Come realizzare un pozzo artesiano

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quelli artesiani sono dei pozzi molto particolari, più piccoli e con una profondità maggiore rispetto ai pozzi freatici. In un pozzo artesiano l'acqua tende a salire in superficie da sé anziché subire un innalzamento mediante un'apposita pompa.
L'uso dei pozzi, soprattutto per coloro che vivono in campagna, è molto utile per l'irrigazione dei campi e per tutti quegli scopi per i quali l'acqua non ha bisogno di depurazione né tantomeno di divenire potabile.
Nei passi di questa pratica guida vi parlerò di come realizzare un pozzo artesiano.

27

Occorrente

  • Trivellatrice (Ditta specializzata)
  • Cerchio in PVC
  • Mattoni
  • Pompa ad immersione
37

Il pozzo artesiano prende il suo nome da una regione francese che si chiama "Artois". Qui si trova una terra ricca di argilla che permette la formazione di falde acquifere di tipo artesiano. La realizzazione dei pozzi artesiani si basa sulla stessa modalità che si adotta per estrarre il petrolio. In poche parole, si scava nel terreno e si cercano delle falde acquifere formatesi a seguito di piogge. L'acqua piovana viene trattenuta in cisterne naturali dal terreno argilloso.
Considerando le particolarità di un pozzo artesiano, non si può fare un lavoro del genere in modalità "fai da te". Pertanto sarebbe meglio rivolgersi ad un esperto del settore.

47

Come prima cosa, l'addetto alla realizzazione di un pozzo artesiano dovrà valutare se esiste una falda acquifera sotterranea per la creazione del pozzo.
Tramite specifiche analisi, si può oltretutto scoprire se l'acqua in questione sarebbe potabile oppure no.
Dopo aver terminato tutte le indagini del caso, una ditta trivellatrice provvederà alla realizzazione del pozzo artesiano. Nel momento in cui la falda acquifera diverrà sufficientemente visibile, verrà isolata con dei tubi in PVC della larghezza del foro appena creato.
La trivellazione sarà piuttosto profonda, ma avrà un diametro molto piccolo. In sostanza si punta alla profondità del foro piuttosto che all'ampiezza.

Continua la lettura
57

Le fasi della realizzazione di un pozzo artesiano che rientrano nella categoria "complessa" lasciano ora spazio ad eventuali perfezionamenti per il suo corretto funzionamento.
In questa fase potete lavorare tranquillamente da soli e vi spiego subito come.
Anzitutto procuratevi una pompa ad immersione e un cerchio in PVC della grandezza del pozzo, che servirà come sostegno. Infatti è proprio intorno a questo cerchio in PVC che dovrete posare dei mattoni, per ricreare il tipico aspetto dei pozzi.
Infine andate a collegare i vari condotti al pozzo artesiano. In questo modo potrete portare l'acqua laddove ce ne sarà bisogno.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgetevi ad una ditta di fiducia e valutate i prezzi per richiesti per questo lavoro.
  • Utilizzate il pozzo per irrigare i campi o il vostro giardino.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il pozzo dell'acqua

L'acqua è di fondamentale importanza per la nostra vita: non solo perché la beviamo, ma anche perché ci serve per svolgere le azioni di ogni giorno come lavarci, pulire e numerose altre attività. Tuttavia, per far si che l'acqua che andremo ad utilizzare...
Esterni

Come prelevare l'acqua dal pozzo con l'elettropompa

Prelevare l'acqua da un pozzo è un'operazione abbastanza lunga e complessa. Proprio per questo, per eseguire in modo rapido e semplice quest'operazione, esiste un'apposita pompa che vi consentirà di effettuare in modo drasticamente più veloce quest'operazione....
Esterni

Come costruire un pozzo in pietra in giardino

Un giardino è sinonimo di naturale relax ed è esteticamente una parte accattivante di una dimora. Per rendere un giardino il vostro angolo di paradiso, oltre che piantare dei fiori, delle piante e porvi degli ornamenti, perché non costruirvi un bel...
Esterni

Come rivestire un pozzo in pietra

Se avete allestito un pozzo nel vostro giardino di casa, ed intendete scegliere il rivestimento adatto, sia per le intemperie che per il design impostato nell'ambiente, potrete divertirvi a scegliere lo stile che più si adatta ai vostri gusti. Se il...
Ristrutturazione

Come installare un impianto di riscaldamento geotermico

Oggi gli impianti di riscaldamento geotermici sono un'alternativa ai tradizionali impianti, con il vantaggio che il sistema geotermico comprende in un impianto unico le funzioni che svolgono le caldaie e i condizionatori. Nello specifico un impianto geotermico...
Esterni

Come Costruire Una Doccia Da Giardino Con Canne Di Bambù

Il bambù è uno straordinario materiale che viene impiegato in diversi ambiti: in particolar modo come materiale da costruzione. Esso è dotato di ottime qualità fisiche, che ne permettono l'impiego in campo strutturale. Il bambù presenta caratteristici...
Esterni

Come allontanare gli scarafaggi da casa

Quando le belle giornate sono in arrivo, il freddo va in vacanza ed arrivano le calde giornate di sole che per la maggior parte di noi sono sempre parecchio attese, in modo particolare dagli studenti e da tutti i lavoratori. Purtroppo però, contemporaneamente...
Economia Domestica

Come costruire una lavatrice off-grid con pochi euro

Una lavatrice off-grid riesce a lavare un carico di biancheria in circa 20 minuti; inoltre, è portatile, consentendo il trasporto vicino ad una fonte d'acqua. Il sapone da utilizzare deve essere biodegradabile, cosicché l'acqua di lavaggio può essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.