Come pulire la vaschetta della lavatrice

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Tutti noi abbiamo nelle nostre case una lavatrice. Quasi più nessuno infatti fa il bucato a mano. Le lavatrici però richiedono un minimo di manutenzione per poter funzionare al meglio. Uno dei problemi più frequenti nella lavatrice è lo svuotamento della vaschetta. Pulire la vaschetta è un compito semplice, ma molto efficace. La vaschetta ha al proprio interno un filtro nel quale spesso si aggrovigliano fili di cotone e lanetta proveniente dai vestiti che laviamo. Inoltre i detersivi che usiamo vanno a creare del calcare, che se non rimosso non permette un lavaggio impeccabile dei nostri capi. Vediamo dunque come fare.

27

Occorrente

  • Cacciavite a taglio
  • Bacinella
37

Come prima cosa bisogna smontare la vaschetta. Questa solitamente è posta in basso a sinistra sulla faccia anteriore della lavatrice. Può però trovarsi anche in altre posizioni. In ogni caso individuarla è facile, è formata da un coperchio quadrato facilmente apribile.

47

Una volta aperta la vaschetta ci troveremo a dover svitare il filtro contenuto in essa. Questo a causa delle incrostazioni e della posizione il più delle volte non proprio comoda, potrebbe rivelarsi difficile a fare. Con un po' di pazienza e la giusta forza si dovrebbe riuscire a tirar via. Assicuratevi, prima di aver svitato il filtro, di aver posto una bacinella sotto la vaschetta, in modo da far fluire l'acqua residua al suo interno. Il filtro, il più delle volte, ha una forma a banana. Appena estratto potrete notare tutta la sporcizia che col tempo si è accumulata. Usate il cacciavite a taglio per rimuovere tutte le incrostazioni e i residui di cotone e lana dalle fessure. Se ciò non dovesse bastare immergete il filtro in acqua calda per 60 minuti. Questo aiuterà ad ammorbidire la sporcizia permettendovi di estrarla più facilmente. Rimontate il filtro assicurandovi di averlo stretto per bene e chiudete il coperchio.

Continua la lettura
57

Se ciò non dovesse bastare, e i vostri capi non risultano ancora perfetti all'uscita della lavatrice il problema potrebbe essere dovuto ai residui che si trovano nei tubi. Vi consiglio allora di effettuare un lavaggio a 90 gradi con dell'aceto. Questo rimuoverà tutti i residui presenti nella tubazioni e sgrasserà a fondo anche il filtro.

67

L'ultimo consiglio è quello di non usare detersivi in polvere. Questi infatti tenderanno a creare incrostazioni molto più facilmente di quelli liquidi. Cercate quindi di usare sempre detersivi liquidi, soprattutto alle basse temperature. Assicuratevi di pulire il filtro una volta al mese per evitare che i residui diventino difficili da togliere.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Togliere la presa dalla corrente quando si effettua questa operazione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come candeggiare i bianchi in lavatrice

I tessuti bianchi sono quelli più difficile da lavare e smacchiare, in quanto il sudore e altri oli prodotti dalla pelle diventano rapidamente macchie. Inoltre, se vengono lavati insieme ad altri capi colorati, i colori provenienti da altri vestiti possono...
Economia Domestica

5 step per pulire e decalcificare la macchina del caffè

La macchina del caffè è una comodità che ormai è entrata in tutte le nostre case, e che ci piace. Grazie alle nuove tecnologie e alle nuove macchine da caffè è davvero facile godersi un caffè come al bar a casa propria. Sia che sia a capsule che...
Pulizia della Casa

Come mettere il detersivo nella lavatrice

La lavabiancheria è l'elettrodomestico più importante e presente nella maggior parte delle abitazioni, data la sua velocità nel lavare i panni che, in questo caso saranno ben puliti, senza togliere spazio alla quotidianità di chi utilizza lo stesso...
Pulizia della Casa

Come Fare Il Bucato Del Bebè Senza Usare Detersivi

A volte si affonda il viso nel bucato appena ritirato per sentirne l'odore e testarne la morbidezza, specialmente se sono i panni dei bambini. Quando si è appena avuto un bambino una delle incombenze da risolvere è la pulizia dei vestitini. Alcuni genitori...
Economia Domestica

Come sanificare la lavatrice

Come tutti sappiamo, la lavatrice è un elettrodomestico adatto alla pulizia automatica della biancheria e per questo motivo deve essere sempre igienizzata in modo che renda al massimo e duri nel tempo. Mantenere la lavatrice pulita, è un modo sicuro...
Economia Domestica

Come lavare i piatti in ardesia

I piatti in ardesia stanno riscuotendo un innegabile successo, usati sempre di più dai grandi chef, nelle loro prelibate composizioni culinarie, ma anche in molte, più ordinarie, cucine private. Questa moda, gioia per gli occhi, si rivela però insidiosa....
Pulizia della Casa

Come pulire un bagno in gres porcellanato

Oggi i bagni sono presenti in commercio in modelli diversi e in stili differenti; inoltre sono costruiti anche con materiali vari come: la ceramica standard o smaltata, il metallo, la porcellana, la resina ecc. I componenti di un bagno possono essere...
Arredamento

Come scegliere il lavello della cucina

Il lavello o lavabo è un elemento indispensabile in ogni cucina. Singolo o doppio, ci hanno abituati a vederlo in un brillante acciaio inox. Tuttavia, la gamma di materiali è molto più ampia. In tal senso, il lavandino può diventare parte integrante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.