Come pulire le superfici in ghisa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come ben sappiamo, la ghisa resiste molto bene alle alte temperature, infatti ha la proprietà di accumulare calore e poi sprigionarlo gradatamente in tutta la superficie delle padelle o griglie che si andranno ad usare. Inoltre, grazie alla sua capacità di essere molto resistente alla corrosione, non necessita di particolari accortezze in fase di pulizia. A tal proposito la guida che segue vi darà degli utili suggerimenti su come pulire le superfici in ghisa.

26

Una pulizia accurata delle varie superfici, potrà essere effettuata avvalendosi di semplici rimedi naturali, quali ad esempio: il bicarbonato e l'aceto. Questi utili ingredienti infatti, garantiscono una perfetta disinfezione di svariati oggetti della casa in generale (come ad esempio frigoriferi), e non di meno degli oggetti in ghisa. Pertanto, è sufficiente passare in panno morbido su tutta la superficie (per rimuovere la polvere), e poi servirsi dell'aiuto di una bacinella con acqua calda, in cui diluire mezzo bicchiere di aceto e, un cucchiaio di bicarbonato.

36

In alternativa all'aceto, se al momento non ne disponete, potrà essere utilizzato il succo di un limone con l'aggiunta di qualche goccia di un comune detersivo per piatti, (da versare all'interno di un contenitore pieno d'acqua). Dopo l'insaponatura, sarà sufficiente risciacquare con acqua pulita e poi asciugare con un panno morbido. Per la pulizia delle griglie in ghisa si consiglia acqua saponata ed un'attenta asciugatura. Non vanno lavate in lavastoviglie o con detergenti acidi, la ghisa è infatti un materiale altamente poroso e rischiereste di rovinarle. L'eventuale sporco ostinato sui fornelli, potrà essere facilmente rimosso con l'aceto tiepido e il bicarbonato, lasciando agire per almeno una mezz'ora.

Continua la lettura
46

Per quanto riguarda la pulizia della griglia del barbecue, sappiate che deve essere spazzolata con una spazzola dura per rimuovere i residui di cibo. Se si è cotto del cibo non particolarmente grasso, si può utilizzare una spugna bagnata con acqua calda e un po' di bicarbonato. Viceversa occorrerà usare uno sgrassatore che rimuova lo sporco incrostato: basta spruzzarlo lasciando agire per 30 minuti e poi risciacquare.

56

La padella in ghisa è un utensile molto amato dai grandi chef, che può durare molto a lungo se trattata con cura. Per una corretta pulizia della padella è bene versare, subito dopo averla utilizzata, dell'acqua bollente e, quindi passare al lavaggio aiutandovi con una patata e del bicarbonato. Versare del bicarbonato nella padella e dopo strofinare con una patata; sciacquare, quindi la padella sotto l'acqua corrente e asciugarla con un panno da cucina molto morbido.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire una padella in ghisa

In cucina si possono utilizzare pentole e padelle antiaderenti di ultima generazione. Queste padelle, possono essere di: ceramica, acciaio o di altro materiale. Esistono anche delle padelle in ghisa, cioè, quelle molto pesanti. Le padelle in ghisa, però,...
Pulizia della Casa

Come pulire e proteggere i mobili da giardino in ghisa

Abbiamo comprato dei bellissimi ed eleganti mobili da giardino in ghisa. Però ora abbiamo paura che stando fuori si rovinino. Ovviamente se non li curiamo come si deve i nostri mobili andranno incontro ad un decadimento veloce. Però non temiamo, in...
Pulizia della Casa

5 modi per pulire la ghisa del caminetto

La griglia del camino, a causa di un uso inappropriato, può spesso rovinarsi e sporcarsi. Quando cucinate della carne all'interno del camino per esempio, la griglia del camino può riempirsi di grasso, corrodersi e arrugginirsi rovinandosi completamente.Esistono...
Pulizia della Casa

Come pulire le padelle in ghisa

La ghisa è una lega ferro-carbonio; materiale perfetto sia per la cottura alla piastra, sia per zuppe e stufati perché trattiene il calore e lo diffonde lentamente, distribuendolo in modo omogeneo. C'è da dire che la ghisa smaltata trattiene abbastanza...
Economia Domestica

Come scegliere una stufa in ghisa

Riscaldarsi in inverno è molto importante, e ultimamente il miglior modo per farlo nel nostro paese è utilizzando una comodissima quanto efficiente stufa. Il costo dei materiali e l'utilizzo che se ne fa la rendono davvero conveniente. Soprattutto per...
Pulizia della Casa

Come pulire la ghisa del caminetto

Se abbiamo un caminetto in ghisa ed intendiamo pulire questa parte in modo accurato senza asportare la sua caratteristica patina rustica, possiamo usare alcuni prodotti naturali da preferire a quelli chimici poiché non nocivi. Inoltre sono necessari...
Pulizia della Casa

Come pulire i termosifoni in ghisa

Nelle abitazioni più classiche il sistema di riscaldamento è stato realizzato con i termosifoni in ghisa. Infatti i termosifoni in ghisa sono la scelta più economica e più comune per mantenere un buon livello di riscaldamento in casa durante la stagione...
Pulizia della Casa

Come pulire una vasca in ghisa

La ghisa è una superficie altamente resistente, è suscettibile alle screpolature e presenta un ottundimento della finitura. Se si utilizzano i prodotti sbagliati, si accelera il degrado della superficie. Detergenti come polveri abrasive, aceto bianco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.