la sporcizia, la polvere ed evitare la formazione di acari e batteri. Non ha bisogno di grande manutenzione per cui è abbastanza indicato per i...
Ristrutturazione

Come riparare la parte posteriore di una cassapanca d'epoca

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter riparare la parte posteriore di una cassapanca d'epoca, il tutto con le nostre mani e con la nostra voglia di fare. Iniziamo subito con il dire che è abbastanza frequente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.