Come realizzare una borsa dell'acqua calda in economia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con l'arrivo della stagione invernale, viene naturale cercare il miglior modo possibile per scaldarsi, cioè il giusto rimedio alla continua ricerca della temperatura ideale. Per gli appartamenti che dispongono di riscaldamenti il problema non si pone ma, per tutte quelle persone che non dispongono di questo privilegio, un'alternativa c'e. Attraverso i passi di questa guida vi sarà spiegato come realizzare una borsa dell'acqua calda in economia. Un ritorno al passato, quando l'unico rimedio per proteggersi da freddo era il braciere e la borsa calda.

27

Occorrente

  • Contenitore vuoto di detersivo o simili
  • Acqua
  • stoffa imbottita
  • nastro
37

Innanzitutto, diciamo che tutta la gente che svolge un'attività sedentaria o è costretto a star fermo per parecchio tempo, è senza dubbio più vulnerabile al freddo, poiché si tratta essenzialmente di fare pochi movimenti e di avere una temperatura corporea apparentemente bassa. Molto spesso, si ricorre alla borsa dell'acqua calda per scaldarsi, un'ottima alternativa ai riscaldamenti accesi tutto il giorno. Per la sua realizzazione non occorre tanto materiale, basterà usare il flacone vuoto di un detersivo o di un ammorbidente, più economico di così! Una volta finito il detersivo, lavate dunque il contenitore con cura, facendo attenzione a rimuovere le etichette che potrebbero dar fastidio nel suo futuro utilizzo.

47

Successivamente, togliete la colla residua passando leggermente una spugnetta sulla superficie del flacone, dopodiché la vostra "borsa per l'acqua calda" sarà quasi pronta. In seguito, basterà aprire il rubinetto dell'acqua calda, aspettare che la temperatura sia la massima raggiungibile e riempite il contenitore quasi fino all'orlo. Una volta pieno, asciugate con cura la parte esterna del contenitore. A questo punto, per evitare inutili scottature, vista l'alta temperatura dell'acqua, realizzate un rivestimento per il vostro bidone. Procuratevi della stoffa imbottita e ritagliate un rettangolo in base alle misure del bidone. Dopo passate a cucire con una macchina da cucire i tre lati, lasciando libero uno dei due lati più corti. Infilando il bidone potrete poi servirvi di un nastro e attorcigliarlo nella parte superiore. La vostra borsa per l'acqua calda è pronta!

Continua la lettura
57

Tuttavia, l'acqua potrete cambiarla più volte durante il giorno con estrema facilità. È comunque preferibile non scaldare l'acqua della borsa sul fornello, poiché una temperatura troppo alta deformerebbe il contenitore rendendolo inutilizzabile (vi ricordo che il vostro recipiente è in plastica, le borse utilizzate per l'acqua calda di solito sono in silicone). Infine, il contenitore non durerà in eterno. Perché con l'uso la plastica irrimediabilmente si deteriora ma sostituirla non costerà nulla. Per il resto, buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Gli obiettivi dell'economia domestica

In tempi non propriamente facili, con la crisi che tormenta sempre le proprie tasche, una buona economia domestica torna davvero attuale. Un piano efficace di economia domestica aiuta a risparmiare su spese troppo frequenti che, alla lunga, potrebbero...
Economia Domestica

Come fare un pò di economia in casa

Risparmiare sul bilancio familiare e sulle spese che ogni casa richiede non è solo una scelta efficiente di economia domestica, ma anche un'utilissima risorsa da investire in attività e beni da destinare ai più piccoli o a tutta la famiglia. Vediamo...
Economia Domestica

Come fare economia in casa

Oggi in casa è fondamentale fare economia per evitare l'esborso di grosse cifre mensili che poi incidono sul budget a disposizione, e non migliorano certo la qualità della vita. Per risolvere questo inconveniente, bisogna dunque trovare delle soluzioni...
Economia Domestica

Come decorare in economia la casa a Natale

L'atmosfera natalizia si respira ovunque: per strada, nei negozi e, soprattutto, in casa! Decorare la propria casa in occasione del Natale è davvero gratificante ma, in tempo di crisi, anche dei semplici addobbi possono risultare una spesa extra che...
Pulizia della Casa

Come tenere pulito il bidone della spazzatura

Anche il bidone della spazzatura ha bisogno di alcune regole per mantenersi pulito, per non farlo rovesciare dagli animali che di notte vagano alla ricerca di cibo e che conseguentemente potrebbero farlo cadere, rischiando di far spargere l' immondizia...
Economia Domestica

Come consumare meno energia elettrica

Con l'avanzare della crisi, dei continui aumenti anche sui beni primari, la tassazione altissima e la disoccupazione da record, il panorama economico non è sicuramente dei migliori. Al fine di agevolare le nostre finanze, non ci resta che imparare a...
Economia Domestica

10 domande da porti se non arrivi mai a fine mese

Se nonostante tutti i tuoi buoni propositi, ugualmente non riesci ad arrivare mai a fine mese con lo stipendio, forse a questo punto può essere necessario fermarti e porti alcune domande del perché ciò accade e dove sono gli errori che eventualmente...
Economia Domestica

Come fare una spesa oculata

Soprattutto in questi periodi di crisi la questione del risparmio è diventata una faccenda all’ordine del giorno. Si risparmia su qualsiasi cosa: vestiario, tecnologie, elettrodomestici e per finire sulla spesa. Come fare per non peggiorare la situazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.