Come pulire le posate in acciaio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le posate moderne sono realizzate in acciaio inossidabile, un materiale che resiste nel tempo senza reagire alle condizioni esterne di umidità, oppure di corrosione. Alle volte, può capitare di avere in casa delle vecchie posate d'acciaio normale, non inox, che hanno assunto un colore diverso e mostrano tutti i segni del tempo e dell'usura, oltre che dello sporco. Per poter riutilizzare queste posate, si dovrà innanzitutto intervenire con la pulizia, in modo da eliminare l'ossidazione e le macchie. A tal proposito, in questa guida, vi spiegherò come pulire le posate in acciaio nella maniera corretta. Procediamo!

26

Occorrente

  • Acetone o diluente nitro
  • soda caustica
  • Bicarbonato di sodio
  • cotone idrofilo
  • guanti di gomma
  • panno morbido
  • recipiente
  • bianco di zinco o bianco di Spagna
36

Come prima cosa, iniziate a pulire le posate con il diluente di nitro, oppure con l'acetone. Preparate una soluzione di bicarbonato di sodio (in proporzione di una parte di bicarbonato ogni 10 dl di acqua) e immergetevi le posate per qualche minuto, dopodiché strofinatele con un batuffolo di cotone imbevuto sempre nello stesso composto, in modo da togliere le macchie più superficiali. Per eliminare invece le macchie più resistenti, dovrete per forza far ricorso a una soluzione, anch'essa al 10%, di soda caustica. Proteggete le vostre mani con dei guanti, poiché la soda caustica è molto pericolosa per la pelle.

46

Prendete quindi un contenitore di vetro e appoggiatelo su una superficie che non possa essere rovinata da eventuali spruzzi di soda. Inserite l'acqua all'interno del contenitore e aggiungete la soda un po' per volta, facendola cadere da vicino per evitare che la soluzione ribolla creando vapori nocivi. Utilizzando di uno spazzolino da denti, strofinate la lama con la soluzione di soda. Man mano, vedrete le macchie scomparire e solo allora potrete risciacquare con abbondante acqua e asciugare delicatamente le vostre posate. A questo punto, dovrete effettuare il passaggio successivo, ossia lucidare le posate.

Continua la lettura
56

Per lucidare la lama, prendete una panno di cotone inumidito con acqua e premetelo contro la polvere di bianco di zinco o bianco di Spagna, quindi strofinate le posate fino ad ottenere il grado di lucentezza desiderato. Sciacquate le posata sotto l'acqua corrente e asciugatele con un panno asciutto in cotone. Fatto ciò, potete utilizzare le vostre posate per apparecchiare la vostra tavola in occasione di amici a cena, senza paura di fare una brutta figura. Se invece le vostre posate sono in acciaio inox, allora tutto questo procedimento non sarà necessario, poiché basterà lucidarle con acqua e aceto, oppure con i prodotti specializzati venduti per la pulizia dell'acciaio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Indossate sempre i guanti per proteggere le mani.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Pulire L'Acciaio Delle Lame Dei Coltelli

Possedete un vecchio servizio di posate d'Acciaio divenuto ormai inutilizzabile? I coltelli sono coperti di macchie scure o di ruggine proprio sulla superficie delle lame? Bene, in questa guida vi spiegherò come pulire e rimettere a nuovo i vecchi coltelli....
Economia Domestica

Come scegliere un set di posate

Nell'organizzazione di un pranzo con ospiti, curare l'accoglienza è fondamentale. Incide sulla riuscita dell'evento, e perciò bisogna occuparsi di tutti i dettagli. Ciò coinvolge anche le posate, che devono essere di qualità e adatte al contesto....
Pulizia della Casa

Come evitare macchie sulle posate

Tutti quanti utilizziamo le posate per mangiare, e dopo i pasti siamo soliti lavarle. Ma questo continuo trattamento potrebbe con il tempo rovinare la superfice, lasciando alcune fastidiose macchie, a volte difficili da eliminare in maniera permanente....
Pulizia della Casa

Come Pulire Le Posate Di Alpacca

L'alpacca è una particolare lega metallica (rame, nickel e zinco), comunemente chiamata argento tedesco o argentone. Questa lega presenta delle ottime caratteristiche di resistenza alla corrosione e, soprattutto la presenza di nichel le conferisce un...
Economia Domestica

Come sistemare le posate in un buffet in piedi

Non importa quale evento stiate organizzando, un buffet è sempre in grado di farvi risparmiare tempo e fatica. Dare agli ospiti l'opportunità di servirsi da soli gli permette di consumare esattamente ciò che è di loro gradimento, e lasciare il resto...
Pulizia della Casa

Guida alla pulizia delle posate in argento

Le posate in argento, sono sicuramente degli accessori che consentono di abbellire ed arricchire una bella tavola imbandita specialmente in occasione di qualche cena speciale. Tali stoviglie, pur essendo molto ambite ed apprezzate, vengono poco utilizzate...
Pulizia della Casa

Come lucidare i tegami in acciaio inox

L'acciaio inox, se trattato adeguatamente, ha la possibilità di splendere molto, di contro, se non viene pulito con i giusti prodotti, può presentare numerosi aloni e brutte macchie scure sulla superficie. Per questo vi indicherò due semplicissimi...
Pulizia della Casa

Come pulire le posate ossidate

Se si tiene a fare bella figura durante un pranzo o una cena importante, anche l'estetica della tavola deve essere tenuta in grande considerazione. Anche per ciò che riguarda il grado di pulizia e di brillantezza delle posate. Le classiche in argento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.