Come pulire le superfici in ghisa

di Daniela S. difficoltà: facile

Come pulire le superfici in ghisa La ghisa, è un materiale frequentemente usato per la realizzazione di caminetti, pentole, piani cucina e vari complementi di arredo. Proprio a causa della sua delicatezza, si rende necessaria una perfetta e costante manutenzione nel corso del tempo (per evitare che possa scalfirsi e usurarsi, soprattutto se non pulito nel modo adeguato). Di seguito, vi fornirò una serie di suggerimenti su come pulire con semplicità le superfici in ghisa.

1 La manutenzione delle varie superfici, potrà essere effettuata avvalendosi di semplici rimedi naturali, quali ad esempio il bicarbonato e l'aceto. Questi ultimi ingredienti infatti, garantiscono una perfetta disinfezione di svariati oggetti della casa in generale (come ad esempio frigoriferi), e non di meno degli oggetti in ghisa. Pertanto, è sufficiente utilizzare un panno morbido da passare su tutta la superficie (per rimuovere la polvere), e poi servirsi dell'aiuto di una bacinella con acqua calda, in cui diluire mezzo bicchiere di aceto e un cucchiaio di bicarbonato.

2 In alternativa all'aceto, potrà essere utilizzato il succo di un limone con l'aggiunta di qualche goccia di un comune detersivo per piatti, (da versare all'interno di un contenitore pieno d'acqua). Dopo l'insaponatura, sarà sufficiente risciacquare con acqua pulita e asciugare con un panno morbido.

Continua la lettura

3 Lo stesso metodo appena illustrato, potrà essere seguito per la pulizia di caminetti, fornelli e piani cottura.  In quest'ultima ipotesi tuttavia, è consigliabile utilizzare direttamente una spugnetta abrasiva (su cui versare una o due gocce di detergente per piatti).  Approfondimento Come pulire fornelli in ghisa (clicca qui) Si raccomanda di strofinare con delicatezza (per evitare graffi sull'oggetto), effettuando semplici movimenti circolari.  Il risciacquo finale naturalmente, potrà essere effettuato con un panno umido e pulito.. 

4 L'eventuale sporco ostinato sui fornelli, potrà essere facilmente trattato con l'aceto tiepido e il bicarbonato (da versare direttamente sulla parte da trattare). Il composto così versato dovrà agire almeno per tre quarti d'ora, e al termine, potrà essere rimosso con una spugna per piatti.

5 Per ottenere invece un effetto lucido sugli oggetti in ghisa, potrà essere versata una goccia d'olio su una spugna o direttamente sulla parte, (procedendo a strofinare con movimenti circolari e in modo deciso).

6 Ricordate Infine, che in alternativa ai rimedi casalinghi, è possibile ricorrere ai tipici detergenti reperibili in commercio, appositamente creati per la pulizia e la sgrassatura delle superfici in ghisa.

Come pulire le padelle in ghisa Come pulire le griglie in ghisa dei fornelli Come pulire una padella in ghisa Come sgrassare le griglie in ghisa del fornello

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili