Come pulire la vasca da bagno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La vasca da bagno di colore bianco smaltato, quando viene utilizzata e non pulita tempestivamente diventa sporca e giallastra, creando delle antiestetiche macchie. La pulizia può avvenire in diversi modi usando prodotti a base di creme vendibili in commercio, che hanno una funzione emolliente e sgrassante sulle superfici di porcellana o smaltate. Tuttavia per una pulizia efficace ed igienizzante si può intervenire con prodotti naturali di facile reperibilità ed economici. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi mostrerò come pulire correttamente la vasca da bagno. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Aceto bianco
  • Pomice in polvere
  • Bicarbonato di sodio
  • Spugna
  • Carta abrasiva
36

L'utilizzo della spugna

Innanzitutto, per pulire la vasca da bagno, quando la parte interna si presenta particolarmente sporca ed opacizzata, conviene utilizzare una spugna abbondantemente imbevuta in aceto bianco messa a contatto con la superficie. Dopo questa operazione, l’aceto va lasciato in posa per una buona mezz'ora, in modo da sciogliere tutti i residui di grasso e di sporco rimasti all'interno della vasca. Arrivati a questo punto, con un’altra spugna asciutta e della pomice in polvere, strofinate le superfici interne ed esterne della vasca con un leggero effetto smeriglio, che grazie alla funzione sgrassante dell’aceto, la farà diventare ben igienizzata. Un risciacquo con acqua corrente e l’asciugatura con un panno completeranno le operazioni di pulizia della vasca da bagno.

46

Materiali abrasivi

Successivamente, se in casa avete provveduto a tinteggiare la stanza da bagno o a posare delle piastrelle, capita spesso che rimangano macchie di vernice o di collante che se lasciate essiccare, sono fastidiose da togliere. Per evitare di utilizzare materiali abrasivi che potrebbero graffiare la superficie della vasca da bagno, conviene, in questo caso, utilizzare un batuffolo di ovatta con del solvente per vernici acriliche con cui tamponerete ed eliminerete le incrostazioni di stucco e le macchie. Dopo un risciacquo con abbondante acqua, completate l’operazione di pulizia e sanificazione della vasca da bagno con i medesimi materiali tra cui l’aceto, la pomice ed il bicarbonato di sodio leggermente abrasivo, sgrassante e disinfettante.

Continua la lettura
56

Liquido specifico

Se durante l’operazione di pulizia della vasca da bagno, potrebbe erroneamente accadere che per sgrassare una macchia di vernice, fuoriesca nella parte sottostante il ferro grezzo, non preoccupatevi: per evitare che quest’ultimo si allarghi ulteriormente, conviene carteggiare leggermente e provvedere immediatamente a rivestirne il contorno con un prodotto contente un liquido specifico per piccoli restauri su materiali smaltati o porcellanati. Con questi semplici ed efficaci sistemi di pulizia, la vasca da bagno della vostra casa sarà sempre pulita, igienizzata e rispettosa soprattutto della vostra pelle. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere il sapone dalle piastrelle del bagno

Le piastrelle dei nostri bagni sono costantemente messe a dura prova da saponi e vapori. Spesso quindi lo sporco finisce per depositarsi sullo smalto e tra le fughe, opacizzando la brillantezza naturale delle nostre piastrelle. Come fare per riportarle...
Pulizia della Casa

Come Ripulire Una Bottiglia Di Vetro Dai Residui Di Vino

Le bottiglie di vetro che hanno contenuto del vino si possono pulire e riutilizzare. Generalmente durante le festività in casa si hanno parecchie bottiglie di vetro; è preferibile non gettarle in quanto possono essere ancora utili. Il residuo che resta...
Pulizia della Casa

Tutte le soluzioni green per una casa pulita

Per mantenere la casa pulita ci vuole davvero una gran fatica, ma soprattutto richiede anche un grosso dispendio di denaro per comprare tutti i vari prodotti. Ognuno di essi infatti è indicato per pulire una determinata stanza oppure per un piccolo angolo...
Pulizia della Casa

Come lucidare le cromature in ottone con il sale

La cucina è un luogo dove una persona -donna o uomo che sia, alla faccia del maschilismo- può sfogare la propria creatività, la voglia di inventare nuovi piatti, di perfezionarne alcuni già esistenti. Cucinare diventa quindi non solo un obbligo: per...
Pulizia della Casa

Come pulire la facciata di un camino in pietra

Se in casa abbiamo un camino con una facciata rifinita in pietra, e che si presenta visibilmente sporca, per pulirla, dobbiamo attenerci a delle linee guida ben precise, per evitare di danneggiarla irrimediabilmente usando tecniche sbagliate. In riferimento...
Pulizia della Casa

Come pulire i davanzali in travertino

Il travertino è una roccia sedimentaria molto utilizzata nell'edilizia sin dai tempi degli antichi romani. In Italia, il miglior travertino, si trova a Tivoli. Come tutti i marmi pregiati anche questo necessita di determinati accorgimenti per la corretta...
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti senza detersivo

Se abbiamo deciso di preparare una cena per gli amici, alla fine della serata ci ritroveremo sicuramente con molti piatti sporchi da lavare, che richiedono l'uso di un buon quantitativo di detersivo, soprattutto se sono particolarmente unti. Se vogliamo...
Pulizia della Casa

Come riutilizzare la cenere del camino

L'inverno è terminato e il nostro caro camino cade in disuso. Ci ha fatto tanta compagnia e ci ha riscaldato nelle lunghe sere d'inverno; ma il risvolto della medaglia è un assillante interrogativo: come smaltisco la cenere? Non disperate, c'è una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.