Come pulire le ruote di una sedia da scrivania

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le sedie, così come ogni altro elemento che compone il nostro arredamento, necessitano di una manutenzione e cura specifica. Un'oculata pulizia, per un buon funzionamento, necessitano le sedie girevoli. Infatti è necessario eliminare ogni tipo di sporcizia presente nelle parti mobili delle ruote. Queste ultime, essendo costantemente a contatto col pavimento, subiscono maggiormente l'usura. Attraverso gli utili suggerimenti di questa guida, capiremo in pochi e semplici passaggi come poter pulire le ruote di una sedia da scrivania, nella maniera più appropriata. Una pulizia che sia completa, cioè che riguardi non solo l'esterno delle ruote ma anche le parti più interne.

27

Occorrente

  • Pinzetta
  • Aspirapolvere portatile
  • Taglierino (o carta vetrata)
  • Spazzola di ferro (per lo sporco difficile)
  • Spugna
  • Detersivo
  • Acqua
37

Togliere il primo strato di sporcizia per mezzo di un taglierino

Prima di tutto sarà necessario capovolgere la sedia su un piano rialzato, meglio se sopra la tavola, per facilitare le operazioni di pulizia da effettuare. Attraverso l'ausilio di una pinzetta, cerchiamo di estrarre eventuali peli incastrati. Per mezzo di un taglierino si può eliminare lo strato di sporcizia accumulato proprio nei punti di attrito delle ruote della sedia. In questa fase è importante prestare la massima attenzione, poiché un utilizzo sbagliato dell'utensile potrebbe provocare dei danneggiamenti importanti. Eventuali danni potrebbero compromettere non solo l'estetica della sedia, ma anche le funzionalità della stessa.

47

Strofinare le ruote con la carta vetrata

In alternativa, è possibile strofinare le ruote con un pezzo di carta vetrata. In questo caso, si avrà bisogno di più tempo per sfregare le zone interessate, ma con un pizzico di pazienza in più si otterrà ugualmente un risultato ottimale. Qualora fossero ancora presenti dei residui di macchie, si possono sgrassare le parti difficili da ripulire, per mezzo di una spazzola di ferro. Una volta terminata la rimozione dello sporco più grossolano, è bene completare la pulizia con una spugnetta dotata di reticella abrasiva.

Continua la lettura
57

Smontiamo le ruote se lo sporco è eccessivo

La spugna andrà immersa in una soluzione di acqua tiepida e detersivo per piatti, o qualsiasi altri tipo di detergente. Successivamente la spugna, una volta strizzata, la strofineremo sulle ruote. Il processo di asciugatura delle ruote si può eseguire con un panno pulito. Nel caso in cui la sporcizia sia in quantità eccessiva, è possibile smontare le rotelle. Una volta smontate le ruote, applichiamo una spruzzata di sgrassatore universale. Lasciamo le ruote in in ammollo dentro una bacinella con acqua calda, per almeno due ore. Trascorso il tempo indicato, procediamo con il risciacquo con abbondante acqua corrente. Le ruote a questo punto vanno tamponate con uno strofinaccio pulito. In ultimo, prima di montare le ruote, è bene assicurarsi che siano completamente asciutte.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se si tratta di una sedia girevole elettrica, leggete il manuale di istruzioni e le indicazioni relative alla pulizia. Evitate l'uso di acqua o di altri liquidi che potrebbero danneggiare i dispositivi elettrici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere la sedia per l'ufficio

Se il vostro è un lavoro d'ufficio, un lavoro che prevede molte ore seduti ad una scrivania, sicuramente riconoscerete l'importanza della sedia. Esistono sedie e sedie a seconda dell'utilizzo che se ne vuole fare. Ovviamente una sedia da ufficio deve...
Arredamento

Come arredare un angolo ufficio ricavato nel salotto di casa

Un angolo ufficio in casa, non necessariamente deve essere legato al momento del lavoro. Esso può essere usato anche come un angolo per lo studio, per la parte "amministrativa - contabile" della gestione della casa, o semplicemente come un angolo relax....
Arredamento

Come arredare la camera di uno studente

Arredare con cura la camera di uno studente è fondamentale per rendere lo spazio accogliente e funzionale. Spesso le persone affittano una stanza per motivi di studio a studenti provenienti da altre città o addirittura da altri Stati, quindi sarà importante...
Arredamento

Come arredare lo studio

A differenza delle altre aree della casa, lo studio è la parte che maggiormente richiede di essere personalizzata in base alle proprie esigenze, per offrirci uno spazio di lavoro pratico e adatto ad accogliere in modo piacevole tutti i nostri clienti....
Arredamento

5 consigli per arredare un piccolo studio

Quando si abita in un appartamento dalle modeste dimensioni creare uno studio per poter lavorare tranquillamente anche da casa. Può sembrare difficile riuscire ad adattarsi ma bisogna sfruttare al meglio gli spazi ed avere la giusta creatività per renderlo...
Pulizia della Casa

Come pulire una scrivania

Le scrivanie oltre ad essere molto comode sia per il lavoro che per lo studio, sono anche dei mobili che completano l'arredo. Per questo motivo è importante cercare di mantenere la propria scrivania in ordine ed evitare che si accumulino carte inutili....
Arredamento

Come scegliere una scrivania angolare

Le pareti angolari sono spazi che possono essere ampiamente sfruttati, sia per la molteplici soluzioni proposte sia per la capienza offerta. Basti pensare ad esempio agli armadi angolari al cui interno si viene a creare una vera e propria cabina armadio...
Arredamento

Come creare un angolo studio

Se nella nostra casa intendiamo allestire uno studio, ma la quadratura ridotta non ce lo consente, è possibile rimediare optando per un cosiddetto "angolo studio". Si tratta infatti di una tipologia di arredo che oltre a svolgere la funzione per cui...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.