Come pulire scope, spugne e stracci

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Può sembrare una considerazione del tutto superflua ma anche i prodotti per la pulizia della casa vanno puliti di tanto in tanto. Generalmente questa operazione viene fatta raramente; in questo caso si corre il rischio di rovinare scope, stracci e spugne per cui si corre il rischio di dover comprare nuovi strumenti per la pulizia. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come pulire questi prodotti, rendendoli così più efficienti ed anche più igienici.

25

Occorrente

  • Sapone neutro
  • Acqua
  • Ammoniaca
35

La scopa

La classica ma funzionale scopa di saggina non richiede particolari tecniche di manutenzione, basta sbatterla all'aria aperta quando si finisce di spazzare. Con il passare del tempo i residui di sporco si accumulano sulla scopa e bisogna lavarla inevitabilmente. Questa operazione va eseguita senza l'utilizzo di particolari prodotti, basta una semplice saponetta neutra e dell'acqua. Logicamente si deve avere pazienza in quanto si devono pulire tutte le setole. È opportuno passare un pettine a denti larghi fra le setole prima di bagnare la scopa; in questo modo si riescono ad eliminare le parti grosse dello sporco che si è accumulato durante l'utilizzo.

45

Le spugne

Per quanto riguarda le spugne basta strizzarle a fondo dopo ogni utilizzo; invece per il lavaggio vero e proprio bisogna utilizzare acqua e ammoniaca. Quest'ultima è fondamentale per sterilizzare lo strumento di pulizia e riportarlo ad un buon livello di igiene; così facendo si rende nuovamente pronto all'uso. Generalmente una spugna, a causa delle sue proprietà assorbenti, è impregnata di umidità; per eliminare questo inconveniente si deve aggiungere all'acqua un pizzico di sale, ovviamente non bisogna esagerare.

Continua la lettura
55

Gli stracci

Per riportare a nuova vita degli stracci bisogna sbatterli all'aria aperta dopo ogni utilizzo; di tanto in tanto però vanno lavati a fondo. Si possono anche mettere in lavatrice, ma non si deve inserire altro bucato, altrimenti quest'ultimo assorbe le sporcizie degli stracci. Inoltre, si deve controllare l'etichetta per verificare se si possono lavare in lavatrice. In alternativa si possono lavare in una catinella con acqua e ammoniaca (un cucchiaio ogni litro d'acqua). Come si è potuto notare pulire scope, spugne e stracci non è un lavoro semplice da compiere, ma è essenziale per igienizzare gli strumenti per la pulizia. È opportuno non utilizzare troppi prodotti chimici per pulire le spugne, specialmente se vengono utilizzate per lavare piatti e stoviglie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere un armadio per le scope

Per pulire correttamente e perfettamente i pavimenti della casa, occorre avere a disposizione tutto il necessario, e oltre all'utilissimo apparecchio aspirapolvere generalmente presente in ogni abitazione, è indispensabile munirsi anche di stracci,...
Pulizia della Casa

Come sistemare l'occorrente per le pulizie

La pulizia della casa richiede una grande capacità a livello organizzativo. Infatti, ogni operazione richiede un notevole impegno ed allo stesso tempo anche un po' di ordine. È fondamentale scegliere per l'occorrente delle pulizie un posto fisso per...
Pulizia della Casa

Scope elettriche: guida alla scelta

La scopa elettrica è un elettrodomestico pratico e molto utile, che rappresenta una valida alternativa alla scopa tradizionale. Si tratta sempre di un apparecchio con una potenza di aspirazione non indifferente, ma con la forma più simile a quella di...
Pulizia della Casa

Come si spazzano i pavimenti

Odiate la polvere e la vostra casa sembra sempre sporca, avete dei bambini piccoli e siete costretti a  spazzare ogni giorno in tutte le stanze, per rendere il vostro pavimento pulito e accessibile alla vostra famiglia. Che noia, ma come si può  evitare...
Pulizia della Casa

Come lucidare gli infissi in alluminio

Cerchiamo spesso di utilizzare materiali che concorrono a renderle non solo belle ed accoglienti, ma anche funzionali soprattutto per quanto riguarda il risparmio energetico, iniziando proprio dalle rifiniture fisse e mobili come le porte e gli infissi....
Pulizia della Casa

Come lavare gli stracci sporchi

L'igiene è fondamentale in ogni luogo, ma in casa va curata scrupolosamente per evitare che l'ambiente in cui si vive sia privo di germi e batteri. Se ci sono dei bambini molto piccoli, poi, è d'obbligo che tutto sia disinfettato e sterile. Per spolverare...
Pulizia della Casa

Come pulire spazzole e spugne

Per effettuare le pulizie di casa utilizziamo degli strumenti specifici che ci permettono di ottenere dei risultati più che soddisfacenti. Ma come ci si deve comportare quando dobbiamo pulire per l'appunto questi strumenti? Lo scopo di questa guida verte...
Esterni

Come trattare gli arredi e pavimenti esterni in legno

Se desiderate scoprire come sia possibile trattare gli arredi e in particolare i pavimenti esterni in legno, vi consiglio di leggere con attenzione questo tutorial, saranno indicati una serie di consigli utili su come trattare le vostre superfici adeguatamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.