Come pulire le pentole in acciaio inox

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le pentole in acciaio inox (dal francese inossidabile), grazie alla loro composizione a base di ferro e carbonio, si caratterizzano per la solidità, per l'intensa resistenza all'usura e all'ossidazione, che le rende adeguate alla cottura di svariate pietanze di ogni genere, cuocendo in modo sano e igienico (proprio per questo, la loro manutenzione necessita di alcuni espedienti). In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò come pulire accuratamente le pentole in acciaio inox, fornendovi inoltre, tutte le informazioni necessarie e qualche utile suggerimento su come realizzare questa operazione nella maniera più semplice e rapida possibile. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • aceto caldo
  • spugnetta antigraffio
  • paglietta di lana d'acciaio
36

Limitare il più possibile la permanenza delle pietanze nelle pentole

Le pentole suddette, presentano l'inconveniente di rilasciare particelle dannose di metallo qualora vengano a trovarsi in contatto prolungato con componenti acide ad esempio salsa di pomodoro. Per ovviare a questa problematica, è necessario limitare il più possibile la permanenza delle pietanze nelle pentole riservandone il contatto esclusivamente per il tempo di cottura, evitando così di lasciare i cibi nel contenitore per un tempo eccessivo. Seguendo queste utili e semplici mosse (descritte nei passi successivi), riuscirete in pochissimo tempo a pulire tutte le vostre pentole in acciaio inox, facendole risplendere come un tempo.

46

Mantenere basso e costante il fuoco durante la cottura

Questo procedimento potrà essere eseguito anche per eliminare fastidiose tracce di calcare, lasciando però agire l'aceto caldo per 3-4 minuti e strofinando poi con una paglietta in lana d'acciaio. È consigliabile prevenire qualsiasi rischio di annerimento del fondo della pentola, prestando attenzione al mantenimento basso e costante del fuoco durante la cottura dei cibi, mantenendo la fiamma moderata, si avrà la certezza di conservare inalterati i sapori delle pietanze ed evitare al contempo la bruciatura di eventuali manici di plastica presenti sul contenitore.

Continua la lettura
56

Servirvi esclusivamente di prodotti naturali

In generale, è preferibile servirvi esclusivamente di prodotti naturali per la pulizia del pentolame, che ne garantiscono una conservazione intatta. In questo caso specifico, infatti, costituisce un ottimo rimedio l'uso di aceto caldo, che con l'aiuto di una spugnetta antigraffio sarà in grado di rimuovere, oltre ai residui di sporcizia sul fondo il tipico antiestetico alone scuro che si forma inevitabilmente col passare del tempo, successivamente sarà sufficiente procedere ad un lavaggio della stessa con un comune detersivo per piatti.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire gli utensili da cucina in acciaio inossidabile

Uno dei materiali maggiormente diffusi nelle nostre cucine è l'acciaio inox. Due sono i principali motivi di questa enorme diffusione: la sua grande resistenza nel tempo, e la bellezza delle sue finiture lucide e caratteristiche. Questo materiale altro...
Pulizia della Casa

Come pulire una padella in pietra

La pentola è un recipiente adatto a cuocere cibi; generalmente è di forma circolare, ovale oppure quadrata con angoli arrotondati ed ha alle estremità uno o più manici. Può essere costruita in metallo, ferro, acciaio inox, ghisa, alluminio, rame,...
Economia Domestica

Come usare le pentole di coccio

Le pentole di coccio fanno parte della nostra tradizione culinaria, per anni sostituite dalle pentole in acciaio inox. Ultimamente capita di vedere le pentole di coccio in cucina, non esposte, ma sui fornelli accesi. Diverse sono le motivazioni che giustificano...
Economia Domestica

Come sistemare le pentole in cucina

Gli amanti della cucina, non solo del mangiare ma anche del cucinare, sanno bene che ogni piatto necessita delle rispettive pentole per poterlo cucinare e ottenere buoni risultati. Ma nell'ambito culinario esistono tantissime tipologie di padelle e pentole,...
Economia Domestica

Come scegliere le pentole

Per nutrirsi in maniera salutare non basta solamente scegliere alimenti biologi, ma è assolutamente necessario saper anche scegliere il pentolame giusto per la cottura del nostro cibo. In commercio si trovano pentole di diversi tipi e materiali, però...
Pulizia della Casa

Come lavare a mano le pentole

È sempre più ampia la diffusione di elettrodomestici tecnologicamente avanzati per le pulizie di casa. Sono un aiuto non da poco, poiché permettono di ottimizzare al meglio i tempi. Inoltre, permettono di fare meno fatica nelle faccende domestiche....
Pulizia della Casa

Come pulire le pentole

Utilizzare il metodo migliore per pulire adeguatamente le pentole è davvero molto importante. Questi utensili vanno infatti puliti nel modo giusto affinché mantengano nel tempo la loro affidabilità in cucina. Le migliori pentole, quelle più affidabili,...
Pulizia della Casa

Come pulire le superfici in acciaio inox

L'acciaio è uno dei materiali più presenti nelle nostre case specialmente in cucina, in particolare piani di lavoro, superfici di cottura, lavelli, pentole e utensileria di vario genere . Materiale stupefacente composto da due elementi: il carbonio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.