Come pulire le piastrelle del camino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Pulire le piastrelle del camino, è sicuramente un lavoro molto impegnativo che richiede abbastanza tempo. Le piastrelle particolarmente strutturate e/o in rilievo, risultano essere difficili da pulire e richiedono una pulizia molto più frequente. A tale riguardo, nei passaggi di questa guida, troverete i principali metodi su come pulire le piastrelle del camino. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • aspirapolvere
  • acqua
  • detergente per la pulizia della casa
  • spazzola
  • spugna
  • terra di diatomee
  • candeggina
  • tre gocce di sapone per piatti
  • panno morbido
  • perossido di idrogeno
  • spazzolino
  • occhiali protettivi
  • guanti
36

Innanzitutto, la prima operazione da compiere consiste nell'aspirare tutta la polvere e i detriti depositatisi nel camino, utilizzando una comune aspirapolvere. Nonostante ciò, spruzzate le piastrelle solo con acqua. Arrivati a questo punto, mescolate un detergente per la pulizia della casa (circa 1/4 di una tazza) in un 1 litro di acqua, dopodiché immergete una spazzola nella soluzione e strofinate delicatamente. Inumidite una spugna solo con acqua e rimuovete la fuliggine o la sporcizia dalle mattonelle. Per le macchie più difficili invece, mescolate della terra di diatomee con della candeggina e create una pasta. Applicate il composto sulle mattonelle e lasciatelo riposare per 15/20 minuti, quindi strofinate la pasta con una spugna umida.

46

Successivamente, per la pulizia delle piastrelle in ceramica (o in marmo), mescolate tre gocce di sapone per piatti in un secchio d'acqua, dopodiché inumidite un panno morbido con l'acqua saponata e strofinatelo delicatamente sulle mattonelle. Sciacquate il panno solo con acqua e rimuovete completamente il sapone. Un altro metodo di pulizia, consiste nell'utilizzo del perossido di idrogeno. Mescolate quindi una parte di acqua con una parte di perossido di idrogeno in una bacinella (non mescolate mai il perossido di idrogeno con la candeggina). In seguito, immergete uno spazzolino nella soluzione e strofinate leggermente sulla mattonella fino a quando le macchie non scompaiono totalmente.

Continua la lettura
56

Inoltre, vi consiglio assolutamente di non utilizzare mai prodotti contenenti acidi sulle piastrelle in ceramica, in quanto possono macchiarsi. Per un lavaggio gentile (o per raggiungere le piccole crepe, le fessure o le aree di progettazione), impiegate uno spazzolino a setole morbide. Per evitare un effetto striato sulle mattonelle, eseguite la pulizia dal basso verso l'alto. A prescindere dal prodotto di pulizia che utilizzerete, è indicato indossare sempre degli occhiali protettivi e dei guanti, per evitare il contatto diretto con le sostanze chimiche.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per eseguire delle piccole riparazioni utilizzate della resina epossidica, seguendo le indicazioni d'uso.
  • Per le piastrelle più delicate è consigliato l'utilizzo di una spazzola morbida (ad esempio uno spazzolino da denti o una spazzola per capelli).
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come rimuovere la placca di un camino

Avere nella propria abitazione un camino è sicuramente molto gradevole in quanto esso contribuisce a creare immediatamente un'atmosfera calda ed accogliente. Tuttavia esso ha bisogno di essere controllato frequentemente in modo tale da assicurare la...
Ristrutturazione

Come rinnovare il tuo pavimento in piastrelle in 3 semplici mosse

Stanco del solito pavimento hold-style? Vuoi dare un tocco di classe alla tua ormai vecchia casetta? Bene, non perdere tempo per capire come rinnovare il tuo pavimento in piastrelle in 3 semplici mosse! Puoi iniziare a dire addio alle vecchie mattonelle...
Arredamento

Come scegliere le piastrelle per i bagni

Siete in procinto di terminare la vostra nuova casa e dovete ancora scegliere le mattonelle del bagno, oppure, avete deciso di rinnovare il bagno della vostra casa e siete in cerca delle mattonelle più consone al vostro bagno? Bene! Allora questa guida...
Esterni

Come posare le piastrelle in gomma per esterni

L'installazione di una pavimentazione in gomma per esterni è un modo semplice, funzionale ed ecosostenibile di migliorare la vostra casa. Le mattonelle in gomma, infatti, sono un'opzione di rivestimento del pavimento contemporaneamente resistente e flessibile...
Arredamento

Guida ai pavimenti in ceramica

Le piastrelle in ceramica sono di diversa qualità e hanno prezzi che variano a seconda del tipo di lavorazione. Prima di decidere quale fa al caso proprio bisogna fare delle considerazioni molto importanti. Ad esempio tenete presente in quale posto...
Pulizia della Casa

Come pulire le giunzioni delle piastrelle del bagno

Sarà capitato a tutti, almeno una volta, di notare che le giunzioni tra le piastrelle, comunemente dette fughe, fossero sporche.Magari c'era della muffa, oppure del comune sporco accumulato che, pulendo superficialmente le piastrelle senza concentrarsi...
Ristrutturazione

Come posare le piastrelle

Dovendo ristrutturare casa, talvolta ci si imbatte anche nel dover cambiare le piastrelle del pavimento o di un muro, magari perché rotte, consumate, o semplicemente non ci vanno più a genio. In molti tendono a rivolgersi ad un professionista del settore...
Pulizia della Casa

Come pulire il termocamino

il termocamino, a differenza del camino tradizionale, è un sistema che alimenta il riscaldamento domestico (termosifoni, stufe, etc.) utilizzando solo ed esclusivamente il calore prodotto dalla combustione della legna all'interno del camino stesso. Si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.