Come pulire lo spazio tra le piastrelle

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lo stucco viene utilizzato per essere applicato negli spazi presenti tra le piastrelle, ovvero per tenerle unite ed impedire all'acqua di penetrare nelle giunture. Allo stesso tempo questo materiale conferisce alla parete un aspetto più ordinato. Spesso però può accadere che lo spazio esistente tra le piastrelle si sporchi o perda il colore originale, rendendo la parete antiestetica. Tuttavia esistono dei rimedi che prevedono l'utilizzo di prodotti specifici. Di seguito vi verrà illustrato come pulire lo spazio tra le piastrelle.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Stucco
  • Spatola
  • Pennarello indelebile
36

I prodotti

In commercio esistono diversi prodotti adattati per la pulizia degli spazi tra le piastrelle. Si possono trovare sia quelli per i piccoli ritocchi che quelli per ristrutturare completamente gli spazi. Nel primo caso, vi consigliocun pennarello indelebile specifico per piastrelle che serve per applicare il colore negli spazi. Tuttavia spesso il problema non si risolve a causa delle porosità presenti, che non agevolano questa operazione di restauro. In questi casi occorre intervenire con dello stucco specifico.

46

Lo scalpellino

Prima di procedere con l’applicazione dello stucco nello spazio tra le piastrelle, è necessario pulire a fondo la parte interessata con uno scalpellino, in modo da incidere un solco profondo. In questo modo lo stucco potrà penetrare, e si verrà a creare una zona porosa che ne favorirà la presa. A questo punto potete procedere aprendo il barattolo di stucco per piastrelle che avete precedentemente acquistato in un punto vendita specializzato in materiali edili. Occorre mescolarne una piccola dose con l’apposito catalizzatore. Lo stucco è disponibile in tutte le tonalità di colore ed è di tipo ipossilico, ovvero si asciuga a contatto con l’aria. Il suo utilizzo è importante in quanto, una volta indurito, si solidifica talmente tanto da garantire la solidità e l'impermeabilità delle parti interessate.

Continua la lettura
56

La spatola

L'applicazione dello stucco dovrà essere eseguita tramite l'utilizzo di una spatola larga circa 4 cm e dovrà essere steso in modo da poterlo levigare successivamente. Questo metodo è essenziale, in quanto il prodotto impiegherà pochi minuti per solidificarsi. Pertanto, ad ogni applicazione occorre ripulire in tempi brevi il contorno delle piastrelle con una spugna morbida, potrete quindi proseguire in questo modo fino al termine del lavoro. Grazie a questa operazione di rinnovo e pulizia degli spazi esistenti tra le piastrelle, l'aspetto della parete interessata (bagno, cucina o pavimento) risulterà sicuramente migliorato.

66

L'utilizzo dello stucco

Infine, è importante sottolineare che l'applicazione dello stucco vi consentirà la successiva sovrapposizione dello stesso, nonché l'utilizzo di pennarelli indelebili per altri eventuali ritocchi. Un'ulteriore caratteristica fondamentale dello stucco consiste nel fatto che, oltre che essere impermeabile e solido, è anche idrorepellente e quindi vi permetterà di ottenere una superficie lavabile. Ciò vi consentirà di pulire lo spazio presente tra le piastrelle ogni qual volta vi sembra necessario.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come rimuovere le piastralle da una parete

Quando si acquista una nuova casa, molte volte il nostro occhio cade su delle piastrelle orribili, vecchie e di pessimo gusto. La casa possiamo acquistarla ...
Esterni

Come posare un pavimento per esterno

Una piastrella può dare al vostro ingresso di casa un aspetto lussuoso. In commercio ci sono molte varietà, colori e modelli di piastrelle di ceramica ...
Pulizia della Casa

Pulire lo stucco dai pavimento in pochi step

I lavori di ristrutturazione, come la posa in opera di un camino in sala o delle piastrelle in bagno e cucina, lasciano inevitabilmente le loro ...
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe del pavimento in gres porcellanato

Il pavimento rappresenta una parte fondamentale dell'ambiente domestico infatti, oltre a conferire alla stanza una certa profondità e luminosità, è lo specchio del livello ...
Pulizia della Casa

Come pulire lo stucco tra le piastrelle

Quando si eseguono dei lavori in casa, accade spesso che dopo la posa di nuove piastrelle, rimangano tracce di stucco, ed è necessario pulire accuratamente ...
Pulizia della Casa

Come togliere lo stucco dalle piastrelle con metodi naturali

Eliminare lo stucco dalle piastrelle, può sembrare un lavoro arduo o persino impossibile per molte donne di casa abituate a trattare macchie ben diverse. Le ...
Ristrutturazione

Come rimuovere le piastrelle delle pareti

Se in cucina oppure nella stanza da bagno intendiamo sostituire le piastrelle poiché non ci soddisfano più per il loro colore oppure sono visibilmente scheggiate ...
Arredamento

Come rimodernare una cucina in muratura

Se in casa abbiamo optato per la realizzazione di una cucina in muratura, ed intendiamo intervenire con piccoli restauri o semplicemente renderla più elegante, possiamo ...
Ristrutturazione

Come rinnovare la doccia di casa

Se decidiamo di ristrutturare la doccia di casa bisogna cambiare i pannelli, il piatto doccia, ma specialmente le piastrelle. Questa operazione è abbastanza difficile da ...
Ristrutturazione

Come rimuovere le piastrelle della doccia

Se nella stanza da bagno e precisamente nella doccia avete delle piastrelle che non vi soddisfano più per la loro tonalità, oppure appaiono visibilmente consumate ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.