Come pulire lo zerbino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Lo zerbino è la prima cosa che si nota avvicinandosi all'entrata di un'abitazione. È un po' come un biglietto da visita poiché il suo stato e la sua pulizia farà capire molto rispetto a quello che si troverà all'interno della casa. Per questo risulta essere molto importante sapere come si può fare una buona manutenzione ad esso. Naturalmente, la soluzione più veloce e semplice risulta essere quella di assumere un'impresa di pulizia per la pulizia della vostra casa, ma naturalmente in questo modo dovreste spendere grosse somme del vostro denaro. Quindi, se non volete spendere i vostri soldi, potrete occuparvi voi stessi della pulizia, imparando preventivamente come fare per ottenere ottimi risultati. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con attenzione ed impegno le semplici e dettagliate indicazioni spiegate nei successivi passi di questa interessante guida, per comprendere utilmente come pulire lo zerbino.

25

Occorrente

  • zerbino
  • aspirapolvere
  • spazzola
  • acqua
35

Formazione di sporcizia e polvere:

È risaputo che qualsiasi tipo di zerbino, indipendentemente dal materiale di cui è costituito ossia in cocco oppure in gomma, tende ad incorporare delle grandi quantità di sporcizia passato un determinato periodo di tempo. Questo risulta essere assolutamente normale perché è situato nell'ingresso di casa quindi è anche sottoposto agli agenti atmosferici, nel caso in cui si abbia un ingresso indipendente.

45

Zerbino in gomma:

La prima cosa da fare per la pulizia dello zerbino risulta essere quella di sbatterlo energicamente. Lo si deve fare tenendolo dapprima dalla parte del lato più corto e successivamente dal lato più lungo. Nel caso del tappeto di gomma sicuramente la sua pulizia sarà più semplice rispetto a quello con le fibre di cocco. Una volta sbattuto quello in gomma, si può provvedere al suo lavaggio disinfettandolo con un composto costituito per due terzi da ammoniaca in 5 litri di acqua. Basta gettarvi su il tutto e lasciarlo all'aria aperta all'ombra per circa 2 ore. Successivamente lo si può sciacquare, lasciar di nuovo asciugare questa volta al sole e infine rimetterlo al suo posto.

Continua la lettura
55

Zerbino in fibre di cocco:

Per quanto riguarda lo zerbino in fibre di cocco, si deve per prima cosa eliminare totalmente la polvere con l'ausilio di un aspirapolvere. Anche esso deve essere battuto energicamente nel verso del fondo gommato. Questa operazione dovrebbe essere fatta periodicamente perché le fibre tendono ad usurarsi con la polvere e questo ne causa la caduta. Se nello zerbino sono presenti dei disegni o della incavature, si può utilizzare una spazzola che riesca ad entrare all'interno delle fessure. Se questo non viene fatto si può rischiare anche che la tonalità e il colore del tappetto cambi indebolendosi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

5 consigli per decorare la casa in primavera

La dolce stagione è ormai cominciata: le piante e gli alberi sono in fiore, le giornate si sono allungate moltissimo e si ha il desiderio di cambiare look. Questa non è altro che una piccola rivoluzione alla quale ci sottoponiamo ogni anno. Cambiamo...
Economia Domestica

5 idee per festeggiare l'acquisto di una nuova casa

L'acquisto di una nuova casa è un momento molto importante e felice per una coppia o una famiglia. Ma anche per una singola persona. L'attimo in cui finalmente si realizza questo forte desiderio è davvero emozionante. Si percepisce la definitiva concretezza...
Esterni

Come arredare il giardino in stile rinascimentale

Con il Rinascimento si fa riferimento a quel vento culturale che intorno al 1400, interessò dapprima l'Italia e in particolar modo Firenze, e successivamente tutta l'Europa. Si tratta di un movimento culturale che ha l'obiettivo di promuovere, per l'appunto,...
Arredamento

Come organizzare piccoli spazi in casa

Vivere in un appartamento dalle dimensioni ridotte può comportare dei pro e dei contro. Da un lato, una casa piccola permette di ridurre i consumi energetici ed i costi di affitto o di acquisto, dall'altro potrebbero verificarsi dei problemi per quanto...
Pulizia della Casa

Come ridurre la polvere in casa

La polvere è uno dei problemi contro la quale ognuno di noi combatte quotidianamente. Nella polvere si annidano allergeni provenienti da acari, batteri, peli di animali (se li abbiamo), pezzetti di cibo. In inverno, per esempio, il caldo del riscaldamento...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del pavimento in pvc ad incastro

In questa guida vi darò dei consigli per la manutenzione del pavimento in pvc ad incastro. Infatti, questo tipo di pavimento in pvc ha bisogno di attenzioni particolari. Quindi vi svelerò dei trucchetti e dei consigli utili per la manutenzione. Così...
Arredamento

10 errori da evitare nell'ingresso di casa

Ristrutturare ed arredare la propria casa può essere, naturalmente, un'operazione molto divertente e creativa ma, al tempo stesso, anche piuttosto impegnativa. Per arredare correttamente la casa e renderla accogliente, infatti, bisogna seguire alcune...
Economia Domestica

Consigli per insonorizzare la lavatrice

Se abbiamo una lavatrice posizionata in un ambiente della casa e su una superficie sensibile ai rumori, per evitare di arrecare disturbo alle persone quando l'elettrodomestico è in funzione (specie quando si aziona la centrifuga), è necessario intervenire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.