Come purificare l'ambiente di lavoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Lavorare è indispensabile se si vuole condurre una vita serena, agiata e tranquilla. Tuttavia quando si lavora in ufficio oppure in ambienti chiusi è fondamentale purificare il più possibile l'ambiente di lavoro per evitare la proliferazione di microorganismi che sono dannosi per la propria salute. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile purificare l'ambiente di lavoro.

24

Come rendere l'ambiente fare il ricmbio di aria

La prima cosa da fare quando si entra in ufficio è quella di tenere le finestre spalancate per qualche minuto. Così facendo si ha un adeguato ricambio d'aria in quanto entra aria fresca e pulita. Poi, è opportuno aprire le finestre per qualche minuto ogni volta che in ufficio oppure in azienda si avverte che l'aria è viziata. Abbastanza utili per migliorare la qualità dell'aria sono alcune piante da appartamento. Esse si possono posizionare sulla propria scrivania oppure sui bordi del davanzale della finestra. È anche possibile spruzzare in ufficio alcuni spray profumati, ad esempio quelli che non si limitano a coprire gli odori, ma che li eliminano. In estate è consigliabile montare una zanzariera sulle finestre per evitare che entrano insetti fastidiosi come mosche e zanzare.

34

Pulizia degli attrezzi da lavoro

Quando le pulizie dell'ufficio oppure dell'azienda sono effettuate da altre persone è consigliabile pulire con un panno umido gli angoli della scrivania, i cassetti, la sedia e l'attrezzatura che si utilizza per lavorare. Se gli attrezzi da lavoro sono abbastanza sporchi e non sono elettronici è opportuno adoperare un panno umido ed un poco di detersivo ecologico per piatti. Se l'ambiente è abbastanza umido si può utilizzare una vaschetta anti-umidità; in questo modo non si forma nessuna muffa pericolosa sulle pareti. La polvere è preferibile rimuoverla nel minor tempo possibile utilizzando un aspirapolvere oppure una scopa ed una paletta.

Continua la lettura
44

Come utilizzare il celluare

Ogni volta che si utilizza il cellulare per motivi di lavoro è fondamentale rispondere alle chiamate utilizzando semplicemente l'auricolare. Così facendo è possibile limitare notevolmente lo stretto contatto con l'apparecchio e di conseguenza le onde nocive che vengono prodotte dal dispositivo. È opportuno spegnere gli apparecchi che non servono e che producono onde elettromagnetiche, specialmente quelli che sono posizionati vicini al posto dove si lavora. Infine, è importante utilizzare prodotti completamente ecologici per purificare l'ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come allestire l'ufficio in casa

Allestire l'ufficio in casa è sicuramente una soluzione molto ambita da parecchi liberi professionisti. Tale provvedimento infatti, dona numerosi vantaggi sia in termini economici che di comodità. Andare a risparmire sull'affitto è una delle maggiori...
Economia Domestica

Come fare un depuratore d'acqua portabile

Partendo dal presupposto che in Italia, nella maggior parte delle città l’acqua è già buona da bere così come sgorga dal rubinetto, resta il fatto che in molti casi gli impianti idrici domestici sono stati realizzati in tempi non recenti. Infatti...
Economia Domestica

5 piante da appartamento contro l'inquinamento domestico

Avere delle piante in casa o sul luogo di lavoro è sempre una cosa piacevole e positiva. A volte pero si trascura questo dettaglio da non poco conto per via della luce non sufficiente o per non avere il tempo di prendertene cura. Ma se le piante in casa...
Ristrutturazione

5 idee per avere una spa in casa

Chi di noi, dopo una giornata all'insegna dello stress lavorativo, non si lascerebbe cullare dalle note di una vasca termale rilassante? Oppure, stare in contatto con mani esperte in grado di prendersi cura non solo del nostro corpo ma anche della nostra...
Economia Domestica

Frutta e verdura di stagione: la spesa di Febbraio

Il rigido mese di Febbraio, dal Latino"februare", nel lontano calendario romano rappresentava il periodo dedicato ai riti di purificazione. Oggi queste antiche usanze sono ormai andate perdute e quasi dimenticata, eppure Febbraio potrebbe essere il mese...
Pulizia della Casa

Consigli per eliminare le tarme dalla lana

Se in casa avete dei cuscini o dei materassi con all'interno della lana, è importante sapere che oltre agli acari si potrebbero annidare anche le tarme. Questo inconveniente rappresenta un problema serio non tanto per la vostra salute, ma proprio per...
Arredamento

Come arredare un bagno per gli ospiti

Si deve progettare la struttura e l'arredamento di una casa? Bisogna prevedere un secondo bagno per gli ospiti in visita (qualora fosse possibile). Questa rappresenta la soluzione ideale per impedire ad amici o parenti in visita di guardare il bagno principale...
Arredamento

Cappe aspiranti per cucine: guida alla scelta

Le cappe aspiranti sono utilizzate sia in ambienti domestici che in esercizi commerciali quali ristoranti, pizzerie pub o bar. Esse assolvono l'importante funzione di filtraggio dell'aria, catturando i fumi e gli odori prodotti dalle operazioni che si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.