Come pulire le finestre di alluminio ossidate

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le ossidazioni sulle finestre in alluminio hanno l'aspetto di macchie polverose, color grigio-bianco, oppure marrone opaco. Le macchie bianche e polverose dovute all'ossidazione sono legate chimicamente all'alluminio e lo proteggono da ulteriori corrosioni. Anche se costituiscono una protezione, l'ossidazione influisce pesantemente sull'impatto visivo dell'abitazione. I produttori di finestre in genere aggiungono un rivestimento protettivo per serramenti in alluminio, per proteggere gli infissi dall'esposizione all'aria, dal sale e dai prodotti per la pulizia, e per prevenirne la corrosione. Purtroppo non tutte le finestre sono dotate di questo rivestimento protettivo e cominciano a corrodersi. A questo proposito, vediamo insieme come è possibile pulire le finestre di alluminio ossidate.

26

Occorrente

  • Una spazzola di nylon
  • Aceto bianco
  • Un raschietto
  • Una spazzola metallica in acciaio inossidabile
  • Uno straccio
  • Detergente a base di limone
  • Prodotto per la rimozione delle ossidazioni su alluminio
36

Pulizia con l'aceto bianco - Spazzolate via lo sporco e i detriti dalla finestra con una spazzola di nylon asciutta, poi versate l'acqua e l'aceto in un secchio, in uguali quantità. A questo punto, immergete il pennello nella soluzione di acqua e aceto e passatelo sulle macchie dei serramenti in alluminio, fino a quando l'ossidazione scompare. Se notate che le macchie persistono, spennellate le cornici delle finestre con una spazzola metallica in acciaio inossidabile, dopodiché risciacquate il serramento in alluminio con acqua, asciugandolo poi con uno straccio.

46

Pulizia con un detergente al limone - Spazzolate via lo sporco e i detriti dal telaio della finestra in alluminio, utilizzando una spazzola in nylon. Bagnate il telaio della finestra con l'acqua ed applicate un detergente a base di limone sulla spazzola. A questo punto, strofinate il telaio della finestra fino a quando l'ossidazione non è più visibile. Infine risciacquate il telaio con acqua ed asciugatelo con un panno.

Continua la lettura
56

Pulizia con un prodotto commerciale per la pulizia dell'alluminio - Pulite ogni traccia di sporco e detriti dal telaio della finestra in alluminio, utilizzando una spazzola di nylon. Spruzzate un detergente commerciale contro le ossidazioni direttamente sullo straccio e strofinatelo sul telaio della finestra per rimuovere ogni traccia di corrosioni. Infine, risciacquate l'infisso in alluminio con acqua fresca ed asciugatelo con un panno. Per questo compito, è anche possibile utilizzare un prodotto commerciale destinato alla pulizia dei cerchioni delle auto, ma evitate di pulire le finestre con ammoniaca, bicarbonato di sodio o fosfato trisodico, in quanto potrebbero scolorire e danneggiare l'alluminio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sostituite le finestre che sono gravemente danneggiate o incrinate, poiché questi difetti potrebbero provocare lo staccamento degli infissi e la conseguente caduta.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il bagno velocemente

La pulizia di un bagno può richiedere abbastanza tempo, soprattutto se non viene pulito spesso. La persona media può tollerare un accumulo di polvere sotto il letto o un cassetto pieno di posate d’argento ossidate. Fortunatamente, la maggior parte...
Pulizia della Casa

Come pulire l'acciaio ossidato

In tutte le case sono presenti molti oggetti in acciaio. Specialmente in cucina, un materiale come l'acciaio risulta quasi indispensabile. È resistente, durevole e ottimo per la cottura dei cibi. Anche l'acciaio tuttavia con l'uso si annerisce e si macchia....
Ristrutturazione

Come dipingere una superficie in ferro

Con il passar del tempo, a causa della pioggia e del vento, le parti in ferro delle proprie abitazioni esposte alle intemperie, subiscono processi di ossidazione e invecchiamento. Se, a causa del degrado, dal punto di vista estetico, il ferro vecchio...
Pulizia della Casa

Come pulire un vassoio d'argento

L'argenteria, per chi l'apprezza, non solo rappresenta un'ottima idea regalo in occasione di matrimoni o altre ricorrenze solenni, ma è anche utilizzata come bomboniera per madrine e padrini di battesimo o cresima. Tuttavia, uno degli oggetti d'argento...
Economia Domestica

Come riciclare gli avanzi di verdure

Spesso capita di programmare il proprio menù, di preparare il cibo per la sera, ma poi gli impegni lavorativi immancabilmente non permettono di rientrare a casa e a questo punto addio cena programmata, con la conseguenza che spesso finisce nella spazzatura....
Esterni

Come pulire un laghetto

In un giardino di nostra proprietà, non può di certo mancare un laghetto funzionante e del tutto naturale. Si tratta di una tipologia di arredo che conferisce estetica e vitalità, basti pensare a quanto sia importante la presenza dell'acqua nella cultura...
Pulizia della Casa

Eco pulizie di casa: eliminare la ruggine

La ruggine è un nemico silenzioso e subdolo che aggredisce le pentole, le stoviglie, gli utensili. Colpisce persino i lavandini ed i sanitari. Se avete deciso di dedicare un po' del vostro tempo a fare delle pulizie di fondo in casa e volete combattere...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di ossidazione dagli oggetti in rame

Le macchie di ossidazione sugli oggetti in rame, sono una vera sfida per la pulizia, in quanto sono costituite da minuscole particelle di ossido di ferro, che si impostano nell'immediato. Purtroppo nella maggior parte dei casi, sono necessari dei veri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.