Come Realizzare Una Demolizione Di Parete Non Portante

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quante volte avete immaginato di demolire una parete interna della vostra casa o di spostarla, per rendere più spazioso un ambiente o più fruibili gli spazi? Pensiamo ad esempio agli appartamenti costruiti negli anni '60-'70, in cui cucine e soggiorno erano tenuti rigorosamente separati, e come oggi invece molte famiglie desiderano di avere un unico ambiente in cui condividere tutte le attività giornaliere: come cucinare, mangiare, guardare la tv, eccetera. In queste situazioni capita spesso di valutare la demolizione della parete che divide il soggiorno dalla cugina, per adattare l'appartamento alle esigenze di vita odierne. Si potrebbe verificare anche il caso di voler allargare una stanza, anche a svantaggio di un'altra, e che quindi si valuti di demolire una parete esistente e di ricostruirla in un'altra posizione. Apparentemente le operazioni di semplice demolizione di una parete interna, o di demolizione con costruzione di un'altra posizione, sembrerebbero banali, tanto da indurre a pensare di non dover effettuare troppe valutazioni: sia dal punto di vista puramente operativo, che dal punto di vista burocratico. In realtà in questi casi è sempre bene affidarsi ad un tecnico di fiducia. In questa guida vi spiegherò come realizzare una demolizione di parete non portante.

25

Occorrente

  • Palanchino
  • Sega
  • Intonaco
  • Cartongesso
  • Scalpello a lama larga
  • Mazzuolo
35

La prima verifica che il tecnico effettuerà è quella statistica. Sarà necessario un sopralluogo, in cui egli rileverà se la parete che intendete modificare è portante, oppure un semplice tramezzo. In genere, quando la parete possiede uno spessore di circa dieci centimetri e suona a vuoto battendoci contro il pungo, è altamente probabile che si tratti di una parete non portante, costruita con elementi forati. Se invece lo spessore comincia ad essere di quindici centimetri o più, e battendoci contro di sente un rumore sordo, è probabile che si tratti di un muro portante, costruito con mattoni pieni o addirittura in cemento armato. Iniziate rimuovendo gli zoccoli battiscopa dai due lati della parete e le altre eventuali cornici: è consigliabile conservarli per riparazioni o usi futuri. Le prese e gli interruttori attaccati alla parete devono essere isolati e i cavi relativi devono essere riposizionati prima di iniziare i lavori. Con il martello a penna biforcuta o con il palanchino, liberate il rivestimento in incannucciata, intonaco o in cartongesso, dallo scheletro della parete. Completata la rimozione del rivestimento, togliete i montanti.

45

Successivamente eliminate con l'aiuto del martello i rinforzi inchiodati tra i montanti, poi i montanti stessi, se inchiodati alle traverse inferiore e superiore. Se invece sono tenuti in posizione con giunti a canale o a tenone, segate tenendo la sega leggermente inclinata, per evitare il blocco della lama. Se taglierete vicino ai giunti, otterrete elementi di lunghezza adatti a usi futuri. Facendo leva, liberate le traverse superiori e inferiori dei travetti del solaio e dal pavimento. Se i montanti terminali sono fissati alle pareti, rimuovete col palanchino.

Continua la lettura
55

Rifinite l'intonaco del soffitto e delle pareti, se necessario, posando sottili strisce di cartongesso. Se i pavimenti non sono continui, chiudete il vuoto tra i due, con tavole di legno duro. Abitualmente, le pareti divisorie sono costruite con elementi leggeri di grandi dimensioni quali blocchi di laterizio forati o di calcestruzzo. Effettuate la demolizione, tagliando con scalpello a lama larga e mazzuolo i giunti di malta e rimuovete i singoli blocchi a partire dall'alto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Aprire Un Muro Per Realizzare Una Porta

Spesso si decide di dare nuova vita o cambiare l'utilizzo che si fa di una stanza. Generalmente si vorrebbe aprire un varco per una nuova porta per mutare l'arredamento e la destinazione degli ambienti di casa, in base alle proprie necessità. Si può...
Ristrutturazione

Come rimuovere una colonna di supporto

Molto spesso ci si ritrova in un'abitazione appena acquistata ma completamente da ristrutturare. I lavori di ristrutturazione possono essere molto lunghi e complessi, soprattutto quando gli spazi sono suddivisi in malo modo. Ristrutturare una casa richiede...
Ristrutturazione

Come demolire una parte di muro

Non è necessario essere uno specialista in lavori di muratura per lanciarsi nella realizzazione di un'apertura transitabile, dopo avere abbattuto una parte di muro di un locale. In questa pagina vedremo come demolire una parte di muro per realizzare...
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare il terrazzo senza demolire

Se il pavimento del vostro terrazzo si presenta con tantissime crepe che non lo rendono più sufficientemente impermeabile, tanto da farvi pensare ad una demolizione totale e al rifacimento ex novo del tutto, è importante sapere che invece è possibile...
Ristrutturazione

Come riutilizzare i materiali di risulta

I materiali di risulta sono quelli che derivano dalla demolizione di edifici ed essi andrebbero conferiti in apposite discariche e non dispersi nell'ambiente, tanto più che possono contenere rottami pericolosi, quali l'amianto. Proprio per scongiurare...
Ristrutturazione

Come ricavare un terrazzo in mansarda

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato all'arredamento e al design della casa, ricavare una stanza o un'area da una grande mansarda è un lavoro funzionale e veloce da realizzare, basta infatti un certo grado di dimestichezza...
Ristrutturazione

Ristrutturare con il legno

Quando pensiamo ad una casa e alla sua ristrutturazione dobbiamo sempre tener conto dei materiali da utilizzare. Molti componenti sono inquinanti e perfino tossici per l'ambiente e quindi per noi stessi e la nostra famiglia. Lo stesso si può dire per...
Ristrutturazione

Come rivestire il pavimento in legno

Quando è necessario ristrutturare casa ci si trova sempre a dover fronteggiare il problema della pavimentazione, esistono infatti due possibili soluzioni: la prima consiste nella demolizione completa del pavimento esistente per poi rifarlo a nuovo, la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.