Come realizzare una parete in cartongesso

di Andrea Giovannini difficoltà: facile

Come realizzare una parete in cartongesso Realizzare una parete in cartongesso è un'operazione abbastanza semplice, che con applicazione e qualche accorgimento sarà più un divertimento che un lavoro. Questa ci potrà servire per dividere una stanza grande in due più piccole, oppure per distribuire in modo diverso un intero appartamento. Inoltre, si potrebbe realizzare semplicemente per realizzare un armadio a muro in una camera da letto spaziosa.

Assicurati di avere a portata di mano: struttura metallica per cartongesso lastre di cartongesso viti per alluminio avvitatore benda per stuccatura cartongesso malta rasante per cartongesso spatola americana tracciante gessato

1 Per prima cosa, decidi precisamente dove realizzare la parete in cartongesso e valuta i pregi ed i difetti che potresti incontrare. Bene per prima cosa, devi segnare la parete sui quattro lati della stanza per evitare di commettere errori nel fissaggio della struttura.

Inizia dal pavimento, aiutati con il tracciante gessato per tracciare le linee così da evitare qualsiasi tipo di errore. Prosegui segnando il soffitto, riportando le righe a terra con un piombo, e poi tracce le linee laterali e controlla la loro perfetta perpendicolarità con il pavimento e il soffitto.

2 Ora comincia a montare la struttura metallica. Parti sempre dal pavimento e con dei tasselli fissa saldamente la guida. Se avessi dei problemi di qualsiasi genere a forare il pavimento ti ricordo che esistono in commercio anche delle strisce adesive per montare la guida a terra così da non intaccare il pavimento.

Prosegui montando le guide laterali e a soffitto creando un rettangolo. Verifica sempre la perpendicolarità della struttura, fondamentale per avere una parete a piombo. Ti rammento che è la struttura che da il piombo a tutta la parete, non c'è modo di recuperarlo né con le lastre né con la rasatura.

Continua la lettura

3 Se nella parete devi creare una porta, chiaramente interromperai la guida a terra e realizzerai altri due montanti e un traverso per il futuro montaggio del telaio della porta.  Ricorda di lasciare uno spazio adeguato fra la struttura per non avere problemi nel montaggio della porta.  Approfondimento Come scegliere le tende per la cucina (clicca qui) Continua con il montaggio dei montanti verticali.  Di norma vanno montati ogni 50 - 60 cm.  l'uno dall'altro.  Ti consiglio di prevedere anche dei rinforzi orizzontali per irrobustire la parete.. 

4 Ora puoi cominciare a fissare le lastre di cartongesso alla struttura. Ci sono due metodologie di montaggio: in verticale ed in orizzontale. Ti consiglio quella in orizzontale che è la più diffusa e la più economica. In questo caso parti dal soffitto sfalsando i giunti e nascondendo il bordo del pannello a pavimento con il battiscopa.

5 Finita la parte di costruzione della parete, devi solamente rifinirla. Per prima cosa stucca i giunti con una malta per cartongesso e applica anche una benda elastica per evitare crepe. Finito questo lavoro puoi cominciare la rasatura del cartongesso con una malta rasante. Ti consiglio una doppia rasatura. Bene finita la parete in cartongesso ora ti rimane da tinteggiarla a tuo piacimento e montare il battiscopa.

Non dimenticare mai: All'interno della parete puoi prevedere dell'isolante termico e/o acustico se necessario.

Come costruire un muro in cartongesso Come montare il cartongesso sul soffitto Come fare una parete in cartongesso Come realizzare pareti divisorie fai da te

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili