Come pulire un cd

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Fino a qualche tempo fa i CD impazzavano nelle abitazioni, poi con il progresso della tecnologia, sono stati sostituiti dalle chiavette USB, dalle schede di memoria e da piccoli microchip, i quali possono contenere infiniti elementi multimediali. In casa comunque, c'è sempre qualcuno che possiede un CD, magari legato ad un vecchio ricordo o semplicemente perché possiede ancora apparecchiature che ne consentono la lettura. I CD si ascoltano soprattutto in auto, poiché si sa che lo stereo non viene cambiato periodicamente; possono essere classici, che contengono fino ad un massimo di 12 canzoni (dipende dalla durata), oppure in formato mp3, che riescono a contenere anche 50 brani musicali. Una cosa molto importante che accomuna i vari tipi di CD è la pulizia. Ecco dunque diversi metodi su come pulire un CD.

25

Occorrente

  • aria compressa
  • panno morbido
  • detergente delicato per vetri
  • dentifricio
35

Se l'operazione di pulizia riguarda solo la polvere, la maniera migliore di rimuoverla è utilizzare uno spray ad aria compressa. Basta agitare la bomboletta vigorosamente e dirigere il getto d'aria verso la superficie del disco, ad una distanza di 10 cm. In alternativa, puoi anche ricorrere ad un panno pulito, morbido ed asciutto: passalo ripetutamente sul cd, procedi con molta cautela effettuando movimenti orizzontali dal centro del disco verso i bordi esterni; non eseguire mai movimenti circolari, in quanto il CD potrebbe raschiarsi. Si raccomanda di fare attenzione a non lasciare pelucchi sulla superficie del CD.

45

Se invece, noti che sul CD ci sono delle macchie, si consiglia di agire con acqua e sapone. In un contenitore grande abbastanza da poterci immergere il disco, versa un cucchiaio di detersivo delicato per piatti o un detergente per vetri; immergi il CD e lasciacelo a bagno per qualche minuto. Prendilo afferrandolo lungo la circonferenza e sciacqualo sotto il getto d’acqua tiepida corrente; scuotilo per rimuovere l’acqua in eccesso e lascialo asciugare all'aria. Un'alternativa molto valida sono gli spray oppure le salviette che usi normalmente per pulire le lenti degli occhiali.

Continua la lettura
55

Se il CD è graffiato, l'operazione da fare è più delicata. Sicuramente un metodo economico per togliere i graffi è quello di usare il dentifricio. Basta spalmarne una puntina sulle dita e ripassare l'intera superficie del CD, insistendo un po' di più sui graffi, fino a quando non saranno spariti. Sconsiglio vivamente di utilizzare uno spazzolino: per quanto morbide siano le setole, è comunque abrasivo. Lava il CD con un dell'acqua tiepida ed asciugalo con un panno morbido e pulito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come evitare i graffi sul parquet

Il parquet è un pavimento che può sicuramente dare un tocco in più di bellezza arte e creatività alla nostra casa. Essendo per l'appunto il parquet un materiale straordinario, come tutte le cose belle necessita di una regolare pulizia e cura al fine...
Ristrutturazione

Come eliminare i graffi dal marmo

Il marmo è una superficie che ha origine dal calcare. La lavorazione a cui è sottoposto il marmo gli permette di passare dal poco conosciuto stato grezzo, a quello più noto, lavorato e molto lucido. La lucidità e la capacità di splendere del marmo...
Pulizia della Casa

Come nascondere i graffi sul legno

Il legno è un materiale naturale dal fascino intramontabile ma è soggetto ad usura, se non viene eseguita una corretta manutenzione. Anziché rivolgersi ad un restauratore professionista, è possibile provare alcune delle tecniche di fai da te: esistono...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le righe e i graffi da un pavimento

I pavimenti sono gli elementi più caratterizzanti di una casa, spesso realizzati con materiali piuttosto pregiati come il marmo o il legno, e mantenerli puliti e intatti è certamente un piacere oltre che un dovere. Infatti un pavimento in ottime condizioni...
Arredamento

Come ritoccare i graffi dei mobili

I mobili di casa subiscono talvolta danni più o meno gravi, e il rischio che ciò accada aumenta a dismisura se in casa abbiamo bambini piccoli o animali, che hanno spesso la cattiva abitudine di recare graffi e ammaccature alla mobilia o, peggio ancora,...
Pulizia della Casa

Trucchi per togliere i graffi dalla vetroceramica

I materiali in vetroceramica, sono piuttosto delicati e necessitano di molta attenzione per durare a lungo.  I fornelli in vetroceramica per esempio, essendo esposti continuamente a cotture e movimenti, rischiano di graffiarsi e rovinarsi completamente....
Ristrutturazione

Come riparare graffi su mobili in legno

I mobili in legno sono molto diffusi negli ambienti casalinghi moderni, possono infatti ravvivare un soggiorno o dare quel tocco di classe in più ad un arredamento più antico e datato. In presenza di bambini, animali o del solo passare del tempo è...
Ristrutturazione

Come togliere piccoli graffi dalle mura

Pochi mesi dopo aver imbiancato totalmente la propria abitazione, potrebbe succedere di trovare dei piccoli segni sui muri provocati dal manico della scopa, dallo stendibiancheria oppure da matite e pennarelli adoperati dai bambini per giocare. Nei seguenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.