Come realizzare un giardino in stile zen

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato al verde, realizzare un giardino in stile zen è semplice ed economico, basta seguire una serie di suggerimenti per riprodurre un grazioso angolo di pace nel giardino, semplicemente usando gli oggetti e gli elementi decorativi adeguati per un ambiente zen. Vediamo dunque insieme come realizzare un giardino in stile zen.

26

Usa elementi naturali

Tieni conto innanzitutto, che per riprodurre un perfetto giardino in stile zen è necessario usare elementi naturali, essenziali e sistemati in modo assolutamente ordinato. Ricorda che lo stile zen predilige infatti l'uso di elementi basilari, soprattutto per ritrovare il proprio benessere fisico e psicologico. Per non sbagliare ti consiglio di usare carta e penna per creare uno schizzo del tuo giardino zen ideale.

36

Crea accostamenti contrastanti

Il primo elemento importante da tenere in considerazione nella creazione di un giardino zen, è l'accostamento di elementi contrastanti. Nel tuo giardino zen ad esempio, puoi cercare di accostare degli alberi alti e grandi vicino ad alberi più piccoli, in aggiunta ad una roccia e ad un canneto vicino ad un laghetto.

Continua la lettura
46

Posiziona gli elementi giusti

Essendo lo scopo primario di un giardino zen quello di conferire benessere al fisico e alla mente, è importante realizzare un paesaggio assolutamente naturale, sebbene in miniatura, posizionando gli elementi giusti che consentano di riprodurlo, ad esempio la ghiaia, la pietra e la sabbia. Le pietre in particolare, devono essere sistemate in modo casuale e devono avere preferibilmente una forma irregolare (il sentiero creato con le pietre non dev'essere chiuso e deve portare in un angolo non visibile dall'entrata del giardino). Anche la sabbia e la ghiaia devono essere sistemate in modo casuale, cercando di riprodurre dei disegni ondeggianti.

56

Colloca le piante giuste

Un ulteriore suggerimento che ti consiglio di seguire riguarda le piante giuste da collocare nel tuo giardino zen. Ricorda che in questo caso, è preferibile optare per le classiche piante giapponesi, quali ad esempio il pino, l'acero e il bambù. Queste tipologie di piante come risaputo, conferiscono all'osservatore un senso di pace e di benessere psicologico non indifferente (anche perché si tratta di piante sempreverdi, anche durante i periodi invernali).

66

Ricorri a riviste di arredamento

Per acquisire ulteriori spunti sull'argomento, ti consiglio infine di ricorrere a delle pratiche riviste di arredamento per esterni, capaci di risolvere eventuali dubbi e di fornire preziosi suggerimenti su come realizzare un perfetto giardino in stile zen.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Idee zen per arredare la camera da letto

Spiegare il significato della parola Zen non è poi così semplice. Più che di una filosofia, si tratta di uno stile di vita, di un atteggiamento e di un modo di vedere le cose. Questo concetto può essere applicato a qualunque aspetto della propria...
Esterni

Come eliminare le erbacce dalla ghiaia

La ghiaia, si usa spesso per creare delle strade e dei viottoli ordinati, che permettono di far circolare persone e mezzi, senza sporcarsi con la terra o con il fango. La ghiaia copre perfettamente il terreno, riesce a mantenerlo secco e permette il transito...
Esterni

Come abbellire un giardino con la ghiaia

Il giardino è il biglietto da visita di ogni casa: grande o piccolo che sia, con manto erboso o con pietrisco, con o senza piscina, dona all'abitazione quella zona di relax e tranquillità che è quasi impossibile realizzare all'interno. Ovviamente perché...
Esterni

Come fare un vialetto di ghiaia in giardino

Avere un grande giardino in casa, è sicuramente un grande vantaggio. Il giardino, è un luogo in cui potersi godere un po' di aria fresca e un po' di verde, lontano dallo smog e lontano da ogni rumore della città. Quando il giardino è molto grande,...
Esterni

Come scegliere la ghaia per il giardino

La ghiaia può essere di diverse dimensioni, forme, provenienza e, in base all'utilizzo si può scegliere una ghiaia da giardino grossolana, oppure una ghiaia media o piccola, con un diametro compreso tra 1 e 3 centimetri. Se usata per pura decorazione,...
Ristrutturazione

Come attaccare insieme dei pezzi irregolari di muro a secco

I muri a secco sono da molto tempo utilizzati, tra l'altro, nella delimitazione di spazi all'aperto come, ad esempio, i giardini. Spieghiamo rapidamente cosa sono: essi sono costituiti da un numero vario di pietre irregolari sovrapposte tra di loro ed...
Esterni

Come stendere la ghiaia

Se avete intenzione di effettuare la copertura di un terreno per realizzare un giardino semplice e moderno ma non volete necessariamente ricorrere alla pavimentazione con piastrelle in cemento o il vostro budget è piuttosto limitato, potrete scegliere...
Arredamento

5 idee creative per decorare la casa con le piante

Per decorare una casa serve molta fantasia e gusto. Tra mobili, oggetti e piante potete creare un luogo di pace e serenità. Molto confortevole per i vostri ospiti, una casa piena di piante fa sempre il suo effetto. Inoltre le piante rilasciano una sensazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.