Come pulire le intercapedini del forno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cottura genera calore, umidità e tre tipi di particelle aeriforme: fumo solido, vapore grassoso, che a sua volta condensa in particelle semiliquide non appena si raffredda, e le particelle di grasso a spruzzi, che sprigionano durante la frittura. Tutte queste particelle possono essere facilmente eliminate dalle pareti del forno con una normale pulizia, ma quantità significative rimangono intrappolate nelle parti difficilmente raggiungibili, sprigionando cattivi odori e compromettendo il sapore dei cibi. La soluzione migliore sarebbe quella di utilizzare un ventilatore di scarico per deviare umidità e gran parte di queste particelle prima che diventino parte integrante del forno, ma purtroppo la maggior parte di questi elettrodomestici non è dotato di questo dispositivo. Vediamo allora come pulire le intercapedini del forno.

26

Occorrente

  • Retina
  • Un paio di guanti
  • Cacciavite
  • Spray disincrostante
  • Detersivo per i piatti
  • Spugna
  • Pezza di daino
36

Il vetro che caratterizza lo sportello di ogni forno (sia esso elettrico o a gas) è caratterizzato dall'avere il cosiddetto "doppio vetro". Per poter pulire la zona interna bisogna armarsi di tanta pazienza e buona volontà. Andiamo, innanzitutto, ad indossare un buon paio di guanti usa e getta. In questo modo proteggeremo la nostra pelle dal contatto con sostanze che potrebbero irritarla, come ad esempio lo spray contro le incrostazioni che andremo a breve ad utilizzare.

46

Indossati i guanti, e magari anche un grembiule che protegga i nostri vestiti, prendiamo il cacciavite e andiamo a svitare le quattro viti che tengono ancorato un vetro all'altro. In alcuni modelli di forno, tali viti non sono quattro ma solamente due. Non stupiamoci, quindi! Appoggiamo il vetro interno su una superficie piana. Il tavolo della cucina va benissimo, a patto che lo si sia protetto con un panno o un cartone. Spruzziamo, sia sul vetro appena tolto che su quello del forno una buona quantità di prodotto disincrostante, e lasciamo che lo stesso agisca per almeno mezzora.

Continua la lettura
56

Trascorso il tempo necessario, rimuoviamo il grasso utilizzando una retina, badando, però, che questa sia del tipo antigraffio. Mettiamo, quindi, un po' di acqua calda in una bacinella e usiamola per risciacquare la superficie dei due vetri. Passiamo, quindi, un po' di sapone per i piatti, utilizzando, stavolta, una spugna morbida, e asciughiamo perfettamente con una pezza di daino. In questa maniera eviteremo la formazione di qualche spiacevole alone. Terminata la pulizia, e asciugati perfettamente i vetri, riposizioniamoli come in origine, utilizzando le apposite viti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' bene pulire le intercapedini del forno a cadenza regolare. In questo modo si evita l'accumulo dello sporco, specie se si tratta di un forno a gas.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ristrutturare un garage

Il garage è una parte della nostra abitazione che viene riservata per poter parcheggiare la nostra auto. In alternativa il garage può essere utilizzato come deposito per oggetti che possono essere utili in qualsiasi momento. Ma se decidiamo di ristrutturarlo...
Economia Domestica

Come risparmiare con l'energia ecosostenibile

Un modo per risparmiare denaro ed essere eco-friendly, è quello di utilizzare le cosiddette energie rinnovabili. Ci sono infatti, vari modi per usarle nella vita di tutti i giorni, e mentre alcune sono più complicate, altre invece sono facili e possono...
Arredamento

Come profilare una parete

Ridipingere le pareti di casa è un'attività molto dispendiosa e richiede un impegno non indifferente. Molto spesso, però, è importante farlo, poiché, con il passare degli anni, la pittura precedente tende a deteriorarsi o macchiarsi; pertanto è...
Ristrutturazione

5 idee per rinnovare la cucina spendendo poco

Ogni tanto la casa ha bisogno di essere rinnovata. Ogni due o tre anni è bene tinteggiare le pareti anche per motivi igienici, cambiare le tende, la moquette o la carta da parati, dare un nuovo look all'ambiente e cambiare qualche complemento d'arredo....
Ristrutturazione

Come Realizzare Un'intercapedine Di Ventilazione In Una Parete

Le intercapedini di ventilazione sono particolarmente utili in casa per arieggiare e permettere alle varie temperature di modificarsi, proprio perché all'interno della struttura se ne possono creare diverse. Se nella vostra abitazione sfortunatamente...
Esterni

Come proteggere i balconi dalle infiltrazioni d'acqua

Il balcone rappresenta una parte molto significativa della casa e ne è quasi una sorta di preziosa propaggine. Un luogo che contribuisce a rendere l'abitazione stessa più ampia e vivibile. Tuttavia i balconi, in virtù della loro particolare ubicazione...
Ristrutturazione

Come ristrutturare la casa in maniera ecosostenibile

Le nuove normative sul risparmio energetico e sull'eco-sostenibilità impongono ogni giorno nuovi criteri con cui realizzare le nuove costruzioni e le ristrutturazioni di vecchi immobili. Sapere come fare e come muoversi è importante per fare tutto nella...
Ristrutturazione

Come chiudere un buco nel cartongesso

Il cartongesso serve per rivestire pareti ma anche per creare delle intercapedini in zone dove necessita un isolamento acustico o termico. In quest’ultimo caso, i pannelli in cartongesso vanno montati su barre di alluminio opportunamente distanziate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.