Come realizzare un marciapiede

Difficoltà: media
Come realizzare un marciapiede
14

Introduzione

Negli edifici già esistenti molto spesso è necessario rifare il marciapiede perimetrale, perché molti di essi vengono realizzati con una gettata di calcestruzzo che con l'andar del tempo si scheggia o addirittura si crepa. Questo tipo di aggiusto spesso non è una cosa tanto facile da fare se non si è del mestiere, ma se seguite attentamente questa mia guida su "come realizzare un marciapiede" ci riuscirete sicuramente!!

24

Innanzitutto la prima operazione che dovrete fare è quella di demolire il marciapiede già esistente e generalmente per far questo si utilizza una piccola ruspa ed un martello pneumatico. Mi raccomando, durante l'operazione di demolizione prestate molta attenzione a non danneggiare le tubazioni presenti, ove ce ne dovessero essere. Raccogliete i detriti rimasti (ripulite tutto il perimetro dell'edificio) e mettete dei punti di riferimento per ricreare gli scarichi o scivoli dell'acqua.

34

Successivamente scavate un canale di circa 20 cm di profondità, rassettate il terreno ed inseriteci delle tavole di legno massiccio (fissatele bene) lungo le sponde. Ora potete passare alla gettata di cemento, che potete acquistarlo già premiscelato a buon prezzo nei grandi magazzini del fai da te tipo "Leroy Merlin". Se decidete di miscelarlo da voi, ricordatevi di aggiungere il quantitativo giusto di acqua quel minimo indispensabile per renderlo lavorabile. A fine gettata lisciatelo più volte con la spatola per essere sicuri che non ci siano irregolarità, coprite il tutto con dei teli di plastica e date il tempo necessario al cemento di asciugare (in genere ci vogliono almeno un paio di giorni). Ricordatevi di mettere delle transenne e dei cartelli per avvisare la gente dei lavori in corso in quella zona (eviterete così quelle fastidiose stampe di scarpe)!! Una volta asciugatosi il cemento, potete togliere le tavole di legno e passare un ultimo strato di isolante. Potete anche scegliere di posizionarci sopra delle piastrelle, in modo da dare un ulteriore tocco di professionalità al lavoro, ma in questo caso ricordatevi di riempire, sempre con del cemento, quello spazio che si crea tra il terreno ed il marciapiede.

44

Finalmente avete completato il vostro nuovo marciapiede, spero che abbiate seguito le istruzioni della mia guida alla lettera, altrimenti significa che vi toccherà far fare un sopralluogo da un esperto muratore e pagarlo "profumatamente".

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide