Come pulire le macchie di pioggia dai tessuti

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molto spesso ci si chiede quali possano essere i diversi rimedi per pulire differenti tipi di macchie. Solitamente si fa riferimento ad antichi segreti delle nonne, oppure ai più sofisticati detergenti presenti in commercio. Vediamo come pulire le macchie di pioggia dai tessuti con un metodo sicuro ed efficace. Certamente serve dell'olio di gomito ed un occhio attento ma non è impossibile. Infatti l'acqua piovana lascia degli aloni che spesso non sono visibilissimi ma possono comunque rendere un capo poco attraente e sporco. Per questo motivo occorre un ottimo occhio per riuscire ad individuare tutti gli aloni e rimuoverli efficacemente.

27

Occorrente

  • Panno pulito
  • Asciugacapelli
  • Ferro da stiro a vapore
  • Aceto
  • Tovaglioli di carta
  • Ammoniaca
  • Borace
37

Primo metodo - Inumidite la zona macchiata utilizzando un panno umido. Posizionate tre o quattro tovaglioli di carta direttamente sulla superficie della zona umida, tamponate la macchia per assorbire quanta più acqua possibile, prima che abbia la possibilità di asciugare. Utilizzate un oggetto pesante per tenere i tovaglioli in posizione. Impostate il phon in modo che emetta dell'aria fredda, se possibile, e puntatelo verso la macchia d'acqua piovana, ed indirizzategli contro il getto d'aria, in modo tale da far trasferire l'umidità sui tovaglioli di carta.

47

Secondo metodo - Impostate il ferro sulla regolazione del vapore e vaporizzate verso la tappezzeria macchiata. Lasciate che la patina umida asciughi e ripetete, se necessario. Assicuratevi che il ferro non spruzzi acqua allo stato liquido, oltre al vapore, o macchierà ancora di più il tessuto.

Continua la lettura
57

Terzo metodo - Riempite un flacone spray con dell'aceto e spruzzatelo liberamente sulla zona, lasciandolo agire per almeno cinque minuti. Se la macchia persiste, vaporizzatene ancora ed aspettate altri cinque minuti. Una volta eliminato il problema, ripulite l'area con i tovaglioli di carta.

67

Quarto metodo - Diluite una tazza di ammoniaca in mezzo litro d'acqua calda e versate la soluzione in un flacone spray. In questo modo sarà possibile spruzzare la soluzione direttamente sulla macchia da cancellare e si potranno ottenere ottimi risultati. Infatti si potrà procedere con un'operazione mirata che colpisca proprio il luogo da pulire senza inficiare la qualità del tessuto circostante.

77

Quinto metodo - Inumidite la zona, facendo attenzione a non inzupparla. Cospargete del borace sulla zona umida e strofinate delicatamente con un panno morbido e pulito. Lasciate che l'area asciughi completamente prima di eliminare il borace con l'aspirapolvere. Verificate ogni metodo su una parte nascosta del tessuto, prima di utilizzarlo su una zona più ampia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Eco pulizie di casa: eliminare la ruggine

La ruggine è un nemico silenzioso e subdolo che aggredisce le pentole, le stoviglie, gli utensili. Colpisce persino i lavandini ed i sanitari. Se avete deciso di dedicare un po' del vostro tempo a fare delle pulizie di fondo in casa e volete combattere...
Pulizia della Casa

Come pulire lo scolapiatti ad incasso

Gli scolapiatti ad incasso senza dubbio conferiscono un design elegante e un aspetto contemporaneo alla cucina. Ancora più importante è la loro funzionalità che sta nel fatto di avere una superficie liscia, molto più facile da pulire rispetto agli...
Pulizia della Casa

Come pulire uno scolapiatti murato

Gli scolapiatti murati riescono a conferire alla cucina un design elegante ed un aspetto contemporaneo. La superficie liscia consente di pulire questo tipo di scolapiatti più facilmente di quello tradizionale. Quest'ultimo infatti presenta griglie oppure...
Pulizia della Casa

Come pulire il piatto doccia dalla muffa

La rimozione della muffa è molto semplice da eseguire, l'importante è utilizzare i giusti prodotti. La muffa è davvero fastidiosa, in quanto annerisce le fughe del pavimento, rovina i rubinetti del lavello o della doccia e scolorisce il muro; oltretutto,...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di urina dal materasso

La rimozione delle macchie di urina da un materasso può essere un compito difficile, specie se la macchia arriva a seccarsi. In ogni caso, esistono alcuni semplici rimedi che possono aiutare a rimuovere tali macchie ed impedire che l'odore possa impregnarsi...
Pulizia della Casa

Come pulire una cabina doccia in vetroresina

La pulizia di una cabina doccia in vetroresina può sembrare un compito arduo. Questo materiale, infatti, pur essendo forte e durevole, nel tempo raccoglie i depositi di schiuma di sapone e i minerali, che lo fanno apparire opaco e sporco. I detergenti...
Pulizia della Casa

Come pulire il lavandino

Il lavello della cucina dovrebbe essere una delle superfici più pulite di una casa, purtroppo però molto spesso, è pieno di germi. Grazie al lavandino è possibile sciacquare la frutta, la verdura, il pesce, la carne, pulire le pentole, i piatti, i...
Arredamento

Come piegare i tovaglioli a forma di cuore

L'arte di piegare i tovaglioli per abbellire la tavola è molto diffusa soprattutto nei ristoranti, ma possiamo imparare anche a casa, in modo da rendere i nostri pranzi e le nostre cene molto speciali. Sono tantissime le forme che possiamo dare ai tovaglioli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.