Come realizzare una cucina in giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per chi possiede un giardino nella propria abitazione è una vera e propria fortuna, ed il modo ideale per poterlo utilizzare è quello di usufruirne con una piccola cucina, zona di relax durante le giornate estive. È una soluzione molto utilizzata, soprattutto per chi ama mangiare in compagnia all'aperto, in un giardino ben curato. Tra l'altro questa soluzione è ideale per risolvere il problema del forte caldo, poiché, con i giusti accorgimenti per quanto riguarda la copertura e la ventilazione, consente di non soffrire il caldo e di risparmiare in termini di condizionatori ed altri elettrodomestici simili. La prima soluzione da considerare per allestire adeguatamente un esterno è quello di realizzare una cucina in giardino, comoda e versatile, quindi vediamo in questa guida come fare.

27

Occorrente

  • Area per allestire la cucina
  • Disegno
37

Solitamente nella maggior parte dei giardini è ubicato un lavello, e quindi si può aggiungere vicino a quest'ultimo una cucina dotata di bombola a gas, e se piace, si può aggiungere un piccolo barbecue, utilissimo per le grigliate in compagnia. Come piano di appoggio, usare uno di quei vecchi tavolini e dopo averlo pulito e sverniciato con la massima cura, dargli una mano o due di vernice trasparente, lasciando asciugare prima di ripassare la seconda mano.

47

Si possono acquistare dei mobili da giardino in resina robusta, provvisti di elementi atti a conservare le pentole, e dotati di un paio di cassetti per riporvi le posate e le eventuali tovaglie. Meglio ancora se sono dotati di mensole forti e capienti che permettano di appoggiare gli accessori che di solito vengono usate per cucinare. È altamente sconsigliabile, ubicare mobiletti di legno perché con il sole e gli altri agenti atmosferici, questo materiale potrebbe scollarsi e deteriorarsi inevitabilmente. Vicino alla cucina, sistemare un tavolo con delle sedie, magari sotto un gazebo, oppure un pergolato.

Continua la lettura
57

Cercare di coprire la zona dove si mangia con alcuni teli frangisole che proteggano dal caldo, in modo che l'area nella quale si usufruisce rimanga fresca. Naturalmente questa è la soluzione più economica, ma se si vuole una soluzione migliore, anche se leggermente più dispendiosa, si può optare per una di quelle cucine da esterno che non temono nessun tipo di intemperie, neanche d'inverno. Si può comprarla in muratura o di acciaio: normalmente essa viene fornita di ogni comodità (escludendo il lavello ed il frigorifero, che bisogna acquistarli a parte). Per quanto riguarda quest'ultimo, l'ideale è uno di quelli da giardino che funzionano senza uso di elettricità, ma che con l'ausilio di blocchi di ghiaccio mantengono fresche allo stesso modo vivande e bibite.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Valutare dove disporla in base alla ventilazione ed al sole: una cucina deve comunque essere riparata rispetto al vento poiché non consentirebbe il giusto utilozzo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come proteggere il lavello smaltato bianco

Se in cucina abbiamo un lavello smaltato bianco ed intendiamo preservarlo a lungo, è necessario proteggerlo con interventi di manutenzione adeguati, oltre che con piccoli accorgimenti atti a scongiurare scheggiature ed antiestetiche abrasioni. In riferimento...
Economia Domestica

Come proteggere il lavello smaltato nero

La cucina è una delle cose più costose, soprattutto se viene creata su misura e installata in base alle vostre esigenze. Ogni cucina è creata da varie componenti e oltre agli elettrodomestici, molto spesso, è necessario anche scegliere la tipologia...
Pulizia della Casa

Consigli per la lucidatura di un lavello in acciaio

Come vedremo nel corso di questo tutorial, con una serie di consigli apparentemente banali, è possibile mantenere un lavello in acciaio lucido e nuovo nel tempo, senza investire particolari cifre economiche. Se dunque siete interessati a scoprire dei...
Arredamento

Cucina: come scegliere i mobili sotto lavello

Quando siamo alle prese con la realizzazione o ristrutturazione di una casa, la scelta della mobilia diventa divertente e complicata al tempo stesso: dobbiamo ponderare bene le scelte, affidandoci sì al nostro gusto personale ma selezionando mobili che...
Pulizia della Casa

Consigli per la lucidatura di un lavello d'acciaio

Il lavello in acciaio, col tempo e con l'usura, può perdere la sua lucentezza, andando incontro all'accumulo di calcare, all'ossidazione, alla formazione di macchie e bruciature: si tratta di danni piuttosto comuni, ma assolutamente reversibili. Per...
Pulizia della Casa

Come lucidare il lavello della cucina in graniglia

Il lavello della cucina viene utilizzato ogni giorno, il che lo rende vulnerabile ad un rapido deterioramento soprattutto a causa dell'uso di detergenti abrasivi e del contatto con le stoviglie. Ci sono, tuttavia, alcune soluzioni che è possibile attuare...
Arredamento

Come scegliere il giusto lavello

Acquistare un lavello della cucina che possa associare, in maniera ottimale, una buona funzionalità ad un lato estetico particolarmente attraente, non è particolarmente semplice. Con questa semplice guida, in definitiva, riuscirete ad orientarvi tra...
Pulizia della Casa

Come lucidare il lavello della cucina in fragranite

Il lavello della cucina viene utilizzato ogni giorno, il che lo rende vulnerabile ad un rapido deterioramento soprattutto a causa dell'uso di detergenti abrasivi e del contatto con le stoviglie. Ci sono, tuttavia, alcune soluzioni che è possibile attuare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.