Come pulire un mobile di ebano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'ebano è una tipologia di legno molto pregiata, che richiede particolari cure, soprattutto per mantenere vivo e lucido il suo caratteristico colore scuro. A tal riguardo, nei seguenti passaggi, vi fornirò tutte le informazioni necessarie su come pulire un mobile in ebano. Piccole accortezze e trattamenti specifici, che vi consentiranno di far splendere ogni giorno i vostri arredi pregiati ed eleganti. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Pennello
  • Olio di lino o d'oliva
  • Panno di flanella o batuffolo d'ovatta
  • Olio di limone
36

Per prima cosa, originario della penisola indomalese, l'ebano è una tipologia di legno molto pregiata, sia per le sue caratteristiche meccaniche (è, infatti, un legno molto duro e compatto), sia per i suoi principali segni distintivi: la lucentezza e il colore nero. Oltre a ciò, l'ebano è un materiale molto utilizzato per mobili di lusso e strumenti musicali, quindi ha necessariamente bisogno di particolari cure per mantenere sempre vivo il colore e lo splendore e per nutrire il legno, evitando che nel tempo si screpoli e si spacchi. Procuratevi un pennellino dalle setole morbide di una misura adeguata agli intarsi del mobile, per poterli spolverare con più accuratezza.

46

Successivamente, proseguite con un panno morbido o con un batuffolo d'ovatta imbevuto di olio di lino, oppure normale olio d'oliva, facendo una seconda passata che elimini il pulviscolo che avrà sollevato il pennello e che si sarà in parte depositato sul vostro mobile. È importante penetrare a fondo nei tagli del legno e seguire le linee del disegno, proprio per essere sicuri di non saltare alcun tratto. Eseguiti questi primi due passaggi, procedete utilizzando un panno di flanella o con della carta assorbente, che raccolga eventuali residui di olio. Questo passaggio servirà anche a lucidare e far brillare il nero dell'ebano.

Continua la lettura
56

L'applicazione dell'olio di lino o d'oliva svolge contemporaneamente un'azione sia pulente che nutriente. Questo passaggio è fondamentale per mantenere inalterata nel tempo la bellezza dei vostri mobili e per evitare screpolature e spaccature. Attenzione, però, a non applicare sull'ebano la cera che solitamente viene consigliata per lucidare altre tipologie di legno. Finirebbe col rendere opachi i vostri mobili. Periodicamente, applicate sui vostri arredi in questo materiale dell'olio di limone, che ridona colore naturale all'oggetto. Infine, l'ebano ha una scarsa capacità di assorbenza dell'umidità, quindi se ben curato, potrà durare a lungo e in perfette condizioni. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come Riconoscere Mobili In Stile Luigi Tredicesimo

Luigi tredicesimo di Borbone, denominato anche "il Giusto", fu re di Francia e di Navarra dal 1610 al 1643, anno della sua morte. Oltre ad essere un importante personaggio storico e a far parte del celebre romanzo di Alexandre Dumas "I tre moschettieri"...
Arredamento

Tecniche di riconoscimento dei legni

Quando si deve comprare un particolare mobile oppure bisogna provvedere al suo restauro il riconoscimento dei legni è un aspetto fondamentale. Infatti, in questo modo è possibile individuare la tipologia del pezzo che manca oppure determinare il valore...
Pulizia della Casa

Come Pulire Il Legno

Senza dubbio il legno come altri tipi di materiali, per poter rimanere tale, più a lungo, ha bisogno di particolari cure, salvaguardandolo da diversi fattori come: l'umidità, la polvere e i parassiti. Attraverso i passi di questa guida scopriremo come...
Arredamento

Come scegliere il legno dei mobili

Il legno e i suoi derivati sono i materiali più usati per fare i mobili, per cui in commercio si trova di tutto, anche oggetti apparentemente belli e resistenti, che però sono ottenuti con impasti e miscele di varietà più o meno scadente. Il prezzo...
Arredamento

Come decorare la casa in stile tropicale

Pensare allo stile di arredamento della nostra casa è fondamentale per dare un'impronta di quello che noi siamo alla nostra abitazione. Sarà importante arredare gli ambienti con il giusto stile. Possiamo affidarci anche a tante idee semplici e originali,...
Arredamento

Come Riconoscere I Mobili Antichi Neoclassici

Lo stile neoclassico nacque tra il 1770 e il 1800, dopo gli scavi di Ercolano e Pompei. Le influenze maggiori furono quelle francesi, prima lo stile Luigi XVI e successivamente lo stile Impero. I centri di maggiore sviluppo si concentrarono in Piemonte...
Arredamento

Come arredare una cucina buia

La cucina è di solito l'ambiente più vissuto, in cui si trascorre la maggior parte della nostra giornata. E non c'è niente di più bello, allora, che una cucina luminosa e arieggiata! Purtroppo, però, non è sempre possibile: a volte le case hanno...
Arredamento

Come arredare una cucina in stile minimal

L'arredamento di una casa rispecchia fedelmente il carattere di una persona; lo stile minimal è scelto da chi ama l'ordine. Esso è indirizzato verso un arredamento discreto, essenziale ed elegante. Per ottenere questo effetto bisogna curare il tutto;...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.