Come pulire le tubazioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Mantenere i tubi dell'acqua sempre puliti è una parte essenziale della manutenzione generale della casa. Avendo le tubazioni pulite, infatti, si possono prevenire i cattivi odori e risparmiare le spese di eventuali interventi idraulici. Nel corso del tempo e con la naturale usura i tubi dell'acqua possono ostruirsi a causa di detriti e depositi di calcare. Qualora questo dovesse accadere, si potrebbe andare incontro a delle costose riparazioni, che talvolta possono risultare non risolutive. Tuttavia, attraverso dei piccoli accorgimenti è possibile evitare il verificarsi di queste situazioni. Con i passaggi che seguono andremo proprio a vedere come eseguire una manutenzione completa e come pulire accuratamente le tubazioni.

25

Chiudere i rubinetti

Le tubazioni a cui occorre prestare una maggiore attenzione sono quelle dello scarico del bagno. Prima di procedere, è necessario chiudere tutti i rubinetti dell'acqua, in modo tale da eliminare anche quella proveniente da eventuali serbatoi. Rimuovete quindi il bullone a flangia che si trova sulla placca della toilette e, utilizzando una chiave inglese, procedete con lo svitare le viti che fissano il wc al pavimento. Posizionate quindi degli asciugamani intorno alla base della toilette e sollevarla lentamente dal foro di scarico. Alimentate ora la coclea di punta nell'apertura del foro di scarico, ruotando la maniglia corrispondente in senso orario.

35

Rimuovere lo sporco

Continuate ad alimentare la punta della coclea attraverso i suoi tubi fino a sentire una certa resistenza. Questo indica che sono stati raggiunti i residui di sporco e i detriti presenti nella tubatura. Continuate quindi a far andare la coclea avanti e indietro per rimuovere completamente ogni intasamento. Ruotate poi la manopola di scarico in senso antiorario per andare a rimuovere i residui dal tubo. A questo punto, versate un secchio d'acqua calda nel foro di apertura dello scarico in maniera tale da agevolare il deflusso di eventuali residui. Infine, andate a reinstallare il wc, fissandolo in posizione con le viti e i bulloni che sono stati rimossi in precedenza.

Continua la lettura
45

Sciacquare la toilette

A questo punto è possibile procedere a sciacquare la toilette, in modo tale da assicurarsi che le tubazioni siano adeguatamente pulite e che la guarnizione assicuri una buona igiene senza presentare delle perdite. Ricordatevi di indossare un paio di guanti e degli occhiali di protezione e versare un paio di cucchiai di idraulico liquido nel wc per andare a debellare gli ultimi residui di sporco eventualmente depositati sul fondo. Aspettate il tempo indicato sulla confezione e successivamente lavate per bene la toilette fino a quando il serbatoio non si sarà svuotato del tutto. Una volta effettuata tutta l'operazione, si può tranquillamente riprendere il normale utilizzo del bagno. Se necessario, procedete con l'effettuare la stessa operazione anche per il bidet e il lavandino.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come Stasare Una Fognatura

Se per caso nella vostra abitazione avete un vaso, un lavello, una doccia oppure un lavabo che si scarica davvero molto lentamente oppure se il pozzetto di raccolta con sifone posto all'esterno della casa rigurgita, non potete lasciare le cose come stanno....
Ristrutturazione

5 cose da sapere prima di ristrutturare il bagno

Quando ci apprestiamo a ristrutturare il bagno, è importante decidere come disporre i nuovi sanitari, e nel contempo stabilire il tipo di rivestimento da applicare sul pavimento e sulle pareti. Tuttavia ci sono almeno 5 altre cose da sapere prima di...
Economia Domestica

Come proteggere le tubature dal gelo

Il problema della rigidità del clima invernale spesso si ripercuote anche sulle tubazioni. Queste, infatti, possono gelare, con grave danno per l'intero impianto idrico della propria abitazione. Soprattutto dunque se si vive in luoghi particolarmente...
Ristrutturazione

Come ricavare un piccolo bagno in camera da letto

Se intendete creare un piccolo bagno in camera da letto che magari si trova ubicata su di un soppalco, potete ottimizzare il risultato, eseguendo il lavoro in tre fasi ben precise. Nello specifico si tratta di preparare l'alloggiamento delle condotte,...
Pulizia della Casa

Come pulire la doccia e la vasca da bagno

È sempre bello vedere la propria casa linda e ordinata, ma le pulizie richiedono sempre una buona dose di fatica il bagno è forse una delle aree più impegnative da pulire. Non solo pavimento, lavandino e sanitari ma anche doccia e vasca devono risultare...
Ristrutturazione

Consigli sulla scelta di un impianto idraulico

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di impianti idraulici. Nello specifico, come avrete già potuto capire grazie alla lettura del titolo che accompagna la guida, ora andremo a offrirvi una serie di Consigli sulla scelta di un impianto idraulico....
Ristrutturazione

Come Spostare La Tubazione Di Scarico Di Un Bagno

La parte principale del bagno è la tubazione di scarico, poiché tutti i materiali biologici vengono trasportati nell'apposita fogna tramite la colonna fecale. Tuttavia, eseguendo lavori di ristrutturazione potrebbe capitare di dover spostare un bagno...
Pulizia della Casa

Come sturare lo scarico in maniera ecologica

Malgrado tutte le migliori intenzioni, noi tutti facciamo cadere spesso negli scarichi forcine, fili interdentali, capelli e una varietà di altri corpi estranei che l'impianto stenta a digerire. Chi ha dei bambini sa quanto essi amino veder scomparire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.