Come realizzare un laghetto nel giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se abbiamo un giardino abbastanza ampio ed intendiamo ristrutturarlo in modo adeguato, possiamo abbellirlo con aiuole e bordure, ma soprattutto con un laghetto. Un giardino del genere, se ben allestito, è in grado di donare armonia e benessere, proprio come quello tradizionale giapponese. In questa guida ci sono alcuni consigli utili, su come realizzare un laghetto nel nostro giardino.

24

La realizzazione di un piccolo laghetto ci porterà via poco spazio, per cui possiamo procedere realizzandone uno rialzato. Per ottenere ciò, abbiamo bisogno di creare una struttura apposita, scavando una trincea nel suolo per fare in modo che l'acqua per tracimazione, raggiunga un'ampia vasca di raccolta.

34

Per iniziare la costruzione del laghetto rialzato, scegliamo quindi un angolo del giardino con una leggera pendenza, in modo che partendo dalla cima possiamo raggiungere la parte pianeggiante su cui realizzare la vasca, con eventuali pesci e piante acquatiche. In questo caso il lavoro consiste nel posizionare sassi e pietre abbastanza grandi, in modo da creare un sentiero discendente che alla fine da rettangolare diventa divergente, fino ad assumere una forma completamente circolare. Dopo aver impostato il design con del cemento liquido, provvediamo a fissarlo definitivamente, in modo da renderlo stabile e pronto per la finitura. Quest'ultima consiste nel riempire la parte interna della cascata e del laghetto con della ghiaia abbondante, che allo stesso modo, ancoriamo al suolo con del cemento misto a malta. Dopo averne atteso l'essiccazione, ci rechiamo in un centro di acquariologia ed acquistiamo una pompa ad immersione, che ci consente di ottenere il ricambio dell'acqua creando una sorta di circuito chiuso.

Continua la lettura
44

Infatti, grazie a questo sistema il laghetto non è soggetto all'accumulo di acqua stagnante, per cui evita il formarsi di larve di zanzare e moscerini, e nello stesso tempo diventa ideale per la sopravvivenza di eventuali pesci rossi e piantine di tipo galleggiante, come ad esempio delle mangrovie. Una volta terminato il lavoro, non ci resta che procedere con le finiture arricchendo la vasca di contenimento dell'acqua, con dei sassolini colorati che possiamo acquistare in un centro di acquariologia, i cui colori si sposano armoniosamente con quelli delle aiuole circostanti, soprattutto se il laghetto è ubicato in un prato verde. Infine, per abbellirlo ulteriormente sfruttando il sistema di riciclo dell'acqua, possiamo posare al centro un tubicino collegato all'impianto, da cui facciamo uscire uno zampillo, grazie all'installazione di un piccolo phon per doccia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come ricreare un mini laghetto sul balcone

Come Ricreare Un Mini Laghetto Sul Balcone. Cosa c'è di più rilassante del gorgoglio dell'acqua di un laghetto o del godersi la vista delle ali di una libellula? Purtroppo non tutti possono permettersi un giardino e non tutti hanno il tempo per una...
Esterni

Come pulire un laghetto

In un giardino di nostra proprietà, non può di certo mancare un laghetto funzionante e del tutto naturale. Si tratta di una tipologia di arredo che conferisce estetica e vitalità, basti pensare a quanto sia importante la presenza dell'acqua nella cultura...
Esterni

Come realizzare un laghetto da giardino con la vetroresina

Arricchire il proprio giardino con una ventata di freschezza e originalità, è possibile, senza spendere somme esose, utilizzando un po' di fantasia e buona volontà. Per dare più vitalità allo spazio esterno della tua casa, potrai realizzare un laghetto....
Esterni

Come creare un laghetto artificiale in giardino

Avete un giardino grande e volete contornarlo di piante, fiori colorati ed un bellissimo laghetto per ricreare un ambiente tropicale? Se avete già provveduto alle colture, ecco una guida per voi su come creare un laghetto artificiale in giardino in pochi...
Esterni

Come realizzare una cascata di pietra

Una cascata di pietra è il dettaglio che donerebbe quel tocco di eleganza in più al vostro giardino. Nulla è più calmante del suono dell'acqua che colpisce le pietre sottostanti, e perché no, aggiungere qualche pesciolino nello stagno e trasformare...
Esterni

Come prendersi cura del laghetto delle ninfee

La ninfea è una pianta acquatica che appartiene alla famiglia delle Nymphaeaceae. Originaria dell’Asia, è ormai diffusa in tutto il mondo, comprendendo circa cinquanta varietà che si adattano a qualsiasi microclima. Alla stessa famiglia della ninfea...
Ristrutturazione

Come Eseguire Il Rivestimento Di Un Laghetto Decorativo

La costruzione di un laghetto non è difficile, ma bisogna effettuare dei procedimenti con precisione assoluta per ottenere un ottimo risultato. Leggendo questo tutorial si possono avere degli utili consigli su come è possibile eseguire un rivestimento...
Esterni

Le migliori piante acquatiche per il giardino

Il giardino rappresenta lo spazio progettato all'aperto maggiormente importante di qualunque villa o villetta a schiera, ovvero un reale biglietto da visita del proprio appartamento, che ne arricchisce lo stile esterno e lo rende molto gradevole da abitare....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.