Come pulire un armadio laccato

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La pulizia dei mobili della casa è una cosa molto importante che deve essere fatta periodicamente, ma se questa non viene fatta in maniera attenta e corretta può provocare dei danni ad alcuni tipi di mobili, come ad esempio quelli laccati, i quali sono molto delicati. Questo rischio è ancor più accentuato se si utilizzano prodotti chimici aggressivi. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come pulire un armadio laccato.

24

Rimozione di polvere e detriti

Innanzitutto, prima di usare sull'armadio qualsiasi trattamento, spolverate le superfici con un panno antistatico, in modo da togliere tutta la polvere anche nelle parti alte, con l'aiuto della scala. Dopo aver tolto ogni traccia di polvere, passiamo alla pulizia. Un buon detergente può essere preparato con acqua tiepida e sapone di Marsiglia tagliato a scagliette. Aspettate che si sciolga e poi immergetevi il panno di daino, strizzatelo bene e passatelo su tutto l'armadio, specialmente nelle parti attigue alle manopole, dove si trovano le impronte delle dita quando aprite le ante. Dopo questa operazione, sciacquate lo straccio nell'acqua e sapone e strizzatelo benissimo, poi ripassatelo sul mobile.

34

Pulizia della superficie laccata

Prendete poi una patata grande e tagliatela a metà passatela sull'intera la superficie dell'armadio e poi, con una pezzuola umida che non rilascia nippoli, pulite tutta l'area trattata. Asciugate infine con una pezzuola morbida. Per la pulizia giornaliera, sotto il getto dell'acqua tiepida corrente, lavate e strizzate un panno tipo Vileda e passatelo su tutto l'armadio. Risulterà sempre lucido e privo di aloni. Non usate mai prodotti aggressivi che potrebbero rovinare la laccatura. I prodotti chimici, solitamente su questo tipo di materiale, rischiano di rovinarlo irrimediabilmente.

Continua la lettura
44

Rimozione delle macchie difficili

Se accanto alle manopole sulle ante dell'armadio, ci sono impronte che non riescono ad andare via, cercate di eliminarle senza l'uso dei prodotti chimici, ma con l'uso di uno sgrassante delicato di ottima marca. Mettetene qualche goccia su di un panno umido in microfibra e strofinate delicatamente più di una volta, poi asciugate con una pezzuola. Provate anche con acqua diluita con del detergente per la polvere, che renderà l'armadio lucido e pulito. Asciugate con un panno in microfibra. Prima di compiere qualsiasi di queste operazioni, non dimenticate mai di spolverare l'armadio con il panno antistatico onde evitare che la polvere e gli atri detriti possano graffiare la superficie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come utilizzare un panno antistatico

Il panno antistatico oggi è alla base delle pulizie quotidiane. I panni antistatici sono particolarmente morbidi e soffici (quindi anche antigraffio), eliminano le cariche elettrostatiche dalla superficie degli oggetti oltre a, naturalmente la polvere....
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti in ottone ed in bronzo

Vi sarà sicuramente capitato di avere in casa degli oggetti di ottone e bronzo, li avrete ritrovati dopo un po' di tempo, o magari li avevate dimenticati riposti da qualche parte, ed avete notato che si è formata sulla loro superficie una patina e qualche...
Pulizia della Casa

5 errori da evitare nella pulizia dell'ottone

L'ottone rappresenta un materiale decisamente elegante, antico e non è raro che molti oggetti di antiquariato siano composti proprio della sua tipica composizione. Molte persone durante la pulizia credono di aver fatto un buon lavoro ma non riescono...
Economia Domestica

Come rimuovere le macchie d'inchiostro dai mobili

Le macchie d’inchiostro sono piuttosto difficili da rimuovere su quasi tutte le tipologie di superfici. Chi ha a che fare con bambini piccoli sa bene cosa voglia dire avere il tavolo in legno di salotto pieno di tracce di penna biro, o il mobile di...
Arredamento

Come arredare un locale in stile anni 50

Se intendiamo arredare un locale della nostra casa oppure un bar o un pub che abbiamo in gestione, possiamo optare per uno stile anni 50. Nello specifico si tratta di decorare le pareti con colori vivaci, usare pavimenti dal design particolare ed inserire...
Pulizia della Casa

Come pulire il piano cottura e i fornelli

La cucina, è uno degli ambienti di una abitazione che necessita maggiore attenzione, cura, manutenzione e soprattutto di igiene per essere sempre funzionale. La pulizia del piano cottura e dei fornelli, rappresenta un aspetto essenziale al fine di mantenere...
Arredamento

Come scegliere un abat jour in vetro

Se per la vostra camera da letto o per il salotto dovete acquistare un abat jour in vetro, è importante valutare alcuni fattori legati principalmente alla dimensione e al design impostato in casa. Per scegliere questa fonte di illuminazione classica,...
Arredamento

Come arredare la camera da letto in stile dark

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial, lo stile di arredamento della casa è un elemento importante, da scegliere con attenzione e senza trascurare i minimi dettagli apparentemente banali, a partire dai colori e dai complementi di arredo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.