Come pulire scritte con colori a pastello su porte e pareti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Chi non ha avuto bambini in casa non ha mai avuto questo problema. Tutti da piccoli abbiamo, almeno per una volta, scritto o disegnato sulle pareti di casa o sulle porte delle nostre camerette. I nostri genitori spostando giocattoli, dietro le porte delle nostre camere, più o meno nascosti, scoprivano i nostri "capolavori": L'eliminazione del disegno o dello scarabocchio soprattuto se eseguito con colori a pastello spesso rappresenta un problema. Seguendo le istruzioni, con pochi e semplici gesti ti insegnerò come pulire le scritte.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Una spugnetta
  • una bacinella
  • olio corpo per bambini
  • Phon
37

In una bacinella versa dell'olio del tipo utilizzato per spalmare il corpo dei bambini. La quantità la decidi in base alla grandezza della parte da trattare. Versare sempre una quantità minore di quella ritenuta utile, potendone aggiungere in un secondo momento. Appoggiala nei pressi della zona "lavoro" e porta con te la spugnetta ed il phon.

47

Rimanendo ad una giusta distanza di almeno 30 cm dalla zona sporca, aziona il phon e riscalda la parte con i segni da eliminare. Imbevi per metà la spugnetta o il cotone idrofilo o strofinaccio morbido, con l'olio corpo per bambini. Fai attenzione a non inzuppare troppo la spugnetta altrimenti durante la lavorazione l'olio cadrà sul pavimento.

Continua la lettura
57

Adesso agisci sulla parte da trattare strofinando in modo da disegnare movimenti circolari, lavorando senza fare molta pressione. Il colore inizialmente si allargherà e quindi verrà via nella spugnetta. Lascia asciugare e ti accorgerai che in poco tempo con materiali che hai in casa avrai risolto il tuo problema.

67

Approfondimenti e curiosità: Probabilmente penserai che le pareti bianche e i mobili siano spacciati, quando un bambino piccolo esprime il suo estro da Picasso su di loro. Per fortuna, i rimedi casalinghi per la pulizia dei segni da pastello consentono di risparmiare tempo, denaro e salute mentale. Puoi usare il bicarbonato di sodio, cospargine un po’ su un panno umido e pulisci le macchie di pastello dalle pareti. Se il pastello si trova sulla tua carta da parati, prova su una parte nascosta per vedere se la tua carta da parati venga pulita e non si sfaldi, rovini o lo sporco da pastello non venga via in maniera uniforme. Poi puoi provare con l'alcol che ne dovi mettere una piccola quantità di liquido su un panno pulito ed eliminare i segni pastello sulle vostre pareti. Un altro rimedio invece può essere con l'aiuto della maionese. Puoi togliere i segni di pastello che hanno segnato i mobili in legno. Sarà più facile se sfregherai la macchia, con una piccola quantità. Lascia che la sostanza saturi per un paio di minuti. Pulisci la superficie con un panno umido.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggi attentamente la guida.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

5 decorazioni per le pareti della cameretta

Per rendere serena e gioiosa la crescita del tuo bambino, fallo vivere in un ambiente colorato e divertente, capace di stimolare la sua fantasia. Armandoti ...
Arredamento

Come arredare casa con i colori pastello

All'interno di questa guida, andremo a parlare di arredamento della casa. Nello specifico, in questo caso, vedremo come arredare la casa attraverso i colori ...
Ristrutturazione

Come rimuovere scritte fatte con i pennarelli sui muri di casa

Le scritte sui muri fatte con i pennarelli colorati sono davvero difficili da rimuovere. Questo è un problema molto comune nelle case in cui, in ...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie dalle pareti

La maggior parte delle pareti di casa oggi sono verniciate con pitture lavabili e, quindi facili da pulire in caso di macchie accidentali. Tuttavia, le ...
Ristrutturazione

Come pulire e preparare le superfici delle pareti, porte o parti in legno

In questo articolo vogliamo esservi di supporto per comprendere, nel migliore dei modi, come è possibile poter pulire e preparare le superfici delle pareti di ...
Arredamento

Come arredare la camera da letto in stile liberty

Il liberty è un movimento artistico internazionale sviluppatosi tra il XIX secolo e i primi decenni del Novecento e deve il suo nome ad Arthur ...
Arredamento

Come arredare con il bianco e il celeste

Non necessariamente bisogna essere degli interior designer per fare un abbinamento giusto tra i colori dei mobili e quello delle pareti. Basta non esagerare con ...
Economia Domestica

5 tecniche per scrivere sulle pareti

Poter liberamente scrivere e disegnare sulle pareti rappresenta il sogno di molti bambini e non solo. Se anche da adulti vi è rimasta la voglia ...
Arredamento

Come scegliere un arazzo per la testata del letto

Spesso, per risparmiare del denaro, si decide di acquistare un letto nuovo sprovvisto di testata e di pediera. Questa scelta potrebbe conferire una sensazione di ...
Arredamento

Come creare una parete a lavagna per bambini

Avere dei bambini in casa è sempre una gioia perché riempiono le giornate di allegria e serenità, ma quando sono in preda all'euforia del ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.