Come pulire le macchie di olio dalla seta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A tutte le casalinghe è successo almeno una volta di imbrattare un tessuto delicato come una camicia, un pantalone o una cravatta di seta: per risolvere il dilemma spesso si corre in lavanderia augurandosi di salvare il capo in questione, ma volendo si può provare a rimediare da sé. In questa breve guida v’illustrerò alcuni consigli su come smacchiare in maniera casalinga una stoffa così pregiata e delicata come la seta in pochi e semplici passaggi, continuate a leggere per scoprire come fare per pulire le macchie di olio dalla seta.

26

Occorrente

  • Sapone di Marsiglia
  • Polvere assorbente come talco, zucchero a velo, farina oppure una mollica di pane
  • Saponaria
  • Trielina
  • Panno asciutto
  • Federa bianca per evitare di sgualcire l'abito in lavatrive
36

Giunti a casa procedete immediatamente con il lavaggio del capo, così che l’unto non si secchi e non sia poi ancora più complicato trattarlo. Per essere certi che il trattamento vada a buon fine applicate sulla zona interessata uno sgrassatore per tessuti, solitamente fatto con sapone di Marsiglia, e quindi sicuro anche sui capi più delicati; oppure se avete a disposizione del sapone di Marsiglia passatelo sopra la macchia, frizionandolo con una leggere pressione.

46

Innanzitutto assicuratevi di avere a disposizione della trielina e della saponaria, quest’ultima soltanto nel caso di macchie veramente difficili da rimuovere ed estese. Tra le macchie più ostinate e temute dalle donne troviamo sicuramente quella d’olio. Solitamente è molto difficile pulire le macchie di unto dai tessuti, specie quelli delicati come la seta o lana che non si possono strofinare a lungo e sui quali è preferibile non adoperare la varechina o altri prodotti simili, poiché potrebbero risultare un po' aggressivi. Cospargete la saponaria sulla stoffa (questo prodotto è una polvere con un’elevata capacità assorbente, quindi più efficace rispetto al normale talco o farina) e lasciatela agire da una mezz'ora a qualche ora, a secondo dei casi. Poi strofinate delicatamente la parte interessata con la saponaria, prestando attenzione a non stropicciare il prezioso e delicato abito.

Continua la lettura
56

Ora inumidite uno straccio pulito con della trielina, un ottimo smacchiatore che potete utilizzare senza l’ausilio di acqua e perfetto su tutti i tessuti, e tamponate l’alone con attenzione senza sfregare troppo. In questo modo la macchia di olio dovrebbe svanire del tutto, questa soluzione casalinga molto valida vale anche per le macchie ormai secche e assorbite dal tessuto, quindi più ostinate e difficili da togliere. Infine, lavate la camicetta di seta in lavatrice come fareste solitamente, e lasciate asciugare a tamburo. Una volta terminato il lavaggio, osservatela attentamente e valutate il risultato, in genere, seguendo tutti i passaggi, lo sporco dovrebbe scomparire, ma se quell'odioso alone dovesse persistere passate al rimedio successivo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per essere sicuri di non sgualcire troppo la vostra camicia o il vostro indumento di seta avvolgetelo in una federa bianca: proteggerà l’abito specialmente durante la fase di centrifuga.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Eliminare da vestiti e tovaglie le macchie più ostinate

Prima di intraprendere una lotta corpo a corpo con una macchia difficile, riflettete: se agite d’impulso correte il rischio di fissarla in modo indelebile, rovinando per sempre l’amato capo. Meglio fare tesoro dei consigli della nonna, quei trucchetti...
Pulizia della Casa

Come Usare Le Piante Spontanee per lavare

Esistono rimedi alternativi molto efficaci per lavare i tessuti senza ricorrere al classico detersivo fatto con sostanze chimiche che inquinano l'ambiente. Si può ad esempio utilizzare le piante spontanee, comuni che, contenendo saponina, sostanza simile...
Pulizia della Casa

Come rimuovere diversi tipi di macchie dal marmo

Se in casa ci sono dei piani in marmo si possono rovinare a causa di caduta accidentale di olio, caffè, formazione di calcare o macchie di bruciato. Il marmo è un materiale pregiato che si utilizza per rivestimenti e finiture; ne esistono di diversi...
Economia Domestica

Come utilizzare le pentole in pietra ollare

La pietra ollare, nota anche come steatite o pietra saponaria, è una roccia di origine vulcanica, costituita prevalentemente da magnesite e talco. Duttile e facilmente lavorabile, presenta un colore che può variare dal grigio al verde scuro, con sfumature...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie difficili dai tessuti

Non tutte le macchie sono uguali, così come non sono uguali tutti i tessuti da lavare. I procedimenti saranno differenti, per cercare di fare tornare i propri indumenti puliti e immacolati come prima.A volte basta un lavaggio in lavatrice ad una temperatura...
Pulizia della Casa

Come smacchiare la moquette

Quando si parla di moquette si fa riferimento ad un complemento d'arredo molto utilizzato, soprattutto nelle zone anglosassoni. Al giorno d'oggi, la moquette ha assunto un ruolo importante anche nel resto d'Europa. Si tratta di un pavimento alternativo...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di frutta

A chi non è mai capitato di macchiarsi con della frutta fresca? Pensate a quel bel paio di jeans che ormai date per persi, per una macchia di fragola che non siete riusciti ad eliminare. Oppure al maglione di lana che non mettete più a causa di un'antiestetica...
Pulizia della Casa

Come smacchiare poltrone e divani

Le operazioni di pulizia della propria casa si possono complicare nel momento in cui dobbiamo concentrare i nostri sforzi su determinate aree delicate della nostra abitazione. Per cui è fondamentale prendere le giuste precauzione onde evitare possibili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.