Come pulire una vasca da bagno in vetroresina

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nonostante l'avvento delle docce che negli ultimi anni ha spopolato in tutto il mondo, la vasca da bagno rimane l'oggetto preferito di moltissime persone che desiderano lavarsi o anche solo rilassarsi la sera con un bel bagno caldo. La tecnologia ha fatto passi da gigante ed uno dei materiali più utilizzati oggi per realizzare le vasche da bagno è il vetroresina. Il vetroresina, largamente utilizzato per la realizzazione di numerose vasche da bagno, è un tipo di plastica rinforzato con del vetro. Si tratta di un materiale che, sebbene possegga una resistenza leggermente inferiore a quella della plastica stessa, risulta essere molto meno fragile e disponibile in commercio a prezzi tendenzialmente più bassi. Ma, poiché ogni situazione presenta anche il rovescio della medaglia, è bene ricordare che il vetroresina tende a macchiarsi piuttosto facilmente e richiede pertanto un'accurata pulizia e una regolare manutenzione. Ecco, quindi, come pulire una vasca da bagno realizzata con questo versatile quanto resistente materiale. Daremo utili consigli in merito che vi serviranno per procedere molto più speditamente. Mettiamoci all'opera.

25

Innanzitutto, per ottenere un risultato ottimale, è possibile utilizzare uno sgrassatore specifico per vetroresina tranquillamente acquistabile in qualsiasi negozio specializzato nella vendita di articoli per la pulizia domestica. Il prodotto andrà applicato seguendo le istruzioni riportate sulla confezione e lasciato agire per il tempo indicato. In alternativa, è anche consentito l'uso di una polvere detergente abrasiva che andrà versata sulla macchia da eliminare e, successivamente, strofinata per mezzo di una spugna sufficientemente morbida.

35

Se non si desidera acquistare detergenti chimici, la pulizia della propria vasca da bagno in vetroresina può essere eseguita anche adoperando alcuni prodotti molto comuni e sicuramente presenti nella stragrande maggioranza delle abitazioni. Infatti, mischiando fra loro un litro d'acqua e una tazza di aceto di vino bianco, sarà possibile ottenere una miscela pulente da inserire in un flacone spray e spruzzare sulla superficie della vasca. È bene ricordare che, prima di essere risciacquata, questa andrà lasciata agire almeno per 15 minuti.

Continua la lettura
45

Nel caso in cui si desiderasse ottenere un effetto smacchiante ancora più intenso, è necessario ripetere il metodo precedentemente illustrato creando, questa volta, una miscela formata da aceto di vino bianco e succo di limone in uguali quantità. Qualora non si fosse amanti delle soluzioni "fai da te" o in presenza di incrostazioni particolarmente ostinate, è anche possibile utilizzare del comune detersivo per piatti delicato unito a una manciata di sale fino. Il composto ottenuto andrà strofinato energicamente sulla superficie e, in seguito, rimosso con dell'acqua calda. Qualunque detergente si scelga di adoperare, è indispensabile evitare prodotti come candeggina e ammoniaca che potrebbero danneggiare irreversibilmente la superficie in vetroresina.
Pulire una vasca da bagno in vetroresina non è poi così complicato come sembra. Ci vorrà giusto un po' di pazienza e seguire attentamente i consigli di questa guida per eseguire le operazioni necessarie nel più breve tempo possibile e riportare all'originale splendore la vostra vasca preferita. Non mi resta che augurarvi buon lavoro.
Alla prossima.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante le operazioni di pulizia, è bene indossare un paio di guanti protettivi per evitare eventuali irritazioni alle mani.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come smerigliare la vetroresina

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di impegno e con un minimo di dimestichezza manuale, è possibile effettuare autonomamente un lavoro di smerigliatura della vetroresina, senza la necessità di avvalersi di un operaio specializzato nel...
Economia Domestica

Consigli per la scelta di una cabina doccia in vetroresina

Se per la nostra stanza da bagno abbiamo intenzione di montare una cabina doccia, ed intendiamo optare per quella in vetroresina, è importante valutare diversi fattori che ne determinano la praticità, la funzionalità e il design. In rifermento a ciò,...
Economia Domestica

Come pulire le porte in vetroresina

La vetroresina risulta un'ottima scelta per le porte e altri complementi d'arredo, perché è estremamente versatile, richiede una bassissima manutenzione e riesce ad ambientarsi alla perfezione in qualsiasi tipo di arredamento, sia moderno che in arte...
Pulizia della Casa

Come pulire una cabina doccia in vetroresina

La pulizia di una cabina doccia in vetroresina può sembrare un compito arduo. Questo materiale, infatti, pur essendo forte e durevole, nel tempo raccoglie i depositi di schiuma di sapone e i minerali, che lo fanno apparire opaco e sporco. I detergenti...
Ristrutturazione

Come riparare parti in vetroresina

Come vedremo nel corso di questo tutorial, con un po' di impegno e un minimo di dimestichezza manuale nel settore edile, è possibile effettuare dei veri e propri lavori di riparazione della vetroresina (ad esempio parti in vetroresina di auto, barche...
Esterni

Come realizzare un laghetto da giardino con la vetroresina

Arricchire il proprio giardino con una ventata di freschezza e originalità, è possibile, senza spendere somme esose, utilizzando un po' di fantasia e buona volontà. Per dare più vitalità allo spazio esterno della tua casa, potrai realizzare un laghetto....
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare un controsoffitto in legno

Se in casa o in ufficio avete realizzato un controsoffitto in legno ed intendete renderlo impermeabile, potete usare alcuni materiali che si rivelano molto funzionali. Nello specifico si tratta di vernici, stucchi e pannelli, questi ultimi di polistirolo...
Ristrutturazione

Come fare la manutenzione dell'arredo da giardino

L'arredo da giardino deve sempre essere in particolar modo curato e spesso funzionale, con operazioni di restauro e pulizia, perché in inverno i detriti si depositano molto frequentemente, ma anche pioggia, e terriccio. D'estate, invece, il sole tende...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.