Come pulire le padelle e le pentole annerite

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà andremo a parlare di pentole e di padelle. Nello specifico, in questo caso, ci addentreremo nel tema inerente alle modalità di pulizia delle stesse.
Come si fa a pulire le padelle e le pentole che si sono annerite?
La risposta a questo quesito la troverete nei prossimi passi. Spero di riuscire a fornirvi argomentazioni tali da rendere la guida sintetica ma completa nel suo contenuto.
Ed ora, non mi resta che augurarvi una buona lettura.
Le pentole e le padelle sono usate continuamente e pertanto sono soggette ad incrostazioni e ad annerirsi a causa del calore al quale sono quotidianamente esposte. Successivamente ad un buon pranzo o ad una buona cena, si pone il solito dilemma: “Come pulire le padelle o le pentole annerite senza passare ore a strofinare inutilmente? ”. Visto che nemmeno la lavastoviglie riesce nell’arduo compito, allora non resta che optare per un prodotto naturale.

28

Occorrente

  • 6 cucchiai di bicarbonato
  • 4 cucchiai di acqua ossigenata al 3%
38

Ora, dopo aver posto le basi sul tema che andremo a trattare, possiamo incominciare con le argomentazioni che, nel loro sviluppo, ci porteranno alla comprensione della soluzione a questa specifica problematica.
Per creare il prodotto naturale in grado di pulire le pentole e la padelle senza eccessivi sforzi, servono pochi ingredienti basilari. Come prima cosa è necessario cercare un contenitore adeguato per preparare il prodotto. Non ci sono limitazioni di forma o materiale, qualunque tipo di contenitore è adatto allo scopo: sia di plastica, di vetro che di acciaio o alluminio.

48

Una volta che avrete individuato il contenitore, dovrete proseguire riempiendolo con 4 cucchiai di acqua ossigenata al 3% e con 6 cucchiai di bicarbonato. Dovrete farlo con attenzione, perché le dosi appena citate sono precise, e non dovrete apportare delle aggiunte. Ora, dopo aver inserito gli ingredienti, dovrete mescolarli per un periodo che varierà tra i 5 ed i 6 minuti.

Continua la lettura
58

Sempre durante la procedura inerente al mescolamento, vi renderete conto che, dopo aver mescolato per un po', otterrete una pasta molto densa ed omogenea. Prendete una spugna e bagnatela con il prodotto appena preparato, per poi andarlo a depositare anche sulle zone particolarmente annerite presenti nelle teglie. Facendo dei semplici movimenti circolari, noterete come lo sporchi si elimina facilmente cosi da ripristinare lo splendore iniziale che le pentole avevano perso.

68

Se, per la non conoscenza di un metodo adeguato per eliminare l’annerimento, le pentole e le padelle sono eccessivamente annerite, è possibile lasciare agire il composto sulle stoviglie una notte intera, e procedere ad eseguire i movimenti circolari per la loro pulizia la mattina successiva. Il composto lasciato agire per tutta la notte permette di rimuovere qualunque tipo di sporco, anche quello più ostinato. A questo punto non resta che lavare per bene le stoviglie. Sarete sicuramente sorpresi dal risultato che otterrete esclusivamente utilizzando due semplici prodotti per ottenere il composto finale. Uno sforzo davvero irrisorio, se paragonato al risultato che ne ricaverete. Per quanto riguarda le dosi, sappiate che con quelle indicate in precedenza riuscirete a completare il lavaggio di diverse pentole, ma potrete a vostro piacimento aumentare la quantità di prodotto, stando ben attenti a far sì che le proporzioni dei due ingredienti rimangano sempre costanti.
In ultima analisi, vi consiglio vivamente la lettura di questo link: http://www.lettera43.it/comefare/istruzioni-pratiche/come-pulire-pentola-alluminio-annerita_22243.htm.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mantenete le proporzioni descritte nella guida
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti in rame con il dentifricio

Il dentifricio, è una pasta creata per la pulizia e lo sbiancamento dei denti. In commercio esistono varie tipologie di dentifrici ma, molti non li usano semplicemente per lavarsi i denti, ma li dirottano per altri usi come per esempio pulire scarpe...
Economia Domestica

Come sistemare le pentole in cucina

Gli amanti della cucina, non solo del mangiare ma anche del cucinare, sanno bene che ogni piatto necessita delle rispettive pentole per poterlo cucinare e ottenere buoni risultati. Ma nell'ambito culinario esistono tantissime tipologie di padelle e pentole,...
Pulizia della Casa

Macchie ostinate sulle pentole: consigli

A volte per lavare e igienizzare pentole e padelle non basta il semplice detersivo per piatti, togliere le macchie ostinate risulta una cosa difficilissima e i prodotti costosi non sempre riescono a risolvere il problema.Qui di seguito vi proponiamo alcuni...
Pulizia della Casa

Come Pulire Le Casseruole E Le Pentole

Pentole e casseruole sono indispensabili in cucina. Per far durare e tenere in buono stato le pentole e le casseruole occorre molta dedizione. In questa guida vedremo come pulire le casseruole e le pentole. Citeremo tutti i prodotti da utilizzare. Forniremo...
Pulizia della Casa

Come pulire le padelle smaltate

Pulire le padelle smaltate, senza che si rovinino o si graffino, è un compito noioso. Solitamente si tende a strofinare le padelle con spugnette abrasive e detergenti che rischiano di rigare le padelle stesse, questi mezzi risultano così essere più...
Economia Domestica

Come scegliere le pentole da cucina

Le donne amano avere una cucina rivestita di tutti i materiali necessari per la preparazione di dolci, e non solo. Tra i vari oggetti più utilizzati in cucina troviamo le pentole. In base alle ricette da preparare bisogna disporre di diverse pentole,...
Pulizia della Casa

Come pulire le pentole in ceramica

Le pentole e le padelle in ceramica sono ormai sempre più diffuse in cucina, dovuto al fatto che il loro rivestimento interno non fa attaccare i cibi e, soprattutto la ceramica è un buon conduttore di calore e, fa sì che il calore si propaghi in maniera...
Pulizia della Casa

Come pulire una padella in pietra

La pentola è un recipiente adatto a cuocere cibi; generalmente è di forma circolare, ovale oppure quadrata con angoli arrotondati ed ha alle estremità uno o più manici. Può essere costruita in metallo, ferro, acciaio inox, ghisa, alluminio, rame,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.