Come Pulire Le Spazzole Per I Capelli

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ti sarà capitato spesso di avere le spazzole piene di capelli, che avrai pensato di pulire semplicemente tirando i capelli impigliati via, ma lasciando comunque la spazzola sporca e non del tutto priva di capelli. Questa però non è la soluzione migliore. Le spazzole vengono a contatto con i capelli e anche con il cuoio capelluto e quindi necessitano di una buona pulizia. Infatti, è probabile che sulle spazzole si accumulino anche forfora o altre forme di sporcizia che si possono avere tra un capello e l'altro. Ovviamente non tutti hanno a disposizione in casa una macchina sterilizzatrice professionale come quella dei parrucchieri, perciò sarà necessario ricorrere ad un metodo più semplice ed economico ma pur sempre efficace.
Vediamo dunque, con questa guida, come pulire le spazzole per capelli.

26

Occorrente

  • Acqua calda
  • Bagnoschiuma
  • Bicarbonato di sodio
36

Innanzitutto, per pulire le spazzole per capelli la prima cosa da fare è riempire una bacinella (o un lavandino) con acqua calda, ed immergere le spazzole con i capelli aggiungendo un cucchiaio di bagnoschiuma. È preferibile usare un bagnoschiuma delicato che non abbia odori troppo forti o, in alternativa, un detergente intimo. È inoltre sconsigliabile usare lo shampoo (in quanto più corposo e solido del bagnoschiuma) o qualsiasi altro prodotto perché rischierebbe di rovinare il pettine e di lasciare qualche residuo che potrebbe successivamente andare a contatto con i capelli.

46

Per pulire le spazzole per capelli basterà poi aggiungere un cucchiaino di bicarbonato di sodio e mischiare il tutto lasciando in ammollo per circa un'ora. A questo punto svuota la bacinella o il lavandino e risciacqua sotto l'acqua calda del rubinetto tutte le spazzole lasciate fin'ora a mollo. Poi sarà necessario togliere i capelli dalla spazzola, tirandoli a mano o facendoti aiutare da un'altra spazzola, strofinando l'una sopra l'altra.

Continua la lettura
56

Tolti i capelli risciacqua nuovamente con dell'acqua calda e asciugala (è consigliabile un fono o meglio ancora il sole, soprattutto per quelle in legno). La spazzola ora è pulita e profumata, pronta ad essere riutilizzata. Con lo stesso procedimento potrai pulire anche i pettini o anche le spazzole come ad esempio quelle delle scarpe o quelle per gli animali. Se si intende avere una spazzola molto profumata e più a lungo, si può nuovamente immergerli in acqua calda (ovviamente non sarà necessario farli asciugare prima), aggiungendo delle gocce di olio essenziale a piacimento e lasciandole in ammollo per qualche ora per poi asciugarle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le spazzole dell'aspirapolvere

Tutti gli elettrodomestici che quotidianamente utilizziamo in casa e che ci facilitano l'esecuzione di moltissime operazioni, hanno bisogno di essere sempre puliti correttamente in modo da poter continuare a funzionare sempre alla perfezione. Su internet...
Pulizia della Casa

Come pulire spazzole e spugne

Per effettuare le pulizie di casa utilizziamo degli strumenti specifici che ci permettono di ottenere dei risultati più che soddisfacenti. Ma come ci si deve comportare quando dobbiamo pulire per l'appunto questi strumenti? Lo scopo di questa guida verte...
Pulizia della Casa

Scegliere le spazzole adatte per pulire

Ciascuna superficie necessita di una spazzola diversa per un'efficace pulizia: infatti, come avviene con la scelta del prodotto per detergere, anche questo accessorio dev'essere assolutamente scelto nel modo giusto, tenendo in considerazione diversi fattori....
Economia Domestica

Come scegliere l'aspirapolvere

Quando dovrete scegliere quale aspirapolvere acquistare, ci potrebbe essere un momento di smarrimento, perché sul mercato ne esistono di tipologie differenti; il passo iniziale che è necessario fare prima di procedere con la scelta definitiva è quello...
Pulizia della Casa

Come scegliere un robot aspirapolvere

Negli ultimi anni si è notevolmente diffusa la moda del robot aspirapolvere, elettrodomestico ormai presente in tutte le nostre case, o quasi, che ci hanno reso la vita molto più facile aiutandoci nelle tanto odiate pulizie domestiche. La sua fama è...
Pulizia della Casa

Come Pulire Scopa, Stracci E Simili

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di dover effettuare delle pulizie presso la nostra abitazione, in modo ma mantenere tutti i vari ambiente sempre perfettamente puliti. Per eseguire queste operazioni sono necessari alcuni strumenti come...
Pulizia della Casa

Come scegliere un pulitore a vapore

I metodi di pulizia della casa e degli annessi quali scale, terrazzi e androni richiedono vari “strumenti” a partire dalla classica vecchia scopa ai più moderni robot di aspirazione elettrici. In questa guida tratteremo gli elettrodomestici igienizzanti...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del pavimento in castagno

Il legno di castagno si ricava da un albero tipico dell'area mediterranea. Le caratteristiche che contraddistinguono il legno castagno sono la resistenza, l'elasticità e la longevità, dovuta ai tannini contenuti. Di colore giallastro con venature lineari,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.