Come pulire una canna fumaria

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando arriva l'inverno, la prima cosa che si pensa, è senza alcun ombra di dubbio, a stare in casa a scaldarsi un po'. Infatti, molte famiglie che abitano nella stragrande maggioranza dei casi, o nel nord Italia, o addirittura nel nord Europa, utilizzano per scaldarsi il camino. Il camino, è qualcosa di molto suggestivo. Esso ha qualcosa che attrae l'uomo, e che lo porta addirittura in alcuni casi, a fissarlo per ore ed ore. Però oltre ad essere un bellissimo oggetto da fissare, è anche utilissimo ovviamente, per riscaldare l'ambiente. Infatti con gli ultimi camini che si stanno vendendo, da qualche anno a questa parte, è possibile collegarlo all'impianto di riscaldamento. Ma come ogni altra cosa che viene utilizzata, e a maggior ragione, nel caso del camino dove avviene la combustione, c'è bisogno di tantissima manutenzione. Infatti, per poterlo mantenere in perfette condizioni, avremo bisogno di pulire ogni sua singola parte, periodicamente. È preferibile e strettamente consigliabile, fare queste operazioni al massimo ogni 6-7 mesi. Ecco dunque, che in questa guida, ci concentreremo su un argomento in particolare sulla sua manutenzione. Infatti vi parleremo in maniera molto approfondita e dettagliata, su come pulire una canna fumaria del camino.

27

Occorrente

  • scovolo
  • corda
  • peso da un kg
  • sezione di tubo o asta per innesti
  • protezioni (mascherina, occhiali protettivi, guanti, bandana, vestiti vecchi)
37

Sostanzialmente, le modalità di pulizia sono due: dall'alto e dal basso. Nel primo caso, si accede dal comignolo, sul tetto. Nel secondo, invece dalla parte terminale della stufa o dalla bocca del camino. Gli strumenti necessari sono: lo scovolo (una spazzola a raggi metallici, grande quanto la canna fumaria); un peso da un kg; un'asta per innesti, per percorrere canne fumarie non lineari ed una fune.

47

Per pulire una canna fumaria efficacemente, è necessario operare dall'alto. Si consiglia di proteggere le superfici ed il pavimento con dei teli, per evitare che si sporchino. A questo punto, bisogna salire sul tetto, muniti delle giuste protezioni (occhiali protettivi, guanti, bandana e mascherina) e togliere il cappello del camino. Lo scovolo, attaccato alla fune e ad un peso, va fatto scorrere dalla canna fumaria fino al pavimento. Se il percorso presenta dei gomiti, occorrerà l'aiuto di una seconda persona per tirare verso il basso la corda e far passare la spazzola.

Continua la lettura
57

Un metodo alternativo, è la pulitura dal basso (meno efficace del precedente, ma più sicuro). Sarà sufficiente attaccare lo scovolo ad una sezione di tubo o ad un'asta per innesti. Inserirlo all'interno della canna fumaria e tirare energicamente verso il basso, fino a completa pulizia. Infine, basterà rimuovere i residui dalla base del caminetto. Liberandosi della sporcizia responsabilmente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rimuovere la chiusura regolabile del camino, ove presente

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come riattivare un vecchio camino

Avere un camino è davvero una bella cosa. Durante la stagione fredda il camino crea magiche atmosfere. Quanti di voi hanno sempre sognato di sorseggiare un bel bicchiere di vino rosso davanti ad un fuoco caldo, magari seduti su un divano o direttamente...
Ristrutturazione

Come progettare un caminetto da soggiorno

Il fascino del camino non ha tempo nè rivali. È un bellissimo complemento d'arredo ma anche e soprattutto utile dato che svolge diverse funzioni oltre a quella decorativa. Il camino arreda, riscalda l'atmosfera e innalza la temperatura e inoltre rallegra...
Esterni

Canne fumarie: caratteristiche, dimensioni e normative

La canna fumaria è un condotto in metallo, in ceramica o in mattoni, che va dal focolare alla cima di un camino per espellere i gas di scarico e i detriti fuori dal camino. La canna fumaria è efficace perché sfrutta l'effetto che si verifica quando...
Economia Domestica

Come verificare il tiraggio della canna fumaria

La canna fumaria ha il ruolo importante di riversare all'esterno i fumi di combustione prodotti dagli impianti di riscaldamento, come i camini, le stufe a legna e a gas e i vari tipi di caldaie. La canna fumaria è necessaria per un regolare funzionamento...
Pulizia della Casa

Come pulire il caminetto

In inverno, quando fa freddo, fatti coccolare dal calore del caminetto. Il fuoco scoppiettante regala un'atmosfera unica e romantica nella vita domestica. Tuttavia, i residui di fuliggine facilmente si incrostano nelle pareti. Ciò comporta un cattivo...
Economia Domestica

10 regole per il perfetto funzionamento del caminetto

Uno dei pezzi di arredamento più ricercati per il salone della propria casa è sicuramente il caminetto. Soprattutto nelle fredde serate invernali, l'idea di un camino risulta affascinante oltre che romantica. Tuttavia, per quanto possa conferire un'atmosfera...
Pulizia della Casa

Come Pulire Il Camino

Ci sarà sicuramente capitato, se siamo proprietari di una casa, di dover eseguire delle pulizie dei vari ambienti che la compongono e per farlo dovremo necessariamente utilizzare dei prodotti e degli strumenti adatti alla varie superfici, per evitare...
Economia Domestica

Guida alla manutenzione del camino

Un caminetto è un fantastico elemento di arredo nonché uno strumento per generare calore. Ma per funzionare al meglio necessita di una manutenzione costante che prevede l' asportazione della cenere dal focolaio e la pulizia del vetro, nonché la pulizia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.